Aggregatore Risorse

Lion Rock (Rocca del Leone)

Rocca del Leone

Nel borgo di Castiglione del Lago, dopo aver visitato Palazzo della Corgna, e l’omonimo museo, si entra in un camminamento coperto che porta alla maestosa Rocca del Leone. Da qui si può anche godere di un magnifico panorama su tutto il Lago Trasimeno e sulla zona circostante.

Origine e storia

La possente fortezza medievale è caratterizzata da una cinta muraria poligonale merlata alla guelfa con quattro torri e da un mastio triangolare che ha rappresentato per secoli il più importante insediamento militare sulle sponde del Lago Trasimeno.

La rocca fu iniziata nel XII secolo sulle rovine di una precedente fortificazione distrutta nel 1091 da Enrico IV di Franconia. Nel 1297 i magistrati perugini decisero di fortificare l’abitato e, l’anno successivo, deliberarono di costruire una rocca all’interno del castello per difendere al meglio gli abitanti.

Nel corso dei secoli la fortezza medievale fu oggetto di importanti interventi. Tra questi, quelli del Trecento di Lorenzo Maitani (1325) - a cui si deve, anche la bellissima facciata del Duomo di Orvieto, e quelli del Cinquecento, voluti da Ascanio della Corgna, con un significativo ampliamento della struttura e del palazzo signorile, oggi sede del municipio.

La Rocca venne occupata da figure importanti nella storia, tra cui il re di Germania Enrico VII di Lussemburgo (1312), e, tra signori e condottieri, Guglielmo di Beaufort (1375), Braccio Fortebraccio (1416), Giampaolo Baglioni (1503), Ascanio I Della Corgna (1550), Diomede I Della Penna (1596).

E’ durante la residenza di quest’ultimo che il palazzo signorile viene chiamato “gli orti di mecenate”, diventando sede di un vivace salotto letterario. Nel 1647 passò sotto la giurisdizione della Camera apostolica e nel 1860 al comune di Castiglione del Lago.

Un percorso panoramico tra mura antiche

Nel camminamento iniziale che conduce alla Rocca, cunicoli con piccole feritoie che consentono scorci panoramici, trasportano il visitatore verso delle lunghe ma agevoli scale, alla cui cima si apre una vista su tutto il Lago Trasimeno. Si procede poi nel perimetro del suo muraglione, un incredibile viaggio visivo da cui poter osservare il lago da ogni angolazione possibile.

All’interno della fortezza si trovano anche i ruderi di una chiesa intitolata ai Santi Filippo e Giacomo di origine bizantina e costruita con ogni probabilità sui resti di un tempio etrusco.

Un anfiteatro a cielo aperto

Attualmente, dopo diversi lavori di restauro, nel cortile interno della Rocca è stato realizzato un anfiteatro a cielo aperto. Grandi artisti nazionali e internazionali si sono esibiti in questa meravigliosa location, come Patti Smith, Vinicio Capossela e tantissimi altri. Durante la stagione estiva vi consigliamo di fermarvi, dopo la visita alla rocca per assistere ai numerosi concerti, alle rassegne cinematografiche e agli spettacoli teatrali ospitati all’interno della fortezza.

Orari

Tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00. Ultimo ingresso 45 minuti prima della chiusura. E’ possibile prenotare l’apertura straordinaria per visite guidate.

Tariffe

Il biglietto comprende anche la visita a Palazzo della Corgna.

Intero: 9 euro

Ridotto A (persone dai 18 ai 25 anni; gruppi superiori a 15 persone a prescindere dall’età): 7 euro

Ridotto B ( ragazzi tra i 6 e i 17 anni) : 4 euro

Gratuito per bambini fino a 5 anni e per i residenti del comune di Castiglione del Lago.

Per maggiori informazioni:

https://www.palazzodellacorgna.it/prenotazione-biglietto/

Esplora i dintorni
Le principali attrazioni nelle vicinanze