Aggregatore Risorse

Girovagando per i pittoreschi borghi lungo la Strada dei vini del Cantico
I percorsi del gusto

Girovagando per i pittoreschi borghi lungo la Strada dei vini del Cantico

Da Massa Martana a Spello, un percorso che permette di scoprire una varietà di produzioni tipiche del territorio senza dimenticare arte, ambiente e cultura

Il percorso che vi proponiamo, ideale da sperimentare nel periodo della vendemmia, vi conduce alla scoperta di numerosi borghi che, con il loro patrimonio artistico immerso in un paesaggio unico, impreziosiscono la Strada dei Vini del Cantico: un percorso contrassegnato da una produzione enologica d’eccellenza: una DOCG (Torgiano Rosso Riserva) e cinque DOC (Assisi, Torgiano, Colli Martani, Colli Perugini e Todi). 

Marker
Massa Martana
Massa Martana

Potete partire da Massa Martana, elegante cittadina con il castello protetto da possenti mura della fine del XIII secolo e con la chiesa di San Felice frutto di numerosi rifacimenti e restauri. Nei locali del borgo trovate l’olio Dop “Colli Martani”, altro protagonista del territorio che condisce funghi, tartufi e asparagi di bosco raccolti sui Monti Martani. Non dimenticate di assaggiare la nociata, torrone prodotto nell’area umbro-laziale, che in zona vanta una lunga tradizione.
 

Leggi di più
Marker
Monte Castello di Vibio
Monte Castello di Vibio

In 31 chilometri raggiungete Monte Castello di Vibio, che ospita il Teatro della Concordia, uno dei più piccoli al mondo, con non più di 99 posti tra palchi e platea, e sulle tavole, oltre all’olio e al vino, il Pomodoro Cesarino, varietà centenaria e autoctona, tramandata da una famiglia di contadini, che rende superbe le passate e i sughi. 

Leggi di più
Marker
Todi
Todi

Altri 13 chilometri e siete a Todi, a cui dovrete dedicare una giornata intera per la ricchezza del suo patrimonio culturale, a cominciare dal tempio di S. Maria della Consolazione, costruito fra il 1508 e il 1607 quasi certamente su disegno del Bramante. Un altro capolavoro della città lo trovi a tavola: è la palomba alla ghiotta, detta anche palomba alla Todina, che esprime al meglio l’arte culinaria dedicata alla cacciagione, bagnata chiaramente dal vino Doc Todi.
 

Leggi di più
Marker
Fratta Todina
Fratta Todina

In soli 12 chilometri arrivate a Fratta Todina, con la chiesa parrocchiale del 1654 e Palazzo Altieri, l’edificio storico più celebre del borgo.

Leggi di più
Marker
Collazzone
Collazzone

Fate una pausa gastronomica con i prodotti del territorio, tipici della regione, e quindi, in altri 17 chilometri, raggiungete Collazzone le cui origini sembrano risalire all’VIII secolo. Dalle mura del castello potete ammirare come in una cartolina il paesaggio della vallata del Tevere, puntellato da un ricco patrimonio olivicolo, che rientra nei parametri della D.O.P. “Umbria” (Denominazione di Origine Protetta) – sottozona “Colli Martani” - con le varietà “moraiolo”, “frantoio” e “leccino”.

Leggi di più
Marker
Marsciano
Marsciano

Raggiungete in 15 chilometri Marsciano, con lo splendido palazzo Battaglia arricchito dalle decorazioni del pittore futurista Geraldo Dottori. Prima di ripartire assaggiate gli umbricelli, la pasta a base di acqua e farina tipica di questa zona (insieme a Perugia e a Orvieto), bagnata dai vini del percorso DOCG e DOC.

Leggi di più
Marker
Deruta
Deruta

Successiva tappa, con altri 15 chilometri, è Deruta, nota nel mondo per la ceramica prodotta senza soluzione di continuità dal Medioevo ad oggi. Fra i suoi piatti tipici, potete assaggiare il Cannibale, manicaretto a base di carne di maiale marinata e fatta cuocere con il ginepro (e di solito preparato in occasione della sagra di Castelleone, che si tiene a fine luglio).

Leggi di più
Marker
Torgiano
Torgiano

La Strada dei vini del Cantico apre le porte a Torgiano, che raggiungete in 9 chilometri. Un serbatoio di liquida bontà, contrassegnato dalla Torre Baglioni, in cui si coltivano uve pregiate che danno vita a due grandi e generosi vini: il Rosso di Torgiano Doc e il Rosso Riserva Docg, che potete sperimentare nei ristoranti e nelle enoteche del borgo. Non sottraetevi alla visita del seicentesco Palazzo Graziani Baglioni, sede del Museo del vino e, nei pressi, del Museo dell’olio.

Leggi di più
Marker
Perugia
Perugia

Raggiungete Perugia in 23 chilometri. Il capoluogo umbro vi conquista con le sue architetture medievali e i suoi palazzi rinascimentali. Non perdete la visita alla Cattedrale di San Lorenzo, al Palazzo dei Priori (con il Collegio del Cambio affrescato dal Perugino) e alla Galleria Nazionale dell'Umbria ricca dei capolavori di artisti come Piero della Francesca, Pinturicchio, Perugino; l'Arco, le mura e il pozzo etrusco.

Una volta concluso il giro dell’acropoli, prendetevi una pausa per assaggiare la Torta al Testo: un pane antico, cotto sul Testum, che puoi farcire con prosciutto, formaggio, salsiccia, verdure cotte o qualunque altro ingrediente e che potete gustare con un rosso Doc Colli Perugini.

Leggi di più
Marker
Cannara
Bettona

In 18 chilometri siete a Bettona dove potrete degustare gli ottimi vini rossi e bianchi della DOC Colli Martani, abbinandoli ai profumati salumi e alla celebre oca arrosto della tradizione bettonese (a cui viene dedicata una sagra ad agosto). Se siete nei pressi a maggio, assaggiate i piselletti di Bettona, ortaggi autoctoni con cui insaporire primi piatti o la pasta in brodo o, ancora, essere passati in padella come succulento contorno. 

Leggi di più
Marker
Cannara
Cannara

Simbolo di Cannara, che raggiungete in 12 chilometri, è invece la cipolla, riconosciuta come Prodotto Agroalimentare Tradizionale (P.A.T.). Alla famosa bulbosa, dolce, morbida e digeribile, è dedicata una festa, a settembre e a dicembre, dove gustare menù interi, dall’antipasto al dolce, tutti a base di cipolla.

Leggi di più
Marker
Assisi
Assisi

Altri 13 chilometri e siete ad Assisi, emozionante patrimonio dell’Umanità Unesco con la Basilica di San Francesco, uno dei più importanti luoghi di culto nel mondo. Nei ristoranti del centro potete assaggiare, tra gli altri prodotti, il pecorino del Subasio, ottimo da mangiare da solo sul pane o con le fave, e di cui potete trovare tre tipologie, il pecorino Subasio, il pecorino Subasio stagionato e il pecorino Subasio canestrato, che ben si abbina a vini rossi morbidi, come l’Assisi Doc.

Leggi di più
Marker
Spello
Spello

Ultima tappa della Strada dei vini del Cantico è Spello, in cui arrivate in 13 chilometri. La Città dell’Infiorata è un vero e proprio scrigno di tesori artistici, di cui non potete perdere la chiesa di Santa Maria Maggiore con la cappella Baglioni, decorata da uno dei più colorati cicli di affreschi realizzati dal Pinturicchio.

Perdetevi tra gli splendidi vicoli fioriti del borgo, e prima di ripartire, assaggiate la cucina locale, dalle bruschette all’olio o al tartufo alle paste caserecce condite con tartufo, lepre e cinghiale, e ai legumi: i Ceci di Spello sono infatti famosi nel mondo, come la risina (una varietà di fagiolo piccolo e bianco dal sapore delicato), e la cicerchia (leguminosa simile ai ceci), tutti protagonisti di gustose zuppe o fresche insalate. 

Leggi di più

Info utili
La lunghezza dell’itinerario è di circa 190 km da percorrere in circa tre ore.

Percorsi trekking
Da Massa Martana al Passo di Acqua Canale, solo andata, lunghezza 7 km, tempo di percorrenza circa 3 ore.
Da Monte Castello di Vibio a Doglio, Parco fluviale del Tevere, solo andata, lunghezza 6 km, tempo di percorrenza cica due ore.
Da Todi a Vocabolo Palombara, solo andata, lunghezza circa 19 km, tempo di percorrenza circa 4 ore.
Fratta Todina, alla scoperta dei suoi dintorni, itinerario ad anello, lunghezza totale circa 11 km, tempo di percorrenza circa mezz’ora. 
Da Collazzone a Collepepe e alla miniera, solo andata, lunghezza circa 8 km, tempo di percorrenza circa tre ore.
Da Marsciano a Casalina, itinerario ad anello, lunghezza totale circa 20 km, tempo di percorrenza circa un’ora e mezza.
Da Deruta a Pontenuovo, “percorso verde”, itinerario ad anello, lunghezza totale circa 11 km, tempo di percorrenza circa un’ora.
Da Torgiano a Deruta, in MTB, (Ponte Rosciano-Le Cinque Querce), itinerario ad anello, lunghezza totale circa 22 km, tempo di percorrenza circa 3 ore.
Perugia, l’anello di Monte Pacciano, lunghezza totale circa 10 km, tempo di percorrenza tre ore.
Da Bettona a Collemancio, itinerario ad anello, lunghezza totale circa 19 km, tempo di percorrenza circa 5 ore. 
Cannara, alla scoperta dei dintorni, solo andata, lunghezza circa 4 km, tempo di percorrenza 1 ora.
Da Assisi a Rivorto, itinerario ad anello, lunghezza totale circa 6 km, tempo di percorrenza circa 1 ora e mezza.
Da Spello all’Acquedotto romano, itinerario ad anello, lunghezza totale 15,5 km, circa 5 ore.

Percorsi bike
Massa Martana, alla scoperta dei Monti Martani, itinerario ad anello, lunghezza totale 37 km, tempo di percorrenza circa 4 ore.
Da Monte Castello di Vibio a Todi, itinerario ad anello, lunghezza totale 28,6 km, tempo di percorrenza cica due ore e mezza.
Da Fratta Todina a Marsciano, itinerario ad anello, lunghezza totale 34 km circa, tempo di percorrenza due ore.
Da Deruta a Castelleone, itinerario ad anello, lunghezza totale 16,36 km, tempo di percorrenza circa 1 ora.
Da Torgiano alla chiesa di S. Giuliana, itinerario ad anello, lunghezza totale 35 km, tempo di percorrenza circa 3 ore.
Perugia, giro per le cinque Porte, solo andata, lunghezza circa 7,5 km, tempo di percorrenza due ore e mezza. 
Bettona, da Passaggio di Bettona alle colline a sud, itinerario ad anello, lunghezza totale 31 km, tempo di percorrenza circa ore. 
Da Assisi alla Basilica di Santa Chiara, itinerario ad anello, lunghezza totale 50 km, tempo di percorrenza circa 4 ore.
Da Cannara all’Eremo delle carceri di Assisi, itinerario ad anello, lunghezza totale 40 km, tempo di percorrenza tre ore e mezza.
Da Spello a Santa Maria degli Angeli, solo andata, lunghezza 19,2 km, tempo di percorrenza circa 1 ora e mezza.