Aggregatore Risorse

Palazzo Altieri

Palazzo Altieri

Nel centro storico di Fratta Todina si trova la sede estiva di vescovi di Todi,  celebre per i suoi grandiosi giardini interni.


Il palazzo fu costruire nella seconda metà del Cinquecento dal vescovo Angelo Cesi, ma fu il cardinale Altieri, dal 1643 al 1654, che portò il palazzo al massimo della sua bellezza facendolo ampliare ed arricchire di giardini e fantasiosi giochi d'acqua, chiostri, corpi di fabbrica e fontane che l'architetto Ludovico Gattelli aveva progettato con ardite opere di ingegneria idraulica.

Il cardinale fece decorare con i suoi stemmi (stelle a 8 punte e ap) il cortile del pozzo, i marcapiano e tutti gli architravi delle finestre.
Il cortile ha due lati a portico, una loggia con decorazioni in stucco ed un magnifico balcone su grandi mensole, che si apre sul giardino.
Sotto il balcone si innalza la fontana del palazzo episcopale.
All’interno ospita una galleria con affreschi seicenteschi di scuola romana raffiguranti scene bibliche.
Oggi è sede della congregazione “Ancelle dell'Amore Misericordioso” ed è visitabile solo su richiesta. Il Centro Speranza è un servizio riabilitativo per bambini, ragazzi e adulti disabili che fin dalla nascita presentano difficoltà nello sviluppo neuropsicologico.

 

Esplora i dintorni
Le principali attrazioni nelle vicinanze