I vini e l'olio

Gamay (o Gamay del Trasimeno)

img

Da non confondere con il più noto Gamay d'oltralpe, diffuso in particolare in Borgogna, il Gamay del Trasimeno è presente in Umbria almeno dalla metà dell'ottocento. Recenti studi hanno dimostrato che si tratterebbe dello stesso vitigno che in Sardegna è conosciuto come Cannonau, in Veneto come Tai Rosso, in Francia come Grenache ed in Spagna come Garnacha. Si ipotizza che, ma non ci sono conferme in tal senso, nel percorso che lo ha portato dalla penisola ellenica vero il resto dell'Europa abbia trovato in Umbria un clima particolarmente favorevole al suo radicamento.

È coltivato quasi esclusivamente nell'ampia zona del Lago Trasimeno, in provincia di Perugia. Il Gamay, quando vinificato in purezza, dà origine ad un vino di colore rosso rubino caratterizzato da profumi freschi e piuttosto fruttati, di ottimo corpo.