Aggregatore Risorse

 Acquasparta

Acquasparta

Centro di grande cultura, soprattutto sotto la signoria dei Cesi, raggiunse il suo apice con la fondazione nel 1603 dell’Accademia dei Lincei, la prima scuola scientifica in Europa; non a caso ospitò anche Galileo Galilei. Da non perdere gli splendidi itinerari di trekking sui Monti Martani.

 

LA SUA STORIA

Se il suo territorio era noto già in epoca romana come centro termale per le sue acque dalle proprietà curative, le prime notizie storiche sul castello di Acquasparta, sorto dopo la disgregazione dell'antica città romana di Carsulae, risalgono al 996 quando entrò a far parte delle Terre Arnolfe, feudo della famiglia Arnolfi.

Dopo varie dominazioni, conobbe il periodo di massimo splendore sotto la signoria dei Cesi, grazie ai quali divenne centro di una fervente vita culturale che culminò con la fondazione dell'Accademia dei Lincei (1603), prima scuola scientifica europea. La famiglia Cesi governò la città fino all'estinzione del casato nel 1880, in coincidenza con la nascita dello Stato Italiano.

 

UN VIAGGIO TRA LE SUE BELLEZZE ARTISTICHE E CULTURALI

Nel centro storico, l'edificio più rappresentativo è palazzo Cesi, una splendida architettura rinascimentale progettata dall'architetto Gian Domenico Bianchi, che fu sede della prestigiosa Accademia dei Lincei e dimora del duca Federico Cesi; nel 1624 ospitò per un breve periodo Galileo Galilei. All'interno potrete ammirare numerose sale affrescate dagli Zuccari e soffitti a cassettone scolpiti.

Interessanti la chiesa di San Francesco, che risale al 1294 con le sue linee romanico-gotiche, la chiesa di Santa Cecilia, patrona della città, dove è custodita la tomba del principe Federico Cesi, la chiesa della Madonna del Giglio (detta anche del Crocifisso) del 1606 e la chiesa del Sacramento (1684), al cui interno troverete parte di un mosaico romano proveniente dall'antica città di Carsulae.

 

COSA VEDERE E COSA FARE NEI DINTORNI

Percorrendo la via Flaminia verso Carsulae, incontrerete ponte Fonnaia, un antico ponte romano di epoca augustea a due archi, su cui, intorno al XIII secolo, è stata costruita la chiesa romanica di San Giovanni de Butris, un tempo dell'Ordine dei Cavalieri di Malta.

Dirigendovi verso le cime dei monti di Acquasparta, raggiungerete un paesino medievale, Portaria, piccolissimo borgo arroccato e immerso in un paesaggio fiabesco, dove si trova la chiesa dei Santi Filippo e Giacomo per la cui costruzione, alcuni decenni oltre il Mille, fu utilizzato materiale proveniente dalla città di Carsulae, visibile sulla sua rustica facciata in pietra.

Potrete ammirare le risorse ambientali del territorio di Acquasparta percorrendo i sentieri del Martani Trekking, itinerari naturalistici attrezzati che si sviluppano nell'area dei Monti Martani. Infine potrete concedervi un soggiorno nel centro termale delle fonti Amerino, da cui sgorga un'acqua dalle ottime proprietà terapeutiche.

Aggregatore Risorse

Scopri la città

Proposta di luoghi della cultura a Acquasparta, come musei o monumenti

Aggregatore Risorse

Portal search

Eventi in corso a Acquasparta
Vedi tutti

Aggregatore Risorse

 dove dormire in umbria
Dove dormire a Acquasparta
Scopri le migliori strutture e offerte per dormire in città

Aggregatore Risorse

Vivi la città

Principali esperienze a Acquasparta e dintorni

Aggregatore Risorse

Banner: Le migliori offerte

Le migliori offerte per vivere Acquasparta
Se state pensando a un soggiorno a Acquasparta, ecco per voi alcune proposte per organizzare una vacanza ricca di emozioni.

Aggregatore Risorse

Immagini da Acquasparta