Aggregatore Risorse

città della domenica

La Città della Domenica: il primo family park d'Italia

La Città della Domenica, è un parco naturalistico e faunistico appena fuori Perugia. É un luogo perfetto per trascorrere una giornata in compagnia della propria famiglia o con gli amici, godendo di un'esperienza unica che unisce divertimento, natura e apprendimento.

Inaugurato nel lontano 1963 dalla famiglia Spagnoli, questo è stato il primo parco tematico per famiglie in Italia. Oggi la sua superficie misura oltre 42 ettari e abbraccia una collina che domina Perugia. Da qui è possibile raggiungere il centro città in soli 10 minuti, oppure ammirare il centro storico della città e riconoscere i principali monumenti.

Il Parco della Città della Domenica è un viaggio emozionante alla scoperta di animali, anche esotici, e mondi incantati e rappresenta un vero e proprio patrimonio culturale anche grazie alle molteplici attrazioni per tutte le età.

Il Percorso faunistico

Questo sentiero che abbraccia l’intero parco e permette di ammirare animali selvatici lasciati in libertà nel parco come daini, mufloni e scoiattoli, oppure osservare da vicino una vasta gamma di animali sia nell’area della fattoria didattica e nell’area dell’itinerario faunistico.

Nella fattoria sarà possibile accarezzare e interagire con gli animali nei recinti come piccoli asini bianchi dell’asinara, le caprette nane africane, i cavalli pony, le pecore, gli asini grigi sardi, i lama e i conigli nani e papillon.

Nell’itinerario faunistico è possibile scorgere i suricata, i marà, l’antilope Lichi, la civetta delle nevi, i gufi reali, gli emù, gli struzzi, gli ammotraghi, i guanachi, i buoi Watussi, i pappagalli Ara.

Le Attrazioni per bambini

Il parco offre una serie di attrazioni per bambini, tra cui scivoli, altalene, il Ponte Matto, il Villaggio Indiano, il fortino nell’area Far West, l’Area Fiabe con le casette e le piccole botti in cui leggere e disegnare, l’Area Creativa di lettura e laboratori artistici tra cui la Land Art, il Labirinto, l’Area Medioevale con il Castello della Bella Addormentata, il Mostro Boccuccia, la Torre di Merlino, le passeggiate a cavallo e le dimostrazioni di falconeria.

Le Animazioni e il trenino

Nelle varie aree tematiche i bambini e le bambine saranno coinvolti in spettacoli con gli Indiani, nell’Assalto al Treno e nell’ascolto di Fiabe antiche e moderne.

Nei week-end il trenino passa ogni mezz’ora alla stazione Centrale e permette di fare il giro del parco e di fermarsi alle varie stazioni.

Il Rettilario

Il percorso si divide in due parti: una dedicata ai rettili viventi e una ai fossili.

La prima sezione è organizzata in base alle diverse classi e famiglie di rettili, ognuna spiegata da pannelli informativi che forniscono informazioni sulle caratteristiche dei rettili, sui loro comportamenti e sul loro ruolo nell'ecosistema. Qui si possono ammirare rettili di ogni forma e dimensione, dai piccoli camaleonti ai grandi coccodrilli.

La sezione dedicata ai fossili è organizzata in modo cronologico, in modo che i visitatori possano osservare l'evoluzione dei rettili nel corso del tempo.

In questa sezione, è possibile trovare fossili di rettili di tutte le epoche, dai primi rettili che apparvero sulla Terra ai rettili che si estinsero alla fine dell'era mesozoica.

Per informazioni su giorni e orari d'apertura, consultare il sito: www.cittadelladomenica.it

Esplora i dintorni
Le principali attrazioni nelle vicinanze