L'arte in Umbria

I luoghi di Don Matteo

Sulle orme del prete-detective protagonista della celebre serie in onda su Rai Uno.

map thumbnail


Ufficio informazioni accoglienza turistica
Piazza della Libertà 7 - 06049 Spoleto
info@iat.spoleto.pg.it

La celebre bicicletta di Don Matteo, il prete detective protagonista della famosa fiction in onda su Rai Uno, attraversa strade di insolite bellezza. A fare da sfondo alle imprese del sacerdote è il centro storico di Spoleto con i suoi vicoli, le superbe chiese, i suoi palazzi e la sua suggestiva rocca.

Il tour che ti proponiamo ti farà vedere da vicino i "luoghi di Don Matteo". Puoi sia intraprendere autonomamente una passeggiata che attraversi i luoghi del centro storico, che approfittare della visita guidata a cui si può partecipare, in determinati momenti dell'anno, utilizzando la Spoleto Card (per informazioni rivolgiti allo I.A.T. di Spoleto.)

Uno dei luoghi da non perdere è sicuramente il Duomo di Spoleto, la Cattedrale di Santa Maria Assunta. Si tratta di una delle principali location di Don Matteo ed è il luogo in cui viene ospitata la Canonica, la Caserma dei Carabinieri e il Parlatorio. A pochi metri dalla piazza in cui si affaccia il Duomo trovi Piazza della Signoria; qui riconoscerai i luoghi di alcune delle puntate di Don Matteo 9 e a poco distante, potrai vedere Palazzo Bufalini: il palazzo è stato utilizzato per le riprese in esterna della Caserma dei Carabinieri.

Seguendo verso il cuore del centro storico di Spoleto, cerca via Fontesca: in questo bel vicolo sono ospitate le case di Cecchini (Nino Frassica) e del Capitano Tommasi (Simone Montedoro).

E la Chiesa di Don Matteo? Si tratta della Basilica di Sant'Eufemia che si trova all'interno del palazzo vescovile costruito sulle basi di quella che era la residenza dei duchi longobardi. A pochi metri puoi vedere il Teatro Caio Melisso dove è stato allestito il parlatorio del carcere.

Approfittando di una visita al Complesso Monumentale di San Niccolò, puoi osservare la vicina scuola delle Maestre Pie Filippini ha ospitato tutte le scene girate nella scuola elementare.

Le celebri passeggiate in bicicletta di Don Matteo e le camminate con il suo amico maresciallo Cecchini hanno luogo in Corso Garibaldi, una delle strade principali del centro storico, ma anche in via dell'Arringo, in via delle Mura, in via di Visiale e nel Vicolo della Basilica. Il punto più suggestivo, anche se poco fuori il centro storico, in cui la bici di Terence Hill passeggia è il Ponte delle Torri che conduce alla Rocca Albornoziana, il castello che domina su Spoleto.