Aggregatore Risorse

Frammenti di memorie. Ricostruzioni tra architettura e archeologia in Valnerina

Frammenti di memorie. Ricostruzioni tra architettura e archeologia in Valnerina

Sarà ospitata fino al 6 gennaio nel giardino del Teatro romano e nelle sale del Museo archeologico nazionale di Spoleto la mostra Frammenti di memorie. Ricostruzioni tra architettura e archeologia in Valnerina

L’esposizione mette a confronto due modalità di ricostruzione. 
Da una parte la ricomposizione filologica dei frammenti archeologici in oggetti originari e dall’altra la ricomposizione dei frammenti architettonici in nuove forme e nuove funzioni. 

Saranno infatti esposti alcuni manufatti del piano di riuso delle macerie realizzato dall’arch. Matteo Ferroni per il Comune di Norcia, messi a confronto con alcuni reperti archeologici della Valnerina, in uno spazio, quello del Museo archeologico nazionale e del Teatro romano di Spoleto, che già rappresenta un eccellente esempio di dialogo tra il contenuto e il contenitore

Se il complesso dove è ospitato è un documento del percorso sociale, politico e funzionale della città, le sue collezioni sono la testimonianza del processo di formazione del centro urbano e della sua interazione con il territorio. 

Orari di apertura:
dal mercoledì alla domenica 8.30 - 19.30 (ultimo ingresso ore 18.30)
chiuso lunedì e martedì

Per informazioni:
Museo Archeologico Nazionale di Spoleto 

Ti potrebbe interessare:
Vedi tutti