Aggregatore Risorse

null

Teatro Romano - Spoleto

Il Teatro Romano, risalente al I sec. a.C. , rimase in uso fino al IV secolo.  Nel corso dei secoli fu ricoperto da vari strati di terra. Nel 1395 l'area divenne la base di un chiostro di un monastero benedettino.  Fu riportato alla luce solo nello scorso secolo ed è oggi palcoscenico per numerosi spettacoli del Festival di Spoleto.

Fu individuato nel 1891 dall'archeologo Giuseppe Sordini grazie ad un disegno cinquecentesco che lo collocava nell’area del convento di Sant’ Agata. Oggi è inserito nel complesso che ospita il Museo Archeologico Statale.

ll teatro fu edificato dentro le mura, su un grande terrazzamento artificiale; ha un diametro di circa 70 metri ed è delimitato da un ambulacro semicircolare coperto con volta a botte; da questo si accede, attraverso tre ingressi, alla cavea, sulle cui gradinate prendevano posto gli spettatori.

Esplora i dintorni
Le principali attrazioni nelle vicinanze