Aggregatore Risorse

Antiquarium

Antiquarium - Baschi

L'Antiquarium di Baschi, ubicato nel palazzo comunale, custodisce, al piano terra, i reprti provenienti dal sito archeologico di Scoppieto, nei pressi di Civitella del Lago e, al piano semi interrato, quelli rinvenuti nel territorio comunale. 

I ritrovamenti vanno dall’epoca protostorica (XIII secolo a.C.) all’alto Medioevo (VI secolo d.C).

Gli scavi di Scoppieto, avevano fatto emergere un’officina ceramica attiva dalla fine del I secolo a.C al 70-80 d.C. . 

 

L'ambiente è stimolante e ricco di spunti per le attività didattiche. 

Tra i reperti provenienti d Scoppieto  si trova  vasellame fine da mensa,  lucerne,  vasellame da cucina e  laterizi.

La prima sezione è dedicata alla produzione della ceramica: qui i pannelli descrivono tutte le fasi di realizzazione della terra sigillata, dall'estrazione e decantazione dell'argilla, alla modellazione e cottura del vasellame. 


La seconda sezione è dedicata ai commerci e alla diffusione dei manufatti prodotti a Scoppieto in Italia e nei principali centri del bacino del Mediterraneo, fino a Alessandria d'Egitto.  Da Scoppieto, i manufatti venivano trasportati fino a Roma e sulla costa tirrenica su piccole imbarcazioni che navigavano le acque del Tevere.

La terza ed ultima sezione del museo, che si sviluppa nei locali del piano interrato, consiste in una mostra fotografica dei reperti archeologici rinvenuti nei secoli scorsi nel territorio e oggi custoditi in vari musei italiani.

Esplora i dintorni
Le principali attrazioni nelle vicinanze