Arrone

Arrone tra arte, cultura e sport avventura

map thumbnail
Arrone, situato sulla sponda sinistra del Nera, in posizione strategica lungo antichi percorsi tra la Valnerina e Rieti, è un centro formato da due nuclei abitativi.
Il più antico, detto la Terra, corrisponde al castello feudale degli Arroni, che tra l'XI e il XII secolo estesero i loro controllo in un'ampia zona della bassa Valnerina, fino al XIII secolo, quando furono definitivamente sottomessi alla città di Spoleto.
Edificato sulla sommità del colle, il castello è racchiuso da una possente cinta muraria articolata da bastioni circolari e attraversato da una strada principale che conduce alla piazza dove si affaccia la chiesa di San Giovanni Battista, di impostazione gotica e decorata all'interno da una serie di affreschi del ‘400.
Attraverso porta San Giovanni ti immetti nel quartiere di più recente origine, chiamato Santa Maria perché edificato attorno alla collegiata cinquecentesca di Santa Maria Assunta. Questo secondo nucleo abitativo è caratterizzato dalla presenza di edifici nobiliari rinascimentali di un certo rilievo architettonico.
Immerso nell'ambiente naturale incontaminato del Parco Fluviale del Nera, ti offre varie possibilità: laboratorio didattico permanente grazie alle numerose attività guidate, dagli itinerari escursionistici ai percorsi di trekking.
Ad Arrone è molto sviluppato il turismo sportivo, grazie agli sport delle acque (canottaggio, rafting, torrentismo e canyoning) e dell'arrampicata libera sulle pareti rocciose naturali