Aggregatore Risorse

Festa della Musica a Todi

Festa della Musica a Todi

Nata in Francia nel 1982, la Festa Europea della Musica si è trasformata negli anni in un vero fenomeno sociale. Il 21 giugno, la Festa della Musica accoglie l'inizio dell'estate con una rassegna che chiama a raccolta musicisti di ogni genere, professionisti e non, sul palcoscenico più inusuale e al contempo più spontaneo: le strade, i cortili, i vicoli, le piazze, gli ospedali, i musei, le prigioni.

Lo spirito della manifestazione è quello di una festa popolare multiculturale, un momento di creatività ed educazione al sociale e alla cultura

La Festa della Musica a Todi si svolgerà dal 19 al 21 giugno nella magica e scenografica atmosfera medievale del suo centro storico. 

Grazie al Centro Studi Della Giacoma, con il coordinamento nazionale del Ministero dei Beni Culturali, si alterneranno artisti locali e internazionali in una vera e propria staffetta musicale dove la musica folk e rom rincorre il jazz, lo swing, la musica flamenca e quella per banda; dove gli angoli, le piazze, le strade e i cortili della città diventano scenari naturali, riaperti e riscoperti dai cittadini e dai turisti. Una maratona che diventa simbolo di unità, una diffusione di suoni da un luogo all'altro della città.
Saranno molti gli eventi e i concerti che coinvolgeranno la città presentando realtà musicali, etniche e di danza da varie parti del mondo. 

Dalla musica classica di Mozart e Schumann presentata dalla Cor-Orchestra, agli spettacoli di flamenco di Caterina Lucia Costa, del duo Las Mariachas, della Compania Danza Espanola. Dalla musica andina dell’Associazione culturale Alma Andina, a quella ellenica di Anna Botzios e del suo gruppo Terpsichori, alle danze africane presentate da ballerini professionisti, sino al tango argentino e alle danze orientali e fusion.

Nel panorama musicale nazionale spiccano i nomi del Divertissement Clarinet Quartett, di Moreno Pazzaglini, autodidatta legato agli stornelli popolari romani, di Giò Vescovi, musicista di blues, swing e rock ‘n roll. Infine, musicisti tuderti come il Trio Double Funk Experience che ripropongono brani del repertorio pop-rock italiano e internazionale in chiave jazz-funk.

Sarà un’esperienza coinvolgente, un continuo meravigliarsi sentendo la musica scaturire dai luoghi più diversi, e seguire la musica darà anche l’opportunità di scoprire Todi in modo insolito. Tutti i concerti sono gratuiti e aperti al pubblico.

Per informazioni:
visitodi.eu

Ti potrebbe interessare:
Vedi tutti