Aggregatore Risorse

Galantina di pollo
Le ricette della tradizione

Galantina di pollo

Porzioni
Per 6 persone
Preparazione
2h e 30 min.
Cottura
1h e 30 min.
Difficoltà
Difficile
Preparazione

 

Si comincia dal disossare il pollo in modo che rimanga attaccato alla pelle uno strato di carne  né troppo sottile né troppo spesso, un’operazione un po’ complicata per chi non è pratico: se è il vostro caso, chiedete al macellaio di fiducia di disossare il pollo per voi. Preparate un brodo di carne con 1 carota, 1 costa di sedano e la cipolla tagliate a pezzi, l’acqua e il manzo, lasciando cuocere per 2 ore e mezza. Intanto in un piatto capiente preparate il ripieno unendo il macinato di maiale, il macinato di vitello, 2 uova, sale, pepe, noce moscata, i pistacchi, il pecorino, le scaglie del tartufo e la carota e la costa di sedano rimanenti, tagliate a dadini; aggiungete anche il prosciutto cotto e il prosciutto di Norcia a pezzetti e amalgamate bene il tutto. Quindi prendete il pollo disossato, apritelo e farcitelo con il composto preparato; inserite all’interno anche 2 uova sode e richiudete bene il pollo legandolo con dello spago da cucina. A questo punto avvolgete il pollo in un panno bianco, assicuratelo ancora con altro spago da cucina e mettetelo a cuocere nel brodo di carne preparato, che nel frattempo avrete filtrato. Fate cuocere per un’ora e mezza, poi ponete in un piatto il pollo, ancora nel panno, e adagiatevi sopra un peso, lasciandolo raffreddare così per un giorno interno. Infine togliete il panno e tutto lo spago e servite la galantina fredda tagliate a fette non troppo spesse.