Aggregatore Risorse

Rotolo di porchetta fatto in casa
Le ricette della tradizione

Rotolo di porchetta fatto in casa

Porzioni
8 - 10 persone
Cottura
2 ore e 30 minuti circa
Difficoltà
Difficile

La Porchetta è un piatto saporito e dal profumo inconfondibile, ottima per farcire un buon panino.

Oggi considerata come uno tra i migliori street food del mondo, viene celebrata nel festival delle porchette d’Italia “Porchettiamo”, immancabile appuntamento per i più golosi.

Esistono diverse varianti della ricetta in ogni località e addirittura ciascun produttore custodisce i propri segreti.

La ricetta originale umbra prevede l’utilizzo del maiale intero disossato o del maialino farcito con le proprie interiora e condita con vari aromi, tra cui l’immancabile finocchietto selvatico.

Proprio questa erba aromatica differenzia la porchetta umbra da quelle di altre Regioni.

Non è facile prepararla in casa, ma ci si può sempre provare. Vi proponiamo la ricetta di un rotolo realizzato con parti della porchetta, se non avete modo e spazio di cucinarla interamente.

Preparazione

Si inizia stendendo la pancetta di maiale con la cotenna rivolta sul piano di lavoro. Massaggiate prima la carne con l’aglio, sale e pepe e sistemate il finocchio selvatico. Posizionate al centro l’arista che avrete aperto a libro. Tagliate quindi il fegato a pezzetti, condite con sale e pepe, e sistematelo al centro della preparazione. Oltre al fegato potete aggiungere anche le altre interiora del maiale e le cartilagini.

Arrotolate il tutto, cercando di compattare bene la carne. Con lo spago legate bene la vostra porchetta, creando dei piccoli intagli sulla cotenna, che permetteranno al grasso di sciogliersi e colare fuori durante la cottura.

Avvolgete la porchetta nella carta stagnola così tutti gli aromi si conserveranno all’interno. Mettete in forno a 180 gradi, su una griglia e con una teglia sotto con un po’ d’acqua all’interno. Lasciate cuocere per un’ora e mezza, portate il forno a 220 gradi e proseguite la cottura per un’altra ora. Toglietela dal forno, tagliatela con un coltello a seghetta ed è pronta.

A vostro piacimento potrà essere gustata sia calda che fredda.