Aggregatore Risorse

Pasqua a Foligno

Pasqua a Foligno

Foligno

Una delle più suggestive processioni ha luogo il Venerdì Santo a Colfiorito di Foligno. Le sue radici risalgono al Medioevo e vede la partecipazione di personaggi come i Penitenti (vestiti di un sacco di colore viola scuro e con pesanti catene ai piedi), i Crociari (che sostengono croci rivestite di carta illuminate all'interno con candele) e gli appartenenti alla Confraternita.


Bevagna

La Processione del Cristo Morto di Bevagna, il giorno del Venerdì Santo, affonda probabilmente le sue origini nel 1500. I personaggi, tutti in costume, sono i tre Crociferi (rappresentanti il Cristo vestito di rosso e i due Ladroni vestiti di nero), la Maddalena e la Veronica, la Confraternita della Misericordia (con camice nero e cintura viola) e le tre Marie.

La Domenica Santa, invece, si tiene la Corsa del Cristo Risorto: il giorno di Pasqua, quattro appartenenti alla Confraternita portano in spalla la statua del Cristo Risorto dalla Chiesa del Seminario a quella di San Michele.

Nel momento in cui il sacerdote intona il Gloria, la statua viene portata di corsa lungo la navata centrale della chiesa e deposta di fronte all'altare. Nello stesso giorno si celebra anche la "Rinchinata": la manifestazione consiste nell'incontro delle statue del Cristo e della Madonna, sorrette da portatori. Nel momento in cui avviene l'inchino, le campane suonano a festa.

Nello stesso giorno, alle ore 16.30, si celebra la Rinchinata, antica tradizione di carattere religioso e folcloristico insieme. La manifestazione consiste nell'incontro delle statue del Cristo e della Madonna, sorrette da portatori. Nel momento in cui avviene l'inchino (i portatori si inchinano provocando il contatto fra le due statue), le campane della chiesa suonano a festa.

 

Montefalco

Oltre alle celebrazioni liturgiche e alle tradizioni religiose, il Lunedì dell'Angelo la "Ringhiera dell'Umbria", in piazza del Comune, rinnova l'appuntamento con la "Gara della Ciuccetta".

Si tratta di un'originalissima manifestazione locale che consiste in una sfida tra due contendenti muniti di uova fresche.

Lo sfidante deve colpire, con la punta del suo uovo, quello dell'altro "ciuccettaro", per romperlo senza rompere il proprio. Vince colui che con lo stesso uovo ha rotto più uova degli avversari.

Presente anche il gruppo storico "città di Montefalco", che animerà la giornata con giochi di bandiere e rulli di tamburi.

Sempre il Lunedì di Pasquetta, presso il Museo di San Francesco, si tiene inoltre il Concerto di Pasqua, diretto dal M. Michele Mangani.

Montefalco ospita, infine, per tutto il fine settimana di Pasqua, "Terre del Sagrantino", la mostra mercato dedicata alle eccellenze enogastronomiche e artigianali dell'Umbria.

 

Spello

Dal 13 al 18 aprile a Spello torna la "Via Crucis d'Autore": le quattordici stazioni che celebrano la Passione del Cristo ispirano artisti nazionali ed internazionali che, per l'occasione, realizzano dipinti da collocare in alcuni luoghi della città antica, trasformandola in una grande galleria d'arte.

Per maggiori informazioni: www.prospello.it

Per maggiori informazioni su queste e tutte le altre iniziative del territorio, clicca qui.


La Redazione si esonera da ogni responsabilità riguardo ad eventuali cambiamenti nel presente programma.