Aggregatore Risorse

Cipolline di Cannara in agrodolce
Le ricette della tradizione

Cipolline di Cannara in agrodolce

Porzioni
4 persone
Preparazione
30 min ammollo
Cottura
30 minuti
Difficoltà
Facile

La cipolla di Cannara non è solo dolce e profumata ma, come affermano i produttori, anche antisettica, anestetica, e buona per la cura dei reumatismi!

Ha una festa tutta sua, che si celebra all’inizio di settembre tra le vie del paese di Cannara, dove si può comprare ed assaggiare in ricette semplici o raffinate.

Preparazione

In una padella dal fondo largo far sciogliere il burro a fuoco basso. Una volta sciolto, aggiungete lo zucchero, l’aglio e le cipolline, che precedentemente avete pulito (eliminando la sottile pellicina che le ricopre) lavato e lasciato in ammollo in acqua fredda per 30 minuti.

Aggiungete il sale, il pepe e sfumate il tutto con l’aceto. Aumentate leggermente la fiamma, coprite con un coperchio e lasciate tutto in cottura per 30 minuti circa.

Fate passare almeno dieci minuti prima di servirle, lasciandole raffreddare, mescolandole, se necessario.

Alcune varianti della ricetta prevedono 80 g. di miele di castagno al posto dello zucchero e, in sostituzione dell’aceto bianco, l’aceto balsamico.