Sapori della terra

Il tartufo nero in Umbria

img

IL TARTUFO NERO PREGIATO UMBRO
Il Tartufo Nero Pregiato umbro (Tuber Melanosporum Vittadini) è la qualità prevalente presente in Umbria: conosciuto come tartufo di Norcia e Spoleto, è diffuso anche nei comuni di Cascia, Preci, Monteleone di Spoleto, Poggiodomo, Scheggino, Sant'Anatolia di Narco, Vallo di Nera, Cerreto di Spoleto, Sellano, Campello sul Clitunno, Castel Ritaldi, Giano dell'Umbria e Stroncone. Lo trovi in tutti i territori che fiancheggiano il corso del Nera e, nella provincia di Perugia, principalmente sul monte Subasio. Cresce nei  terreni calcarei e argillosi, vivendo in simbiosi con altre piante come quercia, leccio, faggio e castagno. La sua grandezza varia dalle dimensioni di una noce a quelle di una mela: rotondeggiante, spesso irregolare, con la superficie ruvida ma non spigolosa. Indimenticabile il suo profumo aromatico: la polpa è nero rossastra con venature sottili bianche
SCORZONE
Lo scorzone è meno pregiato del tartufo nero. In base alla stagione è chiamato scorzone estivo(tuber aestivum) o  autunnale(forma uncinatum): due tipologie che presentano analogie nella forma pur avendo differenti periodi di maturazione. Quello estivo può raggiungere dimensioni notevoli: il suo odore è leggermente aromatico ma molto meno intenso del tartufo nero. Cresce in terreni sabbiosi e argillosi, boschi di latifoglie e a volte lo trovi anche nelle pinete. Il periodo di raccolta va da Maggio a Dicembre ed è molto apprezzato per la produzione di insaccati e salse.  Ha una scorza liscia, di colore marrone bruciato ed internamente presenta venature molto visibili.
IL TARTUFO NERO D'INVERNO E IL TARTUFO MOSCATO
Queste due specie (tuber brumale e muschatum)sono molto diffuse nel territorio umbro in genere essendo meno esigenti dal punto di vista ambientale. Esteriormente sono neri con verruche poco ungenti al tatto; l'interno è grigio nerastro con venature bianche molto marcate; nel tartufo moscato l'interno è nero con venature molto larghe. Il primo ha un profumo forte e penetrante, mentre il secondo più lieve. Entrambi maturano nei mesi invernali.