Perugia

Il Parco del Monte Tezio

map thumbnail

Il Monte Tezio e i rilievi che lo circondano hanno un fascino ineguagliabile grazie alla loro struttura, al tempo stesso dolce e aspra, e ai colori della macchia mediterranea che ne arricchisce i fianchi.


Situato a nord di Perugia, il Monte Tezio è un rilievo montuoso di 961 metri che divide la pianura del fiume Tevere, ad est, dalle colline che degradano verso il lago Trasimeno, ad ovest.

L’ampiezza dei panorami è tale che consente di ammirare sia la catena appenninica centrale, fino alla vetta del Gran Sasso d’Italia, sia la distesa del Lago Trasimeno con le vette che lo separano dalla Toscana. 

La vegetazione è varia e abbondante: la dorsale che va da Monte Tezio a Monte Acuto (che domina la città di Umbertide), è caratterizzata da lecci, a quote basse, mentre salendo si può trovare carpino nero, orniello, cerro, roverella e acero. Nell’area pedemontana, regna la macchia mediterranea con ginepro, comune e rosso, biancospino, rovi, ginestra e prugnolo. Scendendo ancora si raggiungono le colline con i loro paesaggi agricoli, olivi e seminativo.

La fauna selvatica, invece, vede la presenza, seppur limitata, di daini e caprioli, ma anche cinghiali, volpi, istrici, tassi e scoiattoli. Tra i volatili sia stanziali che migratori, si trovano diverse specie di falchi, tra cui Biancone e Astore, oltre a poiane, gufi, civette, gheppio, ghiandaia, il picchio verde, il rampichino o il picchio muratore, il verzellino, il cardellino, la cinciallegra, la capinera. 

Peculiarità del territorio sono le importanti testimonianze storiche disseminate nell'area, che confermano la presenza umana in queste zone sin da tempi antichi: castelli protostorici, tombe etrusche, ruderi di castelli, acquedotti e antiche neviere che s'integrano con il paesaggio circostante in perfetta armonia.

Il Tezio era un luogo di culto, dove i figli delle nobili famiglie romane venivano inviati per studiare le stelle, i fulmini, il volo degli uccelli e le pratiche divinatorie dei sacerdoti aruspici.

 

Queste caratteristiche rendono il Parco del Monte Tezio un luogo ideale per dedicarsi al trekking e alle escursioni, grazie ai tanti itinerari che è possibile percorrere, adatti non solo agli appassionati di montagna, ma anche a tutti coloro che amano l'arte e la storia.

Avrai la possibilità di immergerti in un mondo fatto di vecchie mulattiere, di boschi, di alberi monumentali, di paesaggi improvvisi con tramonti mozzafiato sul lago Trasimeno. E ancora uccelli, pascoli, rocce di varia forma, torrenti e cascate, fragori, rumori e odori da sperimentare e sentire con tutti i sensi, nel silenzio della natura, nei vari periodi dell'anno.
Lungo il cammino sarà facile incontrare piccoli borghi, chiesette di campagna, torri, castelli con le loro storie e siti archeologici delle antiche civiltà qui insediate, in una terra di confine e di incontro tra Umbri ed Etruschi.

 

Per i dettagli sugli itinerari, clicca qui.

Per maggiori informazioni e i prossimi eventi:

http://www.montideltezio.it/


Fonti

Dépliant Eventi2012 organizzati dall’ Associazione Monti del Tezio

2° guida dei Sentieri, castelli e pievi del perugino. Testi di Francesco Brozzetti

Associazione culturale Monti del Tezio