Asset Publisher

Piranesi nelle collezioni della Galleria Nazionale dell’Umbria

Dal 30 Settembre 2022 all’8 Gennaio 2023, la Galleria Nazionale dell’Umbria ospita la mostra Piranesi nelle collezioni della Galleria Nazionale dell’Umbria.

L’esposizione, curata da Carla Scagliosi, responsabile delle collezioni moderne e contemporanee della Galleria, celebra il genio visionario del grande architetto, incisore e teorico veneziano, attraverso una selezione di 61 incisioni all’acquaforte, dedicate alle bellezze antiche e moderne di Roma e dei suoi dintorni tratte dai due volumi delle Vedute di Roma, scelte tra le più rappresentative del suo percorso di ricerca, della sua evoluzione stilistica, formale e tecnica, e del suo vastissimo immaginario.

 

 

Prima di ammirare queste opere sconosciute al pubblico, finora conservate nei depositi del museo, sarà proposto uno spettacolare film d’animazione 3D Piranesi, Carceri d’invenzione 300 anni, realizzato dall’artista e designer Grégoire Dupond con la musica del compositore, musicista e sound designer Teho Teardo: un lavoro che ricostruisce, in soli cinque minuti, uno dei capolavori più emblematici dell’intera produzione piranesiana.

Per l’occasione, è stato pubblicato il settimo volume della collana Quaderni della Galleria Nazionale dell’Umbria, dedicato alla raccolta perugina di incisioni piranesiane di cui è stata realizzata anche un’edizione limitata, alla quale è abbinato il disco in vinile The Ghost of Piranesi, con le musiche originali composte da Teho Teardo per il film d’animazione.

Per maggiori informazioni: 

https://gallerianazionaledellumbria.it/