Orvieto

Museo archeologico nazionale - Orvieto

map thumbnail
È allestito al piano terra del medievale palazzo Martino IV, uno dei tre palazzi papali alle spalle del duomo di Orvieto. 
Raccoglie i materiali di più antico e recente ritrovamento e costituisce, assieme al museo della Fondazione Faina – posto sul lato opposto della piazza del Duomo – una sintesi delle conoscenze archeologiche su Orvieto.
Essendo legato all'attività di ricerca e studio della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Umbria e delle istituzioni scientifiche e culturali che operano nel territorio, il museo nazionale mostra gli esiti delle ricerche archeologiche ed è pertanto in continua evoluzione.

Inaugurato nel 1982, il museo espone i materiali rinvenuti nel territorio fino al XIX secolo in precedenza custoditi nella sezione archeologica del Museo dell'Opera del Duomo. A questa collezione, composta da alcune migliaia di oggetti, si sono aggiunte le pitture parietali delle tombe Golini di Porano, fino a quel momento conservate nel Museo Archeologico di Firenze, nonché una cospicua raccolta dei più antichi ritrovamenti nella città (necropoli urbane di Crocifisso del Tufo e di Cannicella, templi del Belvedere e di via San Leonardo) e nel territorio circostante (necropoli di Porano, di Castellonchio e delle località limitrofe) riordinati topograficamente secondo moderni criteri museografici.
I reperti recuperati grazie a scavi recenti o tuttora in corso vengono esposti secondo un piano di rotazione che consente di apprezzare i continui risultati delle ricerche
Accessibilità

Per chi arriva con mezzi propri, la zona del duomo, alle cui spalle è situato il museo, è soggetta alle regole della ZTL, quindi bisogna essere muniti dell’apposito permesso invalidi da esibire sulla vettura. Per passare i varchi della ZTL senza incorrere in sanzioni occorre comunicare il giorno di transito, la targa, la marca ed il modello della vettura tramite fax al numero 0763-306341 oppure tramite mail a comune.orvieto@postacert.umb.it allegando copia del contrassegno invalidi e del libretto di circolazione della vettura. Il tutto o precedentemente o entro le 72 ore dal transito.

Per evitare la procedura menzionata, è possibile arrivare in Piazza Duomo percorrendo Via Postierla e Via Soliana dove non sono presenti varchi, ma è comunque necessario essere in possesso del tagliando invalidi.

In prossimità dell’ingresso al museo, sul lato destro del Duomo, vi sono 5 posti auto riservati.

Si può arrivare a Piazza Duomo anche con mini-bus del servizio urbano con fermata in Piazza Cahen, situata nei pressi del grande parcheggio di Via Roma, raggiungibile oltre che con i propri mezzi, anche dalla Stazione dei treni tramite un autobus o con la funicolare.

Il Museo Archeologico Nazionale di Orvieto si trova al piano terra di uno dei tre palazzi papali alle spalle del duomo ed è visitabile da persone con difficoltà motorie o che utilizzino ausili come sedie a rotelle.

La struttura non dispone di audioguide.

Per la visita da parte di persone ipovedenti o non vedenti, è consentito l’accesso ai cani guida, ma non vi sono altri particolari servizi o accorgimenti.

Informazioni

Piazza Duomo
05018 - Orvieto (TR) 
email: sba-umb@beniculturali.it
sito web: www.archeopg.arti.beniculturali.it 

 

Fonte Regione Umbria - Servizio Musei e soprintendenza ai beni librari