Asset Publisher

Luoghi Invisibili

Luoghi Invisibili

Luoghi Invisibili torna a Perugia nei primi due weekend di ottobre (dal 2 al 4 e dal 9 all’11) per aprire al pubblico chiese e musei, palazzi di grande pregio artistico e altri siti storici normalmente chiusi e inaccessibili. Numerose iniziative, tra novità, grandi ritorni e superclassici, cercheranno di svelare gli aspetti invisibili di un patrimonio che a nostra insaputa, costantemente, ci circonda. Tutte le visite si svolgeranno nel pieno rispetto delle misure anti Covid, con prenotazione obbligatoria e un numero limitato di partecipanti.

La novità assoluta dell’edizione 2020 è l’apertura straordinaria e senza repliche per quest’anno dell’ex-carcere maschile, con visita guidata ai suoi spazi e la partecipazione di coloro che vi hanno lavorato e che hanno raccolto le testimonianze dei carcerati.
Ritorna poi a grande richiesta la visita della tomba dello Sperandio, una necropoli etrusca rinvenuta 120 anni fa sotto l’orto di una residenza privata, e i grandi “classici” di Luoghi Invisibili: le “visite con i padroni di casa” alla scoperta dei più prestigiosi palazzi storici della città (Palazzo dei Priori, Palazzo della Penna, Palazzo Gallenga-Stuart, Galleria Nazionale dell’Umbria, Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria, Loggia dell’Arco Etrusco), accompagnati da chi questi luoghi speciali li frequenta quotidianamente; la tradizionale passeggiata con gli amici a 4 zampe tra le vie dell’acropoli e le immancabili passeggiate tra le vie del centro, a piedi e in bicicletta, alla scoperta di scorci e panorami che sfuggono spesso anche agli stessi perugini. 

Tra le novità che ampliano il cartellone 2020 anche la collaborazione con il POST da cui nasce una serie di iniziative per lo più rivolte ai più piccoli: laboratori, caccia al tesoro urbana e l’inaugurazione del nuovo spazio immersivo con multiproiezioni in collaborazione con DigiPASS Perugia. Tra le classiche visite guidate all’interno della città da non perdere, infine, la visita dedicata al Perugino e ai suoi allievi, che nel ricordare il cinquecentenario della morte di Raffaello, ripercorre le tracce dell’arte rinascimentale a Perugia e un inedito percorso storico sul filo conduttore del cibo tradizionale umbro.
 

Le visite dovranno essere prenotate al numero +39 347 8974403 (tutti i giorni dalle ore  9.00-12.00 e dalle 14.00 alle 18.00). Per gli eventi del POST contattare il numero +39 075 5736501 (dal lunedì al venerdì dalle ore  9.00-13.00 e dalle ore  159.00-17.00).

L’evento, patrocinato dal Comune di Perugia e dall’Arcidiocesi di Perugia-Città della Pieve, è organizzato dall’Associazione culturale Luoghi Invisibili Perugia, con la partecipazione dell’Università per Stranieri di Perugia, Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell'Umbria, Galleria Nazionale dell’Umbria, Fondazione per l’Istruzione Agraria, BCC Umbria Credito Cooperativo, Promocamera, POST Perugia Officina Scienze e Tecnologia, Le Fucine art & media, Grafox.

Scopri il programma QUI.

Per informazioni:
Associazione culturale Luoghi Invisibili Perugia
Piazza 4 Novembre 6 , Perugia   | +39 347 8974403| luoghiinvisibilipg@libero.it
www.luoghiinvisibili.it

You might be interested:
See all