Agrégateur de contenus

La Valnerina
Wege für Feinschmecker

La Valnerina

La Valnerina: viaggio tra norcini, casari e tartufari

La Valnerina è la valle del fiume Nera, un corso d’acqua che ha le sue sorgenti sui Monti Sibillini, nelle Marche, ma che scorre prevalentemente in Umbria, del quale attraversa da est a ovest la parte meridionale. È una zona ricca di storia, di tradizioni e con un paesaggio molto caratteristico, dove nonostante l’industrializzazione dell’Ottocento e del Novecento non è difficile perdersi nella natura incontaminata.
In questo territorio si alternano imponenti masse rocciose, boschi, e vallate molto fertili con numerosi pascoli, aziende agricole e campi coltivati. Non è un caso, infatti, che le principali risorse economiche di questa zona siano state da sempre l'agricoltura e la pastorizia, motivo per cui, tutt'oggi, vanta un gran numero di prodotti tipici.
Norcia è la patria della norcineria, l’arte di lavorazione delle carni suine che alla città deve il proprio nome: nella zona sono ancora numerose le cosiddette "norcinerie", botteghe in cui lavorano i “norcini”, cioè gli addetti alla lavorazione delle carni di maiale secondo il metodo tradizionale. Se nelle norcinerie si producono tutti i tipi di insaccati, dal salame al capocollo, dalla lonza ai tanti altri prodotti unici della tradizione norcina, il prodotto tipico per eccellenza e tra i più conosciuti di Norcia è il prosciutto di Norcia, dal 1998 marchio IGP.
I tesori della Valnerina si nascondono anche nei boschi. Il prodotto della terra per eccellenza, il tartufo, rappresenta un altro fiore all'occhiello della zona e dell’intera Regione. Le specie di tartufi presenti in Valnerina sono ben tre: Il Tartufo Nero Pregiato di Norcia, il Tartufo Estivo e il Tartufo Invernale. L'abbondanza di questo prodotto nei boschi di questo territorio è il motivo per cui entra spesso nelle ricette della tradizione gastronomica umbra: è usato come condimento per la pasta, per donare sapori particolari a formaggi e insaccati, o per preparare piatti come l'agnello al tartufo nero, sintesi perfetta delle tradizioni della Valnerina. Per gli amanti del tartufo, l’appuntamento da non perdere è la Mostra Mercato del Tartufo Nero di Norcia, organizzata ogni Febbraio.


Dirigendosi verso la zona dell'Altopiano di Chiavano, al confine con il Lazio, è facile incontrare numerosi pascoli, destinati agli allevamenti sia di bovini da latte che di ovini. Sono ancora visibili gli antichi percorsi della transumanza, che i pastori percorrevano quando in inverno emigravano verso le pianure del Lazio, per poi tornare in altura con la bella stagione. Tra i formaggi d'eccellenza di questa zona si distinguono il pecorino, la ricotta salata della Valnerina, il formaggio al Tartufo Nero di Norcia e allo Zafferano Purissimo di Cascia.
Con una proposta gastronomica come questa, è impossibile non visitare la Valnerina. Lasciatevi trascinare dai profumi e dai sapori dei suoi prodotti tipici e ne resterete piacevolmente sorpresi!