Lago Trasimeno: tra leggenda, storia e natura

Lago Trasimeno
Lago Trasimeno: tra leggenda, storia e natura
Il "velo d'argento" di Lord Byron nel corso dei secoli ha ammaliato con il suo fascino innumerevoli poeti, pittori e viaggiatori.

Situato nella parte settentrionale dell'Umbria, al confine con la Toscana, il lago Trasimeno è un vero e proprio paradiso naturale.

 

Quarto lago d'Italia per dimensioni, deve il suo nome ad un'antica leggenda: si narra che il temerario principe Trasimeno, figlio del saggio Re etrusco Tirreno di Lidia, si innamorò perdutamente della ninfa Agilla, unendosi a lei in matrimonio sulle sponde del lago.
Tuttavia, l'ira degli Dei si abbatté nefasta sui giovani innamorati: ancora oggi, tra la brezza leggera che increspa il lago, si può sentire in lontananza il lamento della ninfa Agilla, alla perenne ricerca del suo amato inghiottito dalle onde.

Una leggenda struggente per un luogo romantico, con i suoi paesaggi e tramonti mozzafiato, i suoi borghi in pietra, le tre isole – MaggioreMinore Polvese – le sue attività tradizionali del merletto e della pesca, i suoi sapori tipici, dall’ottimo olio extravergine di oliva alla fagiolina del Trasimeno, ai piatti a base di pesci d’acqua dolce come il tegamaccio.  

Un luogo che vale davvero la pena di conoscere, quindi, tra storia e cultura, monumenti e luoghi d’arte, tra relax e divertimento, immersi nella splendida natura lacustre e nella vegetazione tipica della macchia mediterranea.

Vivez le territoire

Tom search

Les meilleures offres pour vous