Spoleto

Sculture nella città – Spoleto 1962

map thumbnail


Fremdenverkehrsamt
Largo Ferrer 6/7 - 06049 Spoleto
info@iat.spoleto.pg.it

Nel 1962 le case, le terrazze, le piazze, gli archi medievali, i vicoli e le pendici della Rocca Albornoziana di Spoleto furono rese ancora più belle dalla presenza di ben 104 sculture realizzate da 53 tra i più noti artisti del XX secolo.


La mostra "Sculture nella città", ideata e curata da Giovanni Carandente per il V Festival dei Due Mondi, trasformò Spoleto in un museo a cielo aperto ed ebbe un grande risalto sulla stampa di tutto il mondo, passando alla storia come una tra le più importanti manifestazioni di scultura internazionale del secolo scorso.

Per la prima volta furono messe a confronto le architetture antiche e le sculture moderne, facendole vivere nei luoghi stessi nei quali si svolge la vita di ogni giorno.

Tra i tanti artisti, esposero le loro opere all’aperto: Arp, Colla, Fontana, Lorenzetti, Manzù, Marini, Moore e David Smith, di cui ben 20 opere furono esposte nel Teatro Romano (molte di queste si possono oggi ammirare in un’ala della National Gallery di Washington, in una sala dedicata all’artista, la cui struttura si ispira all’arena spoletina e alle cui pareti è documentata la mostra del 1962).

 

Nel 2012, a cinquant'anni dalla grande mostra del 1962, il Comune di Spoleto celebrò la scultura contemporanea con l'esposizione "+50. Sculture in città tra memoria (1962) e presente (2012)": le opere di una cinquantina di artisti italiani furono dislocate tra Palazzo Collicola Arti Visive e vari luoghi della città.

Tra di loro: Giovanni Albanese, Robert Gligorov, Michelangelo Galliani, Michele Ciribifera, Alex Pinna, Andrea Pinchi, Mario Consiglio, Peppe Perone, Mario Cuppone, Franco Menicagli, Alessandra Pierelli, Gehard Demetz, Raul Gabriel.

 

Oggi, ad indelebile memoria di quell'evento unico e memorabile, restano  distribuite in luoghi simbolici della città, le seguenti sculture:

 

Alexander Calder – Teodelapio

Lynn Chadwick – Stranger III

Pietro Consagra – Colloquio Spoletino

Nino Franchina – Spoleto 1962

Beverly Pepper – Il dono di Icaro

Arnaldo Pomodoro – Colonna del Viaggiatore