Asset Publisher

Panpepato ternano
Traditional recipes

Panpepato ternano

Porzioni
Per 6 persone
Preparation
15 min.
Cottura
20 min.
Difficulty
Media
Preparation

 

Tipico di Terni, il Panpepato (o Pampepato) è un dolce dalle origini antichissime. Questa specialità dalla forma rotonda è a base di noci, nocciole, mandorle, cannella, noce moscata, cioccolato, miele e uvetta: un vero e proprio concentrato di energia che lo rende, infatti, un dolce molto apprezzato durante il periodo natalizio. Ogni famiglia utilizza una versione rivista della ricetta tradizionale ed è anche per questo che è considerato un dolce popolare. Recentemente il Panpepato di Terni ha ricevuto l’importante riconoscimento di prodotto IGP – Indicazione Geografica Protetta proprio per la sua tipicità, per le sue antiche origini che risalgono almeno al 1500 e per il forte legame con il territorio dell’intera provincia di Terni e dei comuni di Massa Martana, Marsciano, Todi, Fratta Todina, Montecastello di Vibio e Deruta.

Procedimento

Per prima cosa mettete in ammollo l’uvetta e grattugiate il cioccolato fondente. Quindi sminuzzate grossolanamente le nocciole, le noci e le mandorle e raccogliete tutta la frutta secca in una ciotola capiente.  Aggiungete il cioccolato e i canditi e mescolate bene; a questo punto aggiungete anche l’uvetta strizzata, la cannella, la noce moscata e il pepe e mescolate ancora il tutto. Unite al composto il miele, che avrete precedentemente riscaldato, e amalgamatelo agli altri ingredienti. Ora aggiungete la farina setacciata e mescolate bene tutto il composto finché non sarà diventato omogeneo. Bagnatevi le dita con un po’ d’ acqua, prendete metà dell’impasto e realizzate un panetto, poi procedete con l’altra metà. Quindi infornate i panetti e fateli cuocere per 20 minuti a 175 gradi. È preferibile servire il panpepato dopo almeno 24 ore.