Asset Publisher

Nei cieli dell’Umbria in deltaplano
Extreme sports

Nei cieli dell’Umbria in deltaplano

Nei cieli dell’Umbria in deltaplano
Prendete una breve rincorsa, tenetevi forti e iniziate a volare su campagne e borghi.
Per volare in deltaplano: condizioni meteo adatte, un pendio da dove poter decollare, una buona dose di coraggio e tanta voglia di vedere il mondo dall’alto. Le correnti ascensionali e l’esperienza (vostra, o dell’istruttore che vi accompagna) faranno il resto, per vivere un’esperienza unica!
In Italia non sono moltissimi i posti ideali per praticare questo sport, ma se si vuole fare deltaplano in Umbria c’è solo l’imbarazzo della scelta:
Monte Cucco e Monti Sibillini: le alture dell’Appennino umbro si sono rivelate negli anni perfette per sport come deltaplano e parapendio, grazie a condizioni del terreno che rendono semplici sia i decolli che gli atterraggi per chi si cimenta in queste discipline. Il Monte Cucco, in particolare, grazie alle sue correnti ascensionali è ora uno dei siti di volo più apprezzati dagli appassionati, tanto da ospitare più volte i Campionati Europei e Mondiali della disciplina.
Castelluccio di Norcia: molto famosa tra gli addetti ai lavori, Castelluccio da anni ospita una scuola attiva nell’organizzazione di corsi di deltaplano per persone di tutte le età e i livelli di esperienza. Aggiungete a tutto ciò lo stupendo panorama dei Piani e del Monte Vettore, e sarà difficile resistere alla tentazione di provare!
Terni: si può approfittare delle alture poco a nord della città per decollare e fare un giro in deltaplano in una zona che normalmente non viene considerata per questa specialità. Ma chi prova non avrà rimpianti: in quanti possono dire di aver visto la Cascata delle Marmore dall’alto?