Pietralunga

Abbazia di San Benedetto Vecchio

map thumbnail
L'abbazia si trova lungo la strada provinciale che da Pietralunga porta a Reggio, in collina, lontana dai centri abitati.

Il monastero detto di San Benedetto Vecchio o di Monte Pellio ha subito molti rimaneggiamenti. La copertura è a capriate lignee e si conclude con un'abside semicircolare. All'esterno si può osservare la diversa tipologia costruttiva dell'edificio deducendo che la parte più antica sia in prossimità dell'abside.
La chiesa è ricordata in un atto del 1191, e prosperò fino agli inizi del XV secolo. Come per altre situazioni analoghe il comune di Gubbio provvide a tutelare l'integrità della struttura e la sicurezza dei religiosi creando nel monastero una torre fortificata o fortilitium, sede di un piccolo presidio di militari. Ne abbiamo documentazione dal XIV al XV secolo.