Asset Publisher

Colli e castelli intorno a Corciano
Road bike
Facile

STRADA 03 - Colli e castelli intorno a Corciano

Difficoltà
Facile
Dislivello
500 m
Distanza
25 km
Dalle mura di Corciano, affascinante borgo medievale, ricco di storia e che si erge a 408 metri sul livello del mare, tra castelli e aree boschive che vi lasceranno senza fiato in un percorso facile e adatto a tutti.

Partenza e arrivo: Corciano
Distanza: 25 km
Dislivello: 500 metri
Difficoltà: facile
Fondo stradale: asfalto, sterrato
Bici consigliata: ibrida, mtb
Da vedere in zona: Corciano, Pieve del Vescovo, Mantignana, Capocavallo, Villa del Colle del Cardinale.


L’itinerario prende il via dal parcheggio che si trova appena sotto le mura di Corciano: partite in discesa in direzione di Ellera e dopo poco più di un chilometro, all’incrocio con la strada provinciale, girate a sinistra e continuate in discesa per altri 2 chilometri. Al termine della discesa proseguite diritti lasciando sulla vostra destra il caratteristico paese di Migiana, mentre a sinistra osservate ergersi imponente l’antico castello di Pieve del Vescovo. 

Pedalate su un percorso leggermente vallonato seguendo le indicazioni per Mantignana, arrivando al chilometro 9: qui, subito dopo la banca, girate a destra in via Michelangelo Buonarroti. Circa un chilometro dopo superate la chiesa e, subito dopo, svoltate a destra per una stradina secondaria in mezzo a campi e casolari. All’incrocio con la SP171 girate a sinistra in direzione di Castel Rigone e già dopo un chilometro lasciate questa strada girando a destra. Qui, inizia un breve e suggestivo tratto di strada sterrata (1,5 km), caratterizzato nei primi 500 metri da alcuni tornanti in salita, e poi da una discesa priva di curve che scorre in mezzo alla campagna e permette di godere di una splendida visuale sulla Villa del Colle del Cardinale . 

Ritornando sull’asfalto, prendete a destra e poi, all’incrocio con la SP170 del Maestrello, attraversate la strada, prestando molta attenzione perché il tratto è molto trafficato, e proseguite diritti verso Colle Umberto. Qui, superato un piccolo ponte su un torrente, trovate un incrocio dove prendere a sinistra in direzione di Perugia. Al chilometro 17, in località Canneto, girate a destra verso Corciano per ritrovarvi nuovamente e in pochi chilometri ai piedi del borgo medievale.

Al chilometro 22 cominciate la salita che riconduce in vetta (la stessa percorsa in discesa all’inizio dell’itinerario), unica vera asperità del percorso. Al chilometro 25 tornate al punto di partenza, ammirando la magnifica visuale che spazia fino al profilo del Monte Amiata.


Decidendo di pedalare lungo questo itinerario potete fare una sosta nel piccolo borgo medievale di Corciano che all’interno delle sue alte mura racchiude un dedalo di viuzze, vicoli, torri e scalinate. Da vedere, nel centro del paese, il torrione di Porta S. Maria, piazza Coragino con un bel pozzo del ‘500, il Palazzo comunale, il Palazzo del Capitano del Popolo ed il Palazzo dei Priori, la chiesa parrocchiale di S. Maria Assunta, al cui interno è conservata la tavola dell’Assunta del Perugino (1513) ed il Gonfalone di Benedetto Bonfigli dipinto nel 1472. A un chilometro da Corciano, merita una visita il Castello di Pieve del Vescovo, edificio fortificato ha pianta quadrangolare con cortile interno e quattro torri d’angolo. Fu realizzato intorno al XIII sec., ma tra il 1.560 ed il 1.570 venne trasformato in residenza signorile. L’ampia area boschiva che di Monte Malbe, che si estende sopra l’abitato di Corciano. I castelli fortificati di San Mariano, Solomeo, Chiugiana, Mantignana, Chiugiana e Capocavallo, tutti a pochi chilometri l’uno dall’altro, che mantengono ancora il loro aspetto antico.