Porano

Castel Rubello - Porano

map thumbnail


Ufficio informazioni accoglienza turistica
Piazza Duomo 24 - 05018 Orvieto
info@iat.orvieto.tr.it
Contesto: isolato nel contesto agricolo
Datazione: XIII SECOLO
Attuale uso: attività ricettiva
Proprieta: Privata
Castel Rubello, edificato su di un’altura (m. 430), fa parte del territorio comunale di Porano.
Il castello, in discreto stato di conservazione, è formato dall’unione di  due complessi: il primo è caratterizzato da unità edilizie addossate e  chiesa, difesi naturalmente da un bastione roccioso e  da una grande torre angolare a base quadrata.
Il secondo si compone di un grande edificio ad uso residenziale, che conserva al suo interno uno splendido camino e affreschi di Lombardelli, e di edifici di minori dimensioni disposti a cerchio a creare una corte.
Il castello, che risale al XIII secolo, assunse  l’aspetto definitivo agli inizi del Trecento.
Fu motivo di molte contese: nel XIV secolo tra Malcorini e Muffati, nel XV secolo tra Ladislao d’ Angiò e la vicina Orvieto.
Dalla metà del Cinquecento fu proprietà dei Valenti; passò poi alla nobile famiglia degli Avveduti. Nel 1816 apparteneva alla compagnia di Gesù che l’aveva affidato al barone Luigi Salvatori.
Oggi è di proprietà di Giuseppe Serafini Trinci.