Valnerina da scoprire

Escursioni in Valnerina: il grande anello del Monte Meraviglia

Un escursione a piedi tra i tipici casali umbri e il verde del Monte Meraviglia per gli amanti del trekking

map thumbnail

Indossa un paio di scarpe comode e porta con te uno zaino con una macchina fotografica, un po' d'acqua e qualcosa da mangiare, come ad esempio, un gustoso panino con  prodotti di norcineria. Sei pronto per iniziare la tua escursione in Valnerina, seguendo il percorso del grande anello del Monte Meraviglia: un percorso ai piedi del monte più amato dai casciani, tra antichi casali rurali e boschi ombrosi.

Il percorso parte da Onelli, nei pressi di Cascia. Intraprendi la strada asfaltata che conduce a Cascia e dopo circa 2,3 km imbocca la stradina che va a sinistra per Località Casali Sant'Antonio. In questa zona, in primavera, ti accompagnano colori perfetti che sembrano frutto della tavolozza da pittore. Sali leggermente e segui l'indicazione per l'agriturismo. Superata la fonte sulla sinistra, raggiungi una biforcazione: scegli la strada a sinistra, quella sterrata e impegnativa. Non temere la ripidità della strada, bastano solo un po' di fiato e di resistenza in più per affrontarla. È la parte più impegnativa del tuo cammino, ma ne vale sicuramente la pena considerando la bellezza del percorso. Non perdere mai di vista il tracciato lungo la strada che ti conduce ad un gabbiotto in cemento dell'acquedotto. Giunto a questo punto, gira a sinistra in direzione Casale Costabella. Procedi quindi per trecento metri e imbocca il bivio che, in falsopiano, va verso destra. Lungo questo tratto, alla tua destra e alla tua sinistra puoi trovare dei bellissimi esempi di casa rurale della Valnerina, con il fienile e l'abitazione al primo piano e la stalla al piano terra.

Dopo circa 3 km di cammino, raggiungi un bivio dove sulla destra vedrai Casale Tetella, una struttura di recente ristrutturazione. Ma il tuo percorso segue verso sinistra, in salita: camminando sul sentiero tracciato, dopo circa 2 km, sei al bivio di Onelli, gira a destra e vai verso la Chiesa di San Sisto il nostro punto di partenza. Visita la chiesa, un edificio del ‘300 a cui è stato addossato un portico rinascimentale di cui sono state successivamente chiuse le arcate. Nella pace più assoluta guarda l'esterno della chiesa, completamente immersa nel verde del Monte Meraviglia.