Asset Publisher

A Natale regalati Orvieto

A Natale regalati Orvieto

45 giorni di appuntamenti d’arte, storia, cultura, musica, teatro, letteratura, tradizione ed enogastronomia, in una atmosfera di festa, luci e colori. 

Dal 29 novembre al 6 gennaio torna la rassegna che animerà le vie e le piazze di Orvieto nel periodo natalizio con un ricco programma di iniziative ed eventi per grandi e piccoli dove storia, arte, cultura, enogastronomia e molto altro si intrecciano per confezionare il più bel dono da mettere sotto l'albero: l'esperienza autentica di Orvieto!

Tra le attrazioni da non perdere l’Albero di luce nel Pozzo di San Patrizio e la grande stella luminosa in piazza Duomo. E poi le installazioni e illuminazioni artistiche sui palazzi del centro storico e sulla Torre del Moro, la magia dei presepi nel quartiere medievale, l’incredibile storia del Bambin Gesù delle Mani di Pinturicchio in mostra al museo Claudio Faina, il mercatino di Natale in piazza della Repubblica e la pista del ghiaccio in piazzale Frustalupi, la musica di Umbria Jazz Winter per brindare al nuovo anno, parcheggi gratis per il tuo shopping nel centro storico.

Un lungo periodo in cui Orvieto offre una diversa visione dell’arte (la città ne è custode millenaria), linguaggi artistici (musica, lettura, teatro, danza, spettacolo), presepi e il gusto del buon vivere e della tradizione enogastronomica del territorio.

Scopriamo allora il Programma completo della rassegna.

Si parte, come ormai da tradizione il 26 novembre, con l’inaugurazione del mercatino di Natale in piazza della Repubblica e l’accensione delle luminarie natalizie in tutta la città. 
Sabato 4 dicembre al Museo Claudio Faina l’apertura al pubblico della mostra del “Bambin Gesù delle Mani” di Pinturicchio in collaborazione con la Fondazione Guglielmo Giordano proprietaria dell’opera rimasta ignota per quasi 500 anni e protagonista di una incredibile storia. Il frammento smurato in mostra è infatti parte di un affresco che raffigura Papa Alessandro VI Borgia che tiene i piedi del Bambin Gesù tenuto in grembo dalla Madonna che, secondo le ricostruzioni, avrebbe il volto di Giulia Farnese, considerata l’amante del Papa. Un dipinto che testimonierebbe l’origine del potere dei Farnese e dell’ascesa al soglio pontificio del fratello di Giulia, Alessandro, divenuto Papa Paolo III e profondamente legato alla città di Orvieto.

Nel pomeriggio della stessa giornata sarà aperta anche la pista di ghiaccio in piazzale Frustalupi e sarà accesa l’illuminazione artistica sul Palazzo Comunale, sulla Chiesa e sulla Torre di Sant’Andrea, su Palazzo del Popolo e sulla Torre del Moro. Mercoledì 8 dicembre sarà invece la volta dell’accensione dell’Albero di Luce nel Pozzo di San Patrizio e della grande stella luminosa ai piedi del Duomo.
Domenica 12 dicembre torna il suggestivo appuntamento con la Candeluminaria - I sogni dei bambini accendono il quartiere medievale con la zona di San Giovenale che sarà illuminata solo dalla luce delle candele. 

Da mercoledì 22 dicembre, poi il quartiere medievale diventerà il quartiere dei presepi, che propone l’esposizione di oltre 20 presepi nelle chiese e nelle case della Rupe e delle frazioni. Presepi artigianali saranno realizzati in piazza dell’Erba e in via Malabranca, mentre un singolare presepe di arazzi sarà allestito presso palazzo Petrangeli. Giovedì 23 dicembre si aprirà anche il tradizionale Presepe nel Pozzo della Cava, giunto alla 32esima edizione, che quest’anno ha come tema Il figlio del Padre. Il 26 dicembre e il 6 gennaio, infine, ritornerà anche l’atteso appuntamento con il Presepe Vivente nell’Orto di San Giovenale.

 

Cinque gli appuntamenti in programma pensati esclusivamente per i bambini. Domenica 5 dicembre, in occasione della Giornata del naso rosso, in piazza del Popolo si terrà Il Natale dei Clown Vip, iniziativa promossa dall’associazione di volontariato Vivere in positivo che propone la clownterapia negli ospedali. 
Sabato 11 dicembre al piazzale dell’Orologio di Orvieto scalo, in collaborazione con la parrocchia del quartiere, Io + te = noi. Uniti sotto lo stesso albero con i bambini delle scuole che saranno chiamati ad addobbare un grande albero di Natale con i loro pensieri e desideri. Sabato 18 e domenica 19 dicembre il Villaggio di Babbo Natale a Ciconia a cura dell’associazione CiconiaW. Infine il 30, 31 dicembre e il 2 gennaio in piazza della Repubblica e alla Sala del Carmine gli appuntamenti di Uj4Kids inseriti nel cartellone della 28esima edizione di Umbria Jazz Winter che torna dopo un anno di stop dal 29 dicembre al 2 gennaio.

 

Anche nel periodo natalizio il Teatro Mancinelli sarà grande protagonista degli eventi in città. 
Oltre ai due appuntamenti della stagione di prosa con Pino Strabioli (Sempre fiori mai un fioraio il 10 e 12 dicembre) ed Elena Sofia Ricci (La dolce ala della giovinezza il 18 e 19 dicembre), sabato 11 dicembre ospiterà Paolo e Francesca, dramma lirico in un atto di Arturo Colautti con musica di Luigi Mancinelli, a cura della Fondazione Marco Besso e dell’Opera del Duomo. Il 13 dicembre ospiterà invece l’evento di beneficienza Alimentarsi di vita organizzato dalla Fondazione Cotarella. 

 

Il 23 dicembre ritorna il tradizione Concerto di Natale della scuola comunale di musica “Adriano Casasole”. L’8 gennaio, infine, il teatro ospiterà l’anteprima cinema del film sul Corteo storico e il Miracolo eucaristico Da sempre con la regia di Giovanni Bufalini.
Con La magia del Natale a teatro, venerdì 10 dicembre, il Mancinelli sarà anche al centro di una delle tre visite guidate organizzate da Sistema Museo. Le altre due sono in programma venerdì 17 dicembre, Il Natale nell’arte di Orvieto, e venerdì 7 gennaio, Il volto medievale di Orvieto


Tre anche gli appuntamenti nell’Atrio di Palazzo dei Sette con Il Libro Parlante a cura di Cantiere Orvieto: domenica 12 dicembre l’incontro con Guido Barlozzetti, autore di Vite riguardevoli e Cinzia Tani, autrice di Angeli e carnefici, venerdì 17 dicembre Chiara Gamberale con Il grembo materno e sabato 18 dicembre l’attore e scrittore Pietro Castellitto che presenterà il suo libro Gli iperborei.

 

Nel programma anche le giornate del 10 e 11 dicembre con cui si festeggeranno i 90 anni della Biblioteca comunale Luigi Fumi. Un piccolo dono e un invito alla lettura arriva inoltre dall’iniziativa A Natale regalati un libro promossa dal Comune di Orvieto in collaborazione con Skylab Studios. Sul volantino degli appuntamenti natalizi, e successivamente anche su una targa che sarà apposta in biblioteca, cittadini e turisti troveranno infatti un qr code che darà accesso gratuito a una libreria virtuale da cui poter scaricare venti classici della letteratura in formato digitale.

 

Con il nuovo anno spazio anche allo sport con la prima edizione del torneo giovanile Città di Orvieto riservato alla categoria Giovanissimi (2007) che si terrà allo stadio “Luigi Muzi” dal 3 al 6 gennaio. 

 

Tutti i giorni le vie e le piazze di Orvieto saranno allietate dalla musica in filodiffusione mentre dal 26 novembre al 12 dicembre, dal 17 al 19 e dal 23 dicembre al 9 gennaio sarà attivo l’Orvieto Christmas Tour – Il racconto del Natale, un tour emozionale a bordo di un minibus elettrico alla scoperta di vie, vicoli e piazze della città.
 

Per informazioni:
www.liveorvieto.com