Trevi

Trevi, storia, arte e prodotti tipici

map thumbnail
Trevi è un piccolo borgo medievale arroccato su un colle olivato nella parte centro-orientale dell'Umbria, tra Foligno e Spoleto.
All'interno delle mura, tra le case, i palazzi e le strette viuzze, trovi il palazzo comunale del XIII secolo, più volte restaurato, a fianco del quale si erge la maestosa torre trecentesca, simbolo dell'antico comune, coronata di beccatelli e di quattro merli alla sommità.
Percorrendo via San Francesco arrivi al complesso museale di San Francesco che comprende la chiesa gotica, eretta  per onorare il Santo che aveva predicato nel borgo di Trevi nel 1213, e il convento, nelle cui sale è allestito il complesso museale. Da qui, attraverso la caratteristica via medievale dedicata a Carlo Amici, arrivi alla romanica chiesa di Sant'Emiliano, edificata nel XII secolo con le caratteristiche tre absidi. 
Di fronte alla chiesa di Sant'Emiliano trovi il rinascimentale palazzo Lucarini, uno dei più prestigiosi di Trevi, sede del Flash Art Museum, che ospita mostre d'arte contemporanea di livello internazionale. Fuori le mura villa Fabri ti stupirà con i suoi affreschi e il giardino con vista sulla piana di Spoleto.
Trevi trasmette il suo fascino tipicamente medievale durante tutto l'anno. In primavera e in estate il clima mite offre la possibilità di godere di numerose passeggiate; gli eventi e le manifestazioni tipiche sono invece concentrate nel periodo autunnale: non perdere a ottobre il Palio dei Terzieri che, attraverso la corsa fra i tre carri che rappresentano i terzieri, rievoca il sacco e la distruzione di Trevi, avvenuta nel 1214 per mano degli spoletini. Per l'occasione la gente del borgo si veste con gli abiti tipici medievali rendendo l'atmosfera molto suggestiva.
Sempre in ottobre si svolge la "Mostra mercato del Sedano Nero e della Salsiccia" e la rievocazione storica "Scene di vita medievale". "Frantoi Aperti", in novembre, celebra il prodotto tipico d'eccellenza, l'olio, e ti offre la possibilità di conoscerlo e assaggiarlo direttamente in frantoio