La via di Francesco

Via di Francesco – Da Citerna a Città di Castello

Trekking da Citerna a Città di Castello: il percorso di San Francesco per la ‘Via del Nord' dell'Alta Valle del Tevere Umbra

map thumbnail


Ufficio informazioni accoglienza turistica
Corso Cavour 5 - 06012 Città di Castello
info@iat.citta-di-castello.pg.it

Questa parte del cammino di Francesco  ti darà l'opportunità di godere dello scenario più dolce del nord dell'Umbria: non troverai salite troppo impegnative, camminerai tra campi, vigneti e paesi di pendio nel silenzio e nella quiete più assoluti.

Partendo dal paese di Citerna dopo 20,5 km su strada sia bianca che asfaltata, giungerai a Città di Castello. Durante la tappa, dovrai seguire i segnali ufficiali color giallo e blu della Via di Francesco. Esci dal centro storico di Citerna da Via Garibaldi: scendi fino al bivio con l'edicola e gira a destra in direzione L'Eremo del buon riposo e Città di Castello. Parti con una scorta di acqua perché potrai rifornirti solo dopo 12 Km nei pressi di Lerchi, dove si trovano delle fontanelle.

Dopo circa 100 mt su strada asfaltata e piuttosto trafficata, gira a destra su un percorso sterrato: camminerai leggermente in salita tra ippocastani, querce e roverelle. Alla biforcazione (a questo punto avrai percorso km 4,91 dal punto di partenza) svolta a sinistra e dopo 300 mt prosegui a destra fino a Le Burgne. Da qui godrai di una magnifica e ampia vista sulla valle del Tevere e sul paesaggio umbro, disegnato da colline, paesi di pendio, boschi e chiese.

Dall'incrocio segnalato al km 6,76, scendi a destra (facendo attenzione alla presenza di cani sciolti incustoditi) fino ad arrivare a Caldese; da qui, dopo un breve tratto su asfalto gira su una strada sterrata, costeggiando un allevamento di bufale e salendo fino al crinale della collina.

Al bivio per S. Lorenzo, scendi a sinistra per raggiungere Lerchi. Arrivato qui, potrai scegliere tra la strada più breve ma più trafficata per raggiungere Città di Castello (lungo via Toscana) oppure decidere di passare per la Chiesa della Madonna della Speranza, voltando a destra e proseguendo fino a Varzo (516 mt s.l.m.). Dovrai continuare sul falsopiano fino al bivio, poi prendere la sinistra; inizierai a scorgere in lontananza il campanile del Duomo di Città di Castello e passerai davanti al famoso Eremo Francescano del Buon Riposo, dove San Francesco era solito fermarsi quando si recava a La Verna. L'Eremo ha ospitato molti religiosi come Sant'Antonio da Padova, San Bonaventura, San Bernardino da Siena e il Beato Francesco da Pavia ed è visitabile con la gentile concessione dei proprietari, quando presenti.

Continuerai attraverso il bosco passando per la Foresteria di Villa la Montesca fino ad un cancello grigio, in corrispondenza del quale dovrai voltare a destra e proseguire fino al Duomo di Città di Castello, una bella città a misura d'uomo la cui storia è da sempre legata all'arte.