Città

Passignano sul Trasimeno 帕西尼亚诺


Ufficio informazioni accoglienza turistica
Piazza Mazzini 10 - 06061 Castiglione del Lago
info@iat.castiglione-del-lago.pg.it
STORIA
Sul territorio, abitato dagli Etruschi e dai Romani, si fermarono le truppe di Annibale (217 a.C.) per decimare le truppe romane sconfitte nella famosa battaglia del Trasimeno, ma anche i Goti, i Longobardi e i Bizantini che si contendevano il controllo del territorio.
ARTE, CULTURA, AMBIENTE
Il nucleo più antico della città mantiene intatto l'aspetto di borgo fortificato, ancora oggi visibile e racchiuso entro la cinta di mura medioevali, della quale sopravvivono le porte di accesso e le torri come la cosiddetta Torre di Ponente, che ancora custodisce lo stemma del Comune.
Nel punto più alto del paese sorge la Rocca, di epoca medievale  al cui interno è allestito il Museo delle Barche, dove sono esposte alcune imbarcazioni del Lago Trasimeno, di Piediluco, del Padule di Fucecchio, oltre al "Fassoi", barca realizzata con piante palustri, dello Stagno di Cabras, in Sardegna.

Tra gli edifici di pregio artistico si segnalano la Chiesa di San Cristoforo, chiesa del cimitero, antica Pieve costruita prima del 1000 sulle rovine di un precedente tempio pagano, la quattrocentesca Chiesa di San Rocco, di Chiesa di San Bernardino e l'Oratorio di San Rocco.
Notevole il cinquecentesco Santuario della Madonna dell'Uliveto, al cui interno si conservano opere pittoriche e scultoree di pregio come quella in pietra arenaria Madonna col Bambino di Ascanio da Cortona.

Nei dintorni merita una visita il piccolo borgo di Castel Rigone, splendida terrazza panoramica sul Trasimeno, dove si trova il Santuario della Madonna dei Miracoli, considerato uno dei capolavori del Rinascimento umbro.
Le colline sovrastanti offrono la visita dei resti della Villa Romana  in Località Quarantaia, villa rustica databile I secolo d.C.. Da non perdere anche la settecentesca Villa dei Marchesi Bourbon di Sorbello in località Pischiello. 

Tutto il territorio è ricco di testimonianze ambientali: da Passignano si raggiungono in battello l'Isola Polvese e l'Isola Maggiore, dove si possono visitare la Chiesa Romanica di San Salvatore, del XII secolo, e quella di San Michele Arcangelo (XIV secolo).