Umbria in moto

In moto alla scoperta del Monte Subasio

In moto alla scoperta dei luoghi cari a San Francesco: scopri le curve del monte Subasio.

 

 

map thumbnail


Ufficio informazioni accoglienza turistica
Piazza del Comune 22 - 06081 Assisi
info@iat.assisi.pg.it

Se le curve non ti spaventano, sali in moto e segui quest'itinerario tra i tornanti del Subasio, nei luoghi d'eccellenza del francescanesimo, su strade contornate da distese di uliveti.

Il percorso inizia da Spello, uno dei borghi più belli d'Italia; imbocca la Statale 147 e dirigiti verso Capitan Loreto e San Vitale. Da San Vitale inizia a salire verso il Monte Subasio. La strada, comoda e panoramica, conduce prima all'Eremo delle Carceri, un luogo di sosta ideale, con i suoi lecci e il suo silenzio mistico e riposante. Approfitta per una visita alle grotte naturali nelle quali santi ed eremiti si ritiravano in meditazione. Il viaggio prosegue in direzione Assisi, raggiungibile in pochi minuti attraverso una strada immersa nel verde che ti porterà all'ingresso di Porta Cappuccini. Prosegui quindi sulla Strada provinciale 251, scendendo verso il centro di Assisi, fino alla deviazione verso la Statale 444 che ti riporterà verso il Parco del Monte Subasio. A questo punto prosegui in direzione Valtopina. Qui puoi decidere se proseguire immediatamente il viaggio o se fermarti per un'escursione tra boschi e prati verso i numerosi castelli presenti in zona: il Castello del Poggio (fino all'inizio del secolo sede del Palazzo Municipale), quello di Gallano, Santa Cristina, Pasano e Serra.

Riparti quindi da Valtopina per rientrare di nuovo nel Parco del Monte Subasio, prendendo la strada provinciale 249 verso San Giovanni ed Armenzano, per tornare, dopo un'innumerevole serie di tornanti, nuovamente ad Assisi, termine del viaggio in moto e inizio di un nuovo viaggio nell'arte e nella spiritualità.