Trekking urbano

Alla scoperta del lago Trasimeno

A piedi, in bicicletta o a cavallo: percorri i sentieri nella natura e nella tradizione umbra
 

map thumbnail

Esplorare e conoscere da vicino l'Umbria attraverso i suoi suggestivi itinerari: se anche voi siete alla ricerca di cosa fare e cosa vedere nei pressi del lago Trasimeno, ecco una proposta di viaggio davvero allettante! Accanto a panorami mozzafiato, storie e sapori tradizionali, potrete assaporare tutto il bello della vacanza outdoor: gli appassionati di sport, in particolare di trekking e di mountain bike, non rimarranno delusi.

Anche i foodies, ovvero tutti coloro che viaggiano seguendo le tappe del gusto, avranno le loro soddisfazioni: qui si produce un ottimo olio extravergine di oliva; senza contare i salumi, il tartufo nero e gli asparagi di bosco. Le ricette locali sono molto famose, soprattutto se si parla di carpa regina in porchetta, di brustico o di strangozzi al ragù.

Iniziamo subito il nostro percorso partendo da Castiglione del Lago, un centro che deve la sua nascita ai nostri antenati etruschi, come testimoniano i resti delle tombe rivenute nella zona. In ottimo stato conservativo, all'interno del borgo, sono il palazzo del comune, il palazzo ducale dei Della Corgna e il castello che, abbracciato da una importante struttura muraria, costituisce uno dei massimi esempi di arte militare della regione.

Città della Pieve, invece, ha un passato abbastanza travagliato, essendo stato oggetto di contesa tra signori medievali e lo stato pontificio. Da vedere qui sono il duomo, dedicato a San Gervasio e a Protasio – dove vengono ancora conservati i capolavori pittorici firmati da Perugino – ma anche la torre del Pubblico e la chiesa di Sant'Agostino. Oggi a rendere la meta ancora più appetibile ricordiamo il Palio dei Terzieri: una rievocazione storica che vede la messa in scena di un'antica sfida tra quartieri, nonché un corteo di oltre 700 figuranti.

Continuando a perlustrare la zona, troviamo Magione, un castello che viene menzionato per la prima volta ai tempi dei Cavalieri di Malta. Ma anche Paciano, nato su uno sperona del monte Petrarvella, merita una visita: in particolare si incontrano ben quattro chiese dedicate a San Giuseppe, San Borromeo, Santa Maria e Madonna della Stella.

Chiudiamo il nostro tragitto con Tuoro sul Trasimeno, luogo in cui si è tenuto l'epico combattimento tra l'esercito di Roma e quello cartaginese capitanato da Annibale. Nella stessa frazione, da non perdere, è l'Isola Maggiore, che si eleva in prossimità della sponda settentrionale ed è un concentrato di vegetazione tipica della macchia mediterranea, nonché di monumenti e luoghi d'arte.