Norcia

I Piani di Castelluccio di Castelluccio di Norcia

map thumbnail


Ufficio informazioni accoglienza turistica
Via Giovanni da Chiavano 1 - 06043 Cascia
info@iat.cascia.pg.it
I Piani di Castelluccio sono un altopiano carsico-alluvionale dell'Appennino Umbro-Marchigiano.

Situati a circa 1.350 m s.l.m., i Piani sono tre e coprono una superficie di 15 km²: il Pian Grande (provincia di Perugia), il Pian Piccolo (provincia di Perugia) e il Pian Perduto (provincia di Macerata).

Il Pian Grande, che si estende per circa 7 km con una larghezza media di 3 km e un'altitudine che varia dai 1300 ai 1252 m, è il maggior altipiano carsico in Italia, dopo la Piana del Fucino ed è circondato interamente dalle dorsali dei Monti Sibillini. L’origine della conca è dovuta all’abbassamento delle masse rocciose sottostanti, in contrasto con i sollevamenti che hanno dato origine alla dorsale del Monte Vettore.
Le principali morfologie carsiche sono rappresentate da varie doline a scodella, con fondo impermeabile e provviste d`acqua per molti mesi all'anno, doline a imbuto con fondo permeabile e, specialmente, dal Fosso dei Mergani, una dolina dalla forma a venatura che termina in un inghiottitoio dove finiscono le acque meteoriche.

Ciò che rende famosi i Piani è la Fioritura che, tra maggio e giugno, colora tutto il comprensorio con papaveri, fiordalisi, margherite e lenticchie (la lenticchia è una delle eccellenze gastronomiche più apprezzate in zona, insieme ai formaggi).
Una cornice perfetta per una passeggiata, un picnic, un set fotografico: tra papaveri, fiordalisi e margherite, vi sentirete avvolti da profumi e fragranze rigeneranti.

Castelluccio e il suo altopiano sono il rifugio perfetto per gli amanti della montagna: oltre agli sport d’aria, dal deltaplano allo snow-kite passando per il parapendio, è possibile praticare tantissime attività all’aperto, sia per i più esperti che per i principianti, come trekking, nordic walking, bike e passeggiate a cavallo.