COVID-19 E TURISMO IN UMBRIA

Coronavirus e vacanze in Umbria

A partire dal 1° maggio 2022, non è più obbligatorio presentare il Green Pass/Certificazione Verde COVID-19 (EU digital COVID certificate)per accedere ad attività e servizi quali, a mero titolo esemplificativo, bar e ristoranti, negozi, musei, teatri, cinema, stadi, palestre, centri termali, ecc.

Dal 1° giugno 2022 la certificazione verde Covid-19 non è più necessaria per l'ingresso in Italia dai Paesi dell'Unione Europea e da Stati Terzi.


Uso delle mascherine
Dal 16 giugno 2022 l’uso delle mascherine FFP2 resta obbligatorio nei seguenti luoghi:
mezzi pubblici di trasporto esclusi gli aerei

  • RSA e strutture sanitarie
  • Per cinema, teatri, palazzetti dello sport al chiuso non è più obbligatorio  indossare la mascherina.

In ogni caso, si raccomanda l’uso della mascherina in tutti gli ambienti al chiuso e in tutti i casi di affollamento all’aperto.
Sono esclusi dall'obbligo di indossare le mascherine:

  • i bambini di età inferiore ai sei anni
  • le persone con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina, nonché le persone che devono comunicare con una persona con disabilità in modo da non poter fare uso del dispositivo;
  • i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva.
Cosa occorre per entrare in Italia?
 
megafono
Ricorda di mettere in pratica queste semplici regole
  • Indossa sempre la mascherina in luoghi pubblici al chiuso
  • Lava spesso le mani o usa gel igienizzanti
  • Mantieni una distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro da persone non conviventi
  • Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
  • Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani
  • Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci
  • Non prendere farmaci antivirali né antibiotici a meno che siano prescritti dal medico
  • Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
Ricorda di mettere in pratica queste semplici regole
  • Indossa sempre la mascherina in luoghi pubblici al chiuso
  • Lava spesso le mani o usa gel igienizzanti
  • Mantieni una distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro da persone non conviventi
  • Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
  • Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani
  • Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci
  • Non prendere farmaci antivirali né antibiotici a meno che siano prescritti dal medico
  • Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
Se vuoi cancellare un viaggio
Se hai programmato un viaggio nella nostra regione, puoi chiedere che vengano applicate le condizioni generali di annullamento della rispettiva struttura ricettiva e previste dalla legge. Per informazioni dettagliate, ti suggeriamo di contattare la struttura ricettiva prenotata o il tour operator che ha gestito la tua prenotazione per verificare la disponibilità di posticiparla in un’altra data ed eventualmente la tua compagnia di assicurazioni, se hai stipulato una polizza viaggio.
Icona viaggi
Se vuoi cancellare un viaggio
Icona viaggi
Se hai programmato un viaggio nella nostra regione, puoi chiedere che vengano applicate le condizioni generali di annullamento della rispettiva struttura ricettiva e previste dalla legge. Per informazioni dettagliate, ti suggeriamo di contattare la struttura ricettiva prenotata o il tour operator che ha gestito la tua prenotazione per verificare la disponibilità di posticiparla in un’altra data ed eventualmente la tua compagnia di assicurazioni, se hai stipulato una polizza viaggio.
 
Chi contattare in caso di necessità
 

Numero Unico europeo di Emergenza (NUE) - 112

Per richiedere l’intervento della Polizia, dei Carabinieri, dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Sanitario, chiamare il numero 112. 

La chiamata è gratuita.

 

La Regione Umbria ha attivato un numero di pubblica utilità, operativo tutti i giorni dalle ore 8:00 alle ore 20:00, da poter utilizzare per avere informazioni:
 

 

Numero verde 800 63 63 63

Fuori dagli orari indicati si può chiamare il 1500, il numero verde di pubblica utilità istituito dal Ministero della Sanità, attivo 24 ore su 24.

 
 
 
 
 
Aggiornamenti
La Regione Umbria ha attivato sezioni speciali sul suo sito istituzionale dove reperire tutte le informazioni e gli aggiornamenti, dalle ordinanze in materia sanitaria a quelle logistiche: http://www.regione.umbria.it/coronavirushttps://emergenzacoronavirus.regione.umbria.it/
Un'altra sezione è stata creata, poi, per quanti provengono da altri Paesi, in merito agli adempimenti da compiere: 
Il portale del Ministero della Salute ha una sezione dedicata all’evoluzione della situazione: http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus
Icona caricamento
Aggiornamenti
Icona caricamento
La Regione Umbria ha attivato sezioni speciali sul suo sito istituzionale dove reperire tutte le informazioni e gli aggiornamenti, dalle ordinanze in materia sanitaria a quelle logistiche: http://www.regione.umbria.it/coronavirushttps://emergenzacoronavirus.regione.umbria.it/
Un'altra sezione è stata creata, poi, per quanti provengono da altri Paesi, in merito agli adempimenti da compiere: 
Il portale del Ministero della Salute ha una sezione dedicata all’evoluzione della situazione: http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus