Aggregatore Risorse

Pescare in Valnerina
Paesaggi d'acqua
Valnerina da scoprire
Torrentismo e rafting

Pescare in Valnerina

Pescare nei tratti no-kill della Valnerina ti permetterà di scoprire paesaggi unici e di immergerti nella natura incontaminata.

Per tutti gli appassionati di pesca, l'Umbria offre un territorio ricco di corsi d'acqua di particolare pregio naturalistico. Il Fiume Nera rende la Valnerina uno degli ambienti più interessanti, suggestivi e degni di nota dell'intero Appennino Centrale.

 

La Carta Ittica Regionale (documento in cui i corsi d'acqua vengono classificati in "zone", sulla base delle specie ittiche presenti e sulle caratteristiche ambientali) attribuisce al tratto fluviale del fiume Nera, sopra la città di Terni, la denominazione di zona superiore della trota, caratterizzata da acque di elevato pregio e ambienti di rilevante interesse naturalistico.

In queste acque la trota fario rappresenta la specie ittica dominante: per salvaguardare questo tipo di salmonide, la Regione Umbria ha istituito due tratti no-kill sui fiumi Nera e Corno, nei comuni di Cerreto di Spoleto, Vallo di Nera e Ferentillo. Tale iniziativa prevede pratiche di pesca alternative ai metodi tradizionali (per mezzo cioè di una tecnica ad esca artificiale-mosca o spinning con amo senza ardiglione e il rilascio immediato del pesce) che consente di ridurre la pressione della pesca sportiva sull’ecosistema fluviale e quindi una maggior tutela del fiume.

Per pescare nei tratti no-kill della Valnerina occorre obbligatoriamente prenotare e munirsi di apposito permesso di pesca attraverso la WebApp del sito www.neranokill.it (oltre alla licenza tipo B).


Per maggiori informazioni:

www.neranokill.it

info@neranokill.it

Numero vigilanza e pronto intervento 3926673372