Asset Publisher

Umbria Jazz 2021

Umbria Jazz 2021

Umbria Jazz, the international festival dedicated to jazz in all its nuances, will return to Perugia from 9th to 18th July.

Wynton Marsalis & JALCO, con l’Orchestra del Jazz at Lincoln Center, una delle più prestigiose istituzioni culturali americane, e il trio di Emmet Cohen con Samara Joy saranno in concerto il 9 luglio

Oltre al grande ritorno di Stefano Bollani, sul palco il 10 luglio, il 12 luglio ci sarà l’attesissimo concerto di Jamie Cullum. Con milioni di dischi all’attivo, una nomination ai Grammy (miglior album di jazz vocale) e una al Golden Globe (la canzone di Gran Torino, il film di Clint Eastwood), Jamie Cullum è una star internazionale dal talento eclettico e dalla presenza scenica straordinaria, doti  che lo hanno portato ad esibirsi nei principali festival di tutto il mondo, sia jazz che rock. 

Il 14 luglio spazio al doppio set con Brad Mehldau Trio e con An evening with Branford Marsalis

Per Umbria Jazz il ritorno di Brad Mehldau è sempre un avvenimento perché il pubblico del festival fin dall’esordio del suo trio nel 1997, con un leggendario ciclo di concerti in una piccola sala, ha dimostrato di avere un debole per questo pianista dalla straordinaria vena poetica. In realtà Mehldau aveva già suonato al festival qualche anno prima con il quartetto di Joshua Redman, protagonista di una memorabile notte a San Francesco al Prato (1994) e della prima edizione di Umbria Jazz Winter nel 1993. Uno dei non moltissimi musicisti, Mehldau, che riportano all'essenza ed al senso stesso della musica, cioè produrre emozioni. 

Talento curioso e multiforme, Branford Marsalis ha spesso oltrepassato i paletti del jazz per sconfinare nella musica classica e nell’universo rock (la straordinaria partnership con Sting e con i Grateful Dead). Si esibirà con il suo quartetto nato nel 1986, da tempo una delle sigle più importanti del jazz contemporaneo. Il pianista Joey Calderazzo e il contrabbassista Eric Revis sono nella band da vent’anni, il batterista Justin Faulkner è il entrato nel 2009. 

Dopo l’annullamento del tour con gli Innocent Criminals per non lasciare i fan italiani a bocca asciutta, Ben Harper ha deciso di intraprendere un breve tour in un’intima versione solista e in acustico nell’estate del 2021, che farà tappa venerdì 16 luglio a Umbria Jazz, all’Arena Santa Giuliana a Perugia.

Sul palco, nella stessa serata, anche Angélique Kidjo, per un doppio set imperdibile. Dopo l’esordio del 2017 con il tributo all’icona della musica latina Celia Cruz, Angélique Kidjo torna infatti a Umbria Jazz con il nuovo album in uscita il 18 giugno dal titolo “Mother Nature”, lavoro nel quale ripercorre idealmente i grandi momenti della sua carriera insieme ai musicisti che l’hanno accompagnata in questi anni: David Donatien, Thierry Vaton, Rody Cereyon e Gregory Louis. Musicalmente parlando in lei si fondono le tradizioni dell’Africa occidentale della sua infanzia in Benin con elementi di R&B americano, funk e jazz, che danno vita a quello che si può tranquillamente definire un genere musicale a sé stante.

A breve tutte le info con nuovi nomi in programma e con la riapertura delle prevendite. I biglietti già acquistati per tutti gli eventi che saranno riprogrammati rimangono validi. 

Per informazioni:
www.umbriajazz.com 

You might be interested:
See all