Asset Publisher

Sandro Gorra. L’arte dell’attimo.

In apertura alla sessantacinquesima edizione del Festival dei due mondi di Spoleto, verranno esposte ben venti opere dell’artista milanese Sandro Gorra, dal 23 Giugno al 27 Luglio.

Nei lavori di Gorra poesia e ironia si intrecciano per raccontare attimi esistenziali, la scalata verso l’alto e il timore di vedere allontanarsi i traguardi raggiunti, i quali diventano i segni che ci contraddistinguono, come le peculiari macchie della giraffa:

‘’La mia Daily Art – spiega Sandro Gorra – è la fissazione di un attimo che appartiene alla nostra vita. Noi siamo l’idea, noi e le nostre fatiche di raggiungere obiettivi di crescita e la paura di perdere ciò che abbiamo conquistato.’

Noi, uomini e donne, secondo l’artista, siamo come il maestoso mammifero africano, in balìa della possibilità di perdere da un momento all’altro il nostro segno, rimanendo nudi, sul filo dell’estinzione. 

Una mostra scenografica a cielo aperto, capace di donare un senso di stupore al paesaggio urbano: due sculture monumentali e due di grande dimensione saranno collocate  tra Piazza del Duomo, Piazza del Comune, Largo Ferrer e Piazza della Libertà, punti nevralgici della città. 

L’esposizione prosegue anche a Casa Menotti, dove saranno esposti dodici lavori pittorici, un grande collage con lettering concept, bozzetti e illustrazioni e tre sculture di piccola e media dimensione, tutte a firma di Sandro Gorra.

Per maggiori informazioni: 

https://www.casamenotti.it/event/daily-art-sandro-gorra/

 

Il passato è presente. Archeologia contemporanea

Un’esposizione, ideata da Mauro Tippollotti e Paolo Ballerani, per riflettere sull’attualità e interrogarsi sul senso della nostra società ed esistenza passata, presente e futura.

Nella splendida cornice del Chiostro del Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria, ad aprire la mostra, si presenta una possente e postmoderna Venere di Milo, a cui è stato aggiunto, provocatoriamente, un arto sollevato con in mano un telefono cellulare.

Un’interpretazione che racchiude il messaggio dell’intera mostra, in cui passato e presente, antico e contemporaneo si fondono: il simbolo classico per eccellenza immortala la sua immagine con un autoscatto.

Le opere di Ballerani e Tippolotti continuano in questo filo conduttore, proponendo il primo i suoi tipici e caratterizzanti cavalli con criniere folte e comunicative e il secondo esplosioni di colori che riflettono con amara ironia sulla recente tragedia prodotta dalla pandemia, senza dimenticare le divinità etrusche e romane, la ricerca del vero amore e della trascendenza.

Si sorride dunque, ma si medita al tempo stesso, portando a riflettere sui costumi e sui malcostumi di cui siamo protagonisti e vittime, attraverso un’indagine del passato che aiuta a capire il presente e proietta verso il futuro.

La mostra è visitabile dal 25 Giugno al 25 Settembre 2022. 

Tariffe: 

Biglietto intero: 5 euro

Biglietto ridotto: 2 euro 

Per maggior informazioni: 

Facebook 

 

You might be interested:
See all

Bastia Estate a colori

Per tutta l’estate, dal 2 Giugno al 29 Agosto 2022, Bastia si colora di spettacoli, divertimento e sostenibilità per grandi e piccoli.

Un’immersione nella cultura musicale e artistica del territorio con un filo conduttore, la sostenibilità ambientale, per una maggiore consapevolezza collettiva.

Il programma è ricco e variegato con concerti, spettacoli, teatro, mostre e laboratori. 

 

 

 

Da Venere in Jazz, un progetto di Marcello Migliosi per un Jazz tutto al femminile nel giardino della Rocca Baglionesca, ai concerti del Chroma Festival, al PalioOpen, l’evento dell’Ente Palio che fa tornare a battere i cuori del Palio de San Michele, fino al Galà dello Sport.

Tra le novità attese, La cena dei Baglioni, Rinascimento a tavola, dove la cultura e la storia del territorio diventano espressione delle tradizioni antiche nel suggestivo Chiostro delle Monache Benedettine.

Per i più piccoli, giochi e divertimento all'aria aperta e tanti laboratori esperienziali con serate a tema dedicate ai quattro elementi naturali, acqua, aria, terra e fuoco, per riflettere sulla sostenibilità e sull’importanza della tutela della nostra città e di tutto il mondo.

Ogni evento sarà preceduto da una riflessione, un decalogo sul risparmio energetico, sull’acqua, sulle buone pratiche, anche le brochures saranno stampate su carta riciclata.

Un’offerta di intrattenimento all’insegna della convivialità, del divertimento e della sostenibilità, tutta da scoprire, per il programma completo QUI 

Trasimeno Blues Festival 2022

Dal 19 al 24 Luglio il Lago Trasimeno tornerà ad essere inondato dalle note di alcune tra le migliori espressioni contemporanee del Blues e delle sue varie declinazioni, con particolare riguardo alla ricerca delle radici più profonde del Blues e delle connessioni sempre più frequenti tra il Blues del Mississippi e quello delle sue origini primordiali africane.

Dopo le due anteprime del 22 Maggio all’Abbazia dei Sette Frati di Pietrafitta, a Piegaro, con Malick & The Smooth, e del 17 Giugno alla Cantina di Monte Vibiano, a Marsciano, con Lebron Johnson, ci sarà l’ultima anteprima il 2 Luglio a Panicale con il coinvolgente Soul, Blues e Rhythm’n’Blues di Nick Becattini Band & Ty Leblanc. Questi appuntamenti raccontano il territorio umbro che circonda il Lago Trasimeno, riscoprendo il piacere della convivialità nel condividere esperienze socioculturali coinvolgenti e appaganti.

A seguire un prologo, il 19 Luglio, con la strepitosa voce di Noreda Graves, presso la Cantina di Monte Vibiano, che introdurrà la ventisettesima edizione del festival.

Dal 20 al 24 Lugliocinque giornate intense di musica e cultura che animeranno il centro storico e che vedranno lo scenario magnifico della Rocca Medievale ospitare alcuni tra i più autorevoli interpreti della scena internazionalequali: lo straordinario bluesman Eric Gales, tra i più grandi chitarristi della scena Rock Blues attualmente in circolazione; due mostri sacri del Blues e della canzone d’autore italiana insieme sul palco, la Treves Blues Band e l’indomabile “Anima Blues” di Eugenio Finardi; i ritmi travolgenti dell’Afrobeat di Seun Kuti con la storica formazione degli Egypt 80; la leggenda della musica Soul e Funk Martha High & The Italian Royal Family preceduti dalla Francesco Piu Band special guest Davide Speranza; il vulcanico bluesman di Chicago Melvin Taylor Blues preceduto dal power duo dei Superdownhome.

Non mancheranno i consueti appuntamenti della mezzanotte alla Darsena Live Music con il groove irresistibile dei Savana Funk tra musica africana, Funk, Blues, Rock psichedelico e influenze jazzistiche e la band orvietana The Wilde Side in un crescendo di ritmi ed emozioni tra Soul, R’n’B, Rock’n’roll e Rock Blues.

Appuntamenti pomeridiani in Piazza Mazzini, con Malick & The Smooth il 23 Luglio e Lebron Johnson & Andy Pitt Band il 24 Luglio, e presso il Palazzo della Corgna che ospiterà le presentazione di alcune recenti pubblicazioni letterarie22 Luglio, il concerto-racconto del libro “Blues che viaggiano in prima classe” con Mario Donatone &Giò Bosco; 23 Luglio, il libro “People are strange – un poeta di nome Jim Morrison” di Riccardo Lestini; 24 Luglio, il libro “E quello sguardo Blues” di Marco Di Grazia.

Sabato 23 e Domenica 24 Luglio il centro storico di Castiglione del Lago sarà animato già dal pomeriggio dai ritmi festosi e coinvolgenti della Marching Soul Band Gli Sbandati.

Il festival ospiterà anche il Live Visual a cura del Movimento Creative Label: durante le serate alla Rocca Medievale sarà attivo un allestimento multimediale immersivo sulle mura che circondano il palcoscenico; una scenografia suggestiva e spettacolare, con immagini fortemente evocative e dal grande impatto emotivo, accompagneranno gli spettatori in un’inedita esperienza multisensoriale irripetibile.

Un’altra novità di questa edizione è la nascita del Blog Trasimeno Blues Experience che racconterà il festival immergendo i lettori nella sua dimensione musicale e umana. Chiunque vorrà, potrà raccontare la sua esperienza nell’incontro col Blues e col festival del Trasimeno per condividere un sentire, un vissuto diretto, un pensiero che si è acceso in un concerto, un incontro dal significato speciale, un’informazione, un ricordo e tutto ciò che risuona nella propria anima. (trasimenobluesexperience.altervista.org).

Per maggiori informazioni:

https://trasimenoblues.it/festival/

Facebook

You tube

 

Moon in June 2022

Palcoscenico di grandi concerti al tramonto, quest’anno, dal 18 giugno al 28 agosto, sarà il Lago Trasimeno con il festival musicale Moon in June.

Una manifestazione nata nel 2015 dopo la scomparsa del promoter umbro Sergio Piazzoli, che aveva avuto l’intuito di creare una serie di eventi musicali nella piccola Isola del Lago Trasimeno, famosa per i suoi tramonti.

Quest’anno l’edizione si arricchisce di luoghi e di artisti. Ben sei comuni del territorio parteciperanno per accogliere tanti grandi musicisti. Partendo dal cuore dell’Isola Maggiore, Sabato 18 giugno si esibirà Max Gazzè con un progetto semiacustico che punta alla sostenibilità, per proseguire Domenica 19 giugno con "Pinocchio", il recital del cantautore Francesco Bianconi, voce dei Baustelle, che racchiude le musiche di Fiorenzo Carpi scritte per lo sceneggiato tv del 1972 "Le avventure di Pinocchio" diretto da Luigi Comencini.

 

Sabato 25 giugno il festival si trasferisce a Castiglione del Lago con la presentazione del libro "Rai stereo notte" di Giampiero Vigorito e con il concerto di Andrea Chimenti.

Domenica 26 giugno alle ore 21, la Rocca Medievale di Castiglione del Lago farà da cornice al concerto acustico ed intimo dell’artista tanto attesa Patti Smith, protagonista dell'evento "An evening of poetry and music".

Come unica data italiana la cantautrice folk inglese Beth Orton ha scelto proprio questo luogo suggestivo per Giovedì 21 luglio sul lungo lago di Passignano sul Trasimeno.

Non mancheranno anche eventi gratuiti. Il 18 agosto a San Feliciano ad esibirsi saranno la voce di Petra Magoni e il liuto di Ilaria Fantin.

Per l’ultimo evento della rassegna musicale, A Città della Pieve, il 28 agosto, ci sarà "Flavio Boltro, Gabriele Mirabassi play Ciammarughi".

 

Location suggestive e concerti imperdibili, dunque, per far conoscere e valorizzare il territorio.

Per maggiori informazioni e orari traghetti:

http://www.mooninjune.it/

Facebook

Bringol Hero 2022

Il 26 Giugno 2022 torna la BringolHero, un percorso in bicicletta per immergersi nella colline della valle del Niccone.

Quest’anno sono previsti due percorsi in MTB e un percorso Gravel.

In MTB ci sarà la possibilità di un percorso lungo di 36 km e un dislivello di 1200 o un percorso corto di 28 km e 800 di dislivello. Mentre in Gravel il giro sarà di 70 km con un dislivello di 1200.

La partenza sarà alle ore 9.00 a Lisciano Niccone.

Il costo è di 15 euro, comprensivo di pacco gara, pranzo, ristori lungo il percorso, doccia e lavaggio bici.

 

Arrivare a Lisciano Niccone in auto:

Autostrada del Sole (A1)

Da Nord: Percorrere l'A1 fino all'uscita di Val di Chiana; imboccare la superstrada in direzione Lago Trasimeno ed uscire a Tuoro; seguire le indicazioni per Umbertide per arrivare prima alla Cima di Tuoro e per giungere poi a Lisciano Niccone.

Da Sud: Percorrere l'A1 fino all'uscita di Orte; imboccare la superstrada E/45 e prendere l'uscita Perugia (senza passare all'interno della città); proseguire in direzione Firenze ed uscire a Torricella; seguire le indicazioni per Castel Rigone - Lisciano Niccone per arrivare a Trecine. Da qui seguire per Lisciano Niccone.

Superstrada E/45

Da Nord: Uscire a Promano per poi proseguire in direzione Umbertide; prima di giungere ad Umbertide, andare in direzione Niccone per proseguire verso Lisciano Niccone (ss416) per almeno 18 Km

Da Sud: Uscire ad Umbertide; entrati nel paese proseguire in direzione Lago Trasimeno per poi andare verso Niccone. Da qui, percorrendo la SS416 per circa 18 Km, si arriva a Lisciano Niccone.

La stazione ferroviaria più vicina è quella di Tuoro che si trova ad una distanza di circa 12 Km.

Per maggiori informazioni: 

Facebook

Rassegna Nazionale dei Maestri Intarsiatori Lignei

Ben diciannove intarsiatori da tutta Italia prenderanno parte alla VII edizione della Rassegna Nazionale dei Maestri Intarsiatori Lignei: Carlo Alfarano, Silvano Archetti, Alberto Bernardi, Arturo Biasato, Erica Biscarini, Marcello Buccolieri, Carletto Cantoni, Bruno De Pellegrin, Nino Gambino, Lino Giussani, Francesco Lazzar, Luigi Mandelli, Giuseppe Mazo, Massimo Milli,Daniele Parasecolo, Fausto Romualdi, Aniello Smilzo, Fabio Tamburi, Aldo Tomelleri.

Dal 18 Giugno fino al 10 Luglio 2022 presso la Sala delle Pietre, a Todi, si potrà scoprire un’arte antica capace di rinnovarsi sia nella tecnica che nella raffigurazione, creando pezzi unici dall’alto valore artistico, come sottolinea il curatore Federico Martinelli: ‘’L’intarsio è anche questo: è racconto libero, energico, vitale. Troviamo, accanto a vedute classiche di solidi, paesaggi, soggetti sacri e nature morte, immagini e linee oblique, diagonali e ossimori prospettici. Troviamo, eccellente, il desiderio di raccontare tanto l’esperienza del passato quanto lo slancio del futuro’’.

La Rassegna, ancor più in questa edizione, ospiterà alcuni allievi che si sono distinti per la bontà delle loro esecuzioni, noti nel territorio tuderte e destinati a lasciare il segno nella storia della tarsia contemporanea.

Arricchisce l’evento un’importante pubblicazione contenente un ricco apparato fotografico di tutta la Rassegna oltre a numerose altre opere non esposte, le biografie degli artisti e diversi contributi critici e storici.

L’esposizione, a ingresso gratuito, è aperta tutti i giorni dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00. Eventuali aperture serali saranno comunicate sulle pagine social di Quinta Parete.

Per maggiori informazioni: 

https://quintaparete.it/

Facebook 

Instagram

You might be interested:
See all

L'Umbria che Spacca 2022

Dal 30 Giugno al 3 Luglio, la IX edizione di uno dei festival musicali più importanti del Centro Italia: l’Umbria che Spacca.

Quattro giorni e cinque spazi dall’area di Borgo XX Giugno fino a Corso Vannucci di Perugia che si animeranno sullo stile dei campus musicali europei.

A fare da scenario quest’anno ci saranno quattro palchi attivi dalle 6.30 del mattino alle 2 del giorno successivo con il meglio delle proposte della scena musicale contemporanea italiana, un’area artigianato e il solito spazio dedicato alle realtà umbre.

Il Main stage accoglierà circa 3000 persone e sarà localizzato dentro i meravigliosi Giardini del Frontone, in Borgo XX Giugno.

Quest’anno tra i ‘’big’’ si esibiranno: Giovedì 30 Giugno, la giovane cantautrice Ariete; Venerdì 1 Luglio il rapper Willie Peyote; Sabato 2 Luglio, opening act con Margherita Vicario e Mox del grande cantautore Brunori Sas; Domenica 3 Luglio, la diva della scena musicale italiana Myss Keta, concerto ad ingresso gratuito.

Il palco ospiterà anche le realtà musicali umbre che hanno superato le selezioni del Coopntest. Sul main stage si esibiranno: Falegnameria Marri, Lagoona, Hell & Then, Ggiovanni, Lecosedigiuli, Rosewood e Madblow.

Ma non solo, spazio anche al concorso Unimusic, il concorso musicale indetto da A.Di.S.U. per band e artisti emergenti. Dopo le selezioni, per la categoria autori si sono aggiudicati l’accesso alla finale i Giant Gummy Bears, i Neontown e gli Astra Arcana. Per la categoria producer i finalisti sono Spear ed I Carpentieri. I vincitori saranno decretati da una giuria tecnica dopo le esibizioni dei finalisti, che avverranno domenica 3 luglio sul palco principale del festival.

Torna anche il Galleria che spacca Stage: dalle 17.30 alle 18.00, la Galleria Nazionale dell'Umbria in Corso Vannucci accoglierà 200 persone al giorno proponendo visite guidate dell'artista ospite e del direttore della Galleria, Marco Pierini e al termine un concerto acustico finale.

La contrapposizione fra "critica formale" del direttore e "critica destrutturata" dell'artista coinvolto crea una discussione sempre interessante e questo rende la visita davvero innovativa rispetto alla classica fruizione del già ampio patrimonio museale.

Gli ospiti saranno: Massimo Zamboni Cccp, Csi atteso per venerdì 1 luglio, Emanuela Fanelli “Una pezza di Lundini”, co-conduttrice sabato 2 luglio e Pierpaolo Capovilla Teatro degli orrori, One dimensional man in programma domenica 3 luglio.

La novità di quest’anno è il Garden Stage in collaborazione con il CAMS - Centro di ateneo per i musei scientifici che accoglierà dalle 6.30 alle 9.30 del mattino, circa 100 persone per la sonorizzazione dell'alba all'interno del prestigioso Orto botanico medievale dell'Università degli Studi di Perugia, nel Complesso monumentale di San Pietro in Borgo XX Giugno, vicino al main stage del Frontone.

L’idea è quella di portare musica anche a colazione, in una location tutta da scoprire, nei giorni 1, 2 e 3 luglio. 

Ad esibirsi saranno: il 1 Luglio, i Godblesscomputers; il 2 luglio opening act MÖMI & Brown, Adriano Viterbini; il 3 Luglio, Erio. Tre concerti all'alba quindi, sopra una cascatella, all’interno di un orto molto suggestivo e dentro ad un complesso storico, con una colazione ecosostenibile.

A seguire dalle 9.30 alle 11.45, grazie al FAI Giovani - Perugia, saranno effettuate pure delle visite aperte e gratuite, rivolte a tutti gli interessati, al complesso monumentale di San Pietro, ai Giardini del Frontone e a tutta la meravigliosa area di Borgo XX Giugno.

Altra novità di quest’anno è Unipg Stage secondo palco realizzato in collaborazione con l'Università degli Studi di Perugia che accoglierà 1200 persone e sarà localizzato sempre all'interno degli spazi del Complesso Monumentale di San Pietro, nel parcheggio della facoltà di Agraria. Dalle 20.00, ad ingresso sempre gratuito, verrà dato spazio alle realtà più seguite delle notti perugine: 1 Luglio, Spaghettoni, una festa italiana la cui direzione artistica farà capo a Dj Fab; 2 Luglio, 1HOUR, ogni ora una festa diversa, la cui direzione sarà in capo a Dj Giov; 3 Luglio, Bounce Party con quella di Dj Chiskee.

Per l’edizione 2022 anche l’Area Brocante. In collaborazione con la Brocante di Perugia, 12 stand di artigianato made in Umbria, tra vinili, libri e tanto altro.

Come è stata definita dall’associazione culturale che ha sviluppato e promosso l’evento, lo Staff Roghers, una ‘’musica galattica lontana dal mare’’, un viaggio musicale spaziale in cui ci si può solo immergere.

Per maggiori informazioni: 

https://www.umbriachespacca.it

Facebook

Instagram

You might be interested:
See all

Festival delle Nazioni 2022

Arrivato alla sua 55esima edizione, il Festival delle Nazioni ha dato la possibilità a tutte le nazioni europee di proporre le loro più significative tradizioni musicali, dedicando ogni anno a una di esse il proprio progetto artistico, culturale e musicale.

Quest’anno, dal 6 Luglio al 3 Settembre, la protagonista sarà la Spagna, per la prima volta ospite nella storia della manifestazione.

Il tributo alla cultura musicale del Paese iberico darà vita a un cartellone di quattordici eventi principali e numerosi eventi collaterali che si svolgeranno come di consueto nei luoghi d’arte di Città di Castello e di alcune località dell’Alta Valle del Tevere.

Programma:

Mercoledì 6 Luglio | ore 21.00 presso la Piazza delle Tabacchine, Città di Castello: concerto della cantante italiana Noemi

Venerdì 8 Luglio | ore 21.30 presso la Piazza delle Tabacchine, Città di Castello: spettacolo ‘’Luxuria’’ con la Barcelona Flamenco Ballet

Mercoledì 24 Agosto | ore 21.00 presso Il Teatro degli Illuminati, Citta di Castello: concerto del pianista Alex Trolese

Giovedì 25 Agosto | ore 18.00 presso Il Teatro degli Illuminati, Citta di Castello: concerto dei finalisti del concorso nazionale Alberto Burri per gruppi giovanili di musica da camera |ore 21.00 presso la Chiesa di San Domenico, Città di Castello: concerto ‘’La opera jesuìtica en las misionas’’ con Ensemble Elyma 

Venerdì 26 Agosto | ore 21.00 presso Il Chiostro di Sanata Chiara, Sansepolcro: spettacolo ‘’Il mio bacio era un melograno con i testi di Federico Garcìa Lorca e le musiche di Stefano Garau, in prima esecuzione assoluta

Sabato 27 Agosto | ore 21.00 presso il Cortile del Castello Bufalini, San Giustino: concerto ‘’Zarzuela’’

Domenica 28 Agosto |ore 18.00 presso Il Teatro degli Illuminati, Citta di Castello: spettacolo ‘’Loba Branca (Lupa bianca)’’, opera in forma semi-scenica ispirata a un racconto tradizionale galiziano con Braìs Gonzalez in prima esecuzione assoluta 

Lunedì 29 Agosto | ore 18.00 presso il Museo di Santa Croce, Umbertide: ‘’ Suite Spagnola per violino e pianoforte’’ | ore 21.00 presso Il Teatro degli Illuminati, Citta di Castello: concerto ‘’Memorias’’ con la prima esecuzione italiana della Tangeri Café Orchestra

Martedì 30 Agosto| ore 18.00 presso il Palazzo Bourbon, Monte Santa Maria Tiberina: ‘’Danze di chitarre’’con Putzolu-Valisena Guitar Duo | ore 21.00 presso Il Teatro degli Illuminati, Citta di Castello: ‘’Carmen’’, passo a due di un amore contemporaneo

Mercoledì 31 Agosto | ore 18.00 presso Il Teatro degli Illuminati, Citta di Castello: ‘’Itinerari didattici musicali’’ in collaborazione con la Scuola secondaria di I grado statale Dante Alighieri – Giovanni Pascoli| ore 21.00 presso la Chiesa di San Domenico, Città di Castello: ‘’Cuarteto Casals’’

Giovedì 1 Settembre | ore 21.00 presso la Chiesa di San Domenico, Città di Castello: ‘’Suoni delle Antille’’ con Yilian Cañizares Resilience Trio feat. Childo Tomas & Inor Sotolongo

Venerdì 2 Settembre | ore 21.00 presso la Chiesa di San Francesco, Montone: ‘’Todo es amor’’ con Tango Spleen Orquesta

Sabato 2 Settembre | ore 21.00 presso la Chiesa di San Domenico, Città di Castello: ‘’L’amore stregone’’ con Orchestra della Toscana

 

Per maggiori informazioni:

https://www.festivalnazioni.com/

Instagram

Facebook

YouTube

 

 

 

 

 

 

 

 

Lars Rock Fest ‘’Warm Up’’ 2022: The Tallest Man on Earth

Per la prima volta il Lars Rock Fest, alla sua VIII edizione, aggiunge una data in anteprima, in Umbria, che porterà uno dei migliori cantautori folk degli ultimi anni nella cornice mozzafiato della Rocca Medievale di Castiglione del Lago.

Dopo oltre tre anni dall’ultimo tour soldout Kristian Mattson, in arte The Tallest Man On Earth, torna finalmente in Italia per presentare il suo ultimo album intimo e acustico, dal titolo“I Love You, It’s A Fever Dream’’, che ci riporta agli albori musicali del cantautore svedese.

L’appuntamento è fissato il 5 Luglio 2022 alle ore 21.30.

 

Per maggiori informazioni: 

Facebook

Instagram

You might be interested:
See all

Festival dei borghi più belli dell’Umbria

Dal 22 Giugno al 10 Settembre 2022, si andrà alla scoperta di ben otto comuni della regione più verde d’Italia, con la prima edizione del Festival dei borghi più belli dell’Umbria: tanti spettacoli teatrali, incontri d’autore e musica dal vivo e tour alla scoperta delle ricchezze artistiche e paesaggistiche dei borghi umbri.

Programma:

Mercoledì 22 Giugno, Panicale:

Alle 17.30: L'info point del Comune di Panicale organizza il tour tematico "Musica Dipinta". Un’occasione per ammirare il meraviglioso affresco Madonna in Trono tra Angeli musicanti attribuito a Raffaello e la tavola di Giovan Battista Caporali Adorazione dei Pastori.

Per Info e prenotazioni: panicale@sistemamuseo.it, Tel. 075837433 / 3929191825.

Alle 19.00: suggestivo concerto al tramonto del duo Manuel Magrini e Federico Gili, pianoforte e fisarmonica, presso la Chiesa della Sbarra. Due anime musicali estremamente affini, accomunate dalla formazione classica e dall’amore per l’improvvisazione jazz.

 Sabato 30 Luglio, Allerona:

Alle 21.30: concerto di Umbria Ensemble, Quartetto d’Archi, presso la Piazza Santa Maria.

Domenica 7 Agosto, Corciano:

Alle 21.30: incontro con il giornalista e scrittore Marino Bartoletti presso Piazza Coragino.

Giovedì 11 Agosto, Arrone:

Alle 21.30: incontro con il musicista e scrittore Marco Ligabue presso Piazza Garibaldi

Venerdì 12 Agosto, Lugnano in Teverina:

Alle 22:00: incontro con il musicista e scrittore Marco Ligabue presso Piazza Santa Maria

Martedì 16 Agosto, Torgiano:

Alle 21.30: incontro con l’attore comico Marco Mazzocca

Mercoledì 24 Agosto, Spello:

Alle 21.30: spettacolo di poesia, musica e ballo di Historia Tango Nuevo ai confini del jazz, con la partecipazione di Samuel Peron.

Sabato 10 Settembre, Acquasparta:

Alle 21.00: musica antica di Ensemble Micrologus presso Palazzo Federico Cesi.

 

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito.

 

 

Festival della Piana del Cavaliere | Orvieto Festival

Dall’1 Settembre all’11 Settembre 2022 torna la rassegna estiva di eventi culturali, teatrali e di musica classica e contemporanea, per scoprire il patrimonio culturale di Orvieto.

Un’immersione nella musica, nella storia e nella cultura del territorio.

Il tema di quest’anno è QUANDO è il presente: ‘’Intrappolato tra il passato e il futuro, nell’istante prende forma il nostro stare al mondo, nella trasformazione artistica che in continuo movimento ci rende presenti a quello che viviamo. Partecipi del nostro tempo, nulla di ciò che ci appartiene si presenta se non come da trascorrere o già trascorso, a parte quel sottile momento di passaggio, quell’istante di fragilità che l’artista conosce così bene e che ci ricorda di essere tutti, sempre, quando è il presente’’.

Programma:

Si inizia Giovedì 1 Settembre con l’Anteprima del Festival, presso il Museo delle Terme di Diocleziano di Roma: un concerto interamente dedicato al repertorio del Novecento.

Si prosegue Venerdì 2 Settembre alle ore 21.00 con il Concerto di Apertura, nel capolavoro di architettura gotica del Duomo di Orvieto.

Sabato 3 Settembre, presso la Sala CittàSlow di Palazzo dei Sette, la Prof.ssa Milly Curcio e il Prof. Luigi Tassoni, entrambi critici letterari, terranno la conferenza ‘’Quando la memoria è il Presente: per Beppe Fenoglio e Pier Paolo Pasolini’’, ricordando due grandi scrittori italiani in occasione del centenario della loro nascita. A seguire, per la ricorrenza del centenario della presentazione del film ‘’Il Monello’’ di Charlie Chaplin, il caratteristico Teatro Mancinelli ospiterà un grande concerto mutlidisciplinare in cui cinema e musica si incontreranno: la pianista e unica erede delle musiche di Chaplin, Maud Nelissen, eseguirà dal vivo i brani del film durante la proiezione.

Domenica 4 Settembre, le musiche di Haydn, Beethovern e Shostakovich verranno eseguite dal Trio Chagall, giovanissimo ensemble da camera, presso il Teatro Mancinelli.

Inoltre, nelle giornate di Sabato 3 e Domenica 4 settembre la Georgian Chamber Orchestra, si esibirà a mezzogiorno in due concerti di musica tradizionale georgiana, in un luogo d’eccezione come le cavità di Orvieto Underground, rese così suggestive dalla natura geologica del masso tufaceo su cui sorge Orvieto.

Mercoledì 7 Settembre, l’Auditorium del Carmine ospiterà il concerto che prende il titolo dal Festival, ''QUANDO è il presente''. Questo nuovo progetto del Festival della Piana del Cavaliere|Orvieto Festival, che prevede la commissione ad un giovane compositore di un brano per due violoncelli e orchestra, verrà eseguito per la prima volta ad Orvieto e poi replicato in autunno a Torino, da due solisti d’eccezione come Anssi Kartunnen e Claudio Pasceri. L’esecuzione orchestrale sarà affidata alla Filarmonica Vittorio Calamani, orchestra residente del Festival, che accompagnerà questa nuova produzione inedita.

Sempre nell’ottica dell’interscambio generazionale un altro appuntamento dal titolo ''BHB – La discesa di Amleto nel Maelström'', vedrà protagonisti il musicologo Guido Barbieri, la pianista Silvia Paparelli, la compositrice Roberta Vacca, il live elettronics di Federico Martusciello in un secondo spettacolo in prima assoluta che coinvolgerà anche la fisica del CNR Margherita Cappelletto, in un dialogo tra musica e parole sul tempo e il mito di Amleto. Il pubblico parteciperà completamente al buio, in un’atmosfera totalmente immersiva.

L'ensemble Le Fil Rouge, gruppo nato nel 2021 ma già vincitore del bando "Musica da camera in jeans" proposto da Sistema Musica, si esibirà nella mattinata di Sabato 10 Settembre all’interno del Pozzo di San Patrizio. Il suono di voce e strumenti riecheggerà, dunque, in questo capolavoro di ingegneria rinascimentale, una delle più importanti attrazioni della città.

Nel pomeriggio dello stesso giorno si svolgerà al Teatro Mancinelli, il Galà Lirico degli allievi dell’Accademia del Teatro Carlo Felice di Genova, in cui sarà possibile ascoltare alcune arie della nostra tradizione lirica. Lo spettacolo è curato dal tenore Francesco Meli e dal soprano Serena Gamberoni, artisti che ormai da anni calcano le scene dei più importanti teatri del mondo.

Un altro progetto legato ad un anniversario è quello nato all’interno del cantiere d’arte di Montepulciano per i 10 anni dalla morte del grandissimo compositore Hans Werner Henze, dal titolo “Fuga a tre voci'': uno spettacolo di Marco Tullio Giordana che vedrà in scena gli attori Giorgio Marchesi e Michela Cescon, contrappuntati dalla chitarra di Giacomo Palazzesi.

Infine, Giuseppe Gibboni, vincitore del primo premio al Concorso Internazionale Paganini, uno dei più importanti al mondo, sarà il violino solista nel concerto di chiusura del Festival, in programma l’11 settembre alle ore 21.00, presso il Teatro Mancinelli, insieme all’Orchestra Filarmonica Vittorio Calamani.

Ogni concerto serale avrà una sua introduzione a cura di esperti del settore, musicologi, critici di teatro, esperti di cinema e musica da film, specialisti nella musica d’oggi.

Il manifesto di questa IV edizione è stato realizzato dalla giovanissima vincitrice del concorso per la sua realizzazione, Maria del Nicoletta Zoccolini, con la sua opera unica ''Passo dopo passo (Mattone dopo mattone)''.

L'artista esporrà le sue opere durante il Festival, dall'1 all'11 settembre, nell'atrio di Palazzo dei Sette ad Orvieto.

 

Per maggiori informazioni:

https://www.festivalpianadelcavaliere.it/

Instagram

Facebook

Amelia Pride 2022

Le mura ciclopiche di Amelia, Sabato 18 Giugno e Domenica 19 Giugno, si illumineranno dei colori dell'arcobaleno e apriranno le porte a tanti eventi: letture, incontri, aperitivi, cinema, musica dal vivo e DJ Set.

Due giornate importanti per trasmettere un messaggio di accoglienza e inclusione e per celebrare il mese mondiale dell’orgoglio LGBTQ+.

Programma:

  • Sabato 18 Giugno:

Alle 16.30,presso i Giardini Pubblici della Passeggiata:  Arcobaleno dei libri, letture inclusive per bambine e bambini dai 2 ai 10 anni a cura dell'Associazione Lattemiele, per ascoltare storie colorate di rispetto e di amore.

Alle 17.30, presso la Sala Conti Palladini, Biblioteca Comunale: incontro ''Love Is love: discriminazioni, pregiudizi, indifferenza'', con le Associazione Esedomani Terni e Famiglie Arcobaleno Umbria, sulla proposta di legge, appena presentata con la Rete Lenford, per l'uguaglianza e la pari dignità di tutte le famiglie. Interverranno Luca Montali dell'associazione Esedomani e Valentina Cardinali di Famiglie Arcobaleno Umbria. Incontro a cura dell’Associazione Forum Donne Amelia.

Alle 20.00: Caffè Fuori Porta, aperitivo e musica con il Parto delle Nuvole Pesanti

Alle 21.30: Illuminazione Mura Arcobaleno in Piazza XXI Settembre

Dalle 22.00Marfi DJ Set

  • Domenica 19 Giugno:

Alle 19.00: Proiezione del Film ''Bad Luck Banging or Loony Porn'' con la regia di Radu Jude

Per maggior informazioni: 

Facebook 

 

You might be interested:
See all

Sulle Tracce di Raffaello

Martedì 14 Giugno 2022 alle ore 17.00, presso il Museo civico di Palazzo della Penna a Perugia, verrà inaugurata la kermesse estiva dedicata al pittore urbinate Raffaello Sanzio, allievo del grande maestro Pietro Vannucci, Perugino, massimo esponente della pittura umbra.

Una serie di appuntamenti estivi, con visite guidate, incontri ed eventi, a partire da giugno fino a fine agosto, con tante iniziative ‘’fuori porta’’ in collaborazione con il Comune di Deruta, il Comune di Foligno e il Comune di Todi, partner del progetto insieme ad altre istituzioni.

Il prossimi appuntamenti previsti sono:

Lunedì 20 Giugno alle ore 17.00 a Todi, presso la Sala del Consiglio di Palazzo del Capitano, si terrà la conferenza “Silvestro Valeri e Joanna Mary Boyce: Puristi e preraffaelliti a Todi” con Michela Morelli.

Mercoledì 22 Giugno alle ore 17.00 a Foligno, presso la Sala Sisto IV di Palazzo Trinci, ci sarà l’incontro ‘’Sentieri raffaelleschi intorno alla Madonna di Foligno’’ con Marta Onali.

Mercoledì 29 Giugno alle ore 17.00 a Deruta, presso la Sala Conferenze ‘’Alviero Moretti’’ del Museo Regionale della Ceramica, si terrà l’incontro ‘’Raffaello in Umbria: considerazioni a margine delle celebrazioni centenarie’’ con Francesco Federico Mancini.

Lunedì 4 Luglio alle ore 17.00 a Perugia, presso il Salone di Apollo del Museo civico di Palazzo della Penna, si terrà la conferenza ‘’Nuova luce della Cappella di San Severo. Storia di un intervento conservativo’’ con Elena Mercanti e Paola Mancini.

 

Si segnala inoltre, un’altra iniziativa del progetto: dal 23 Giugno 2022, ogni Giovedì alle ore 17.00 ci sarà la possibilità di partecipare a itinerari guidati a bordo del Perugia City Tour a cura dell’Associazione Guide Turistiche dell’Umbria. La partecipazione è gratuita fino ad esaurimento posti, previa prenotazione obbligatoria al numero 0755773210 (dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00) o scrivendo una mail all’indirizzo info.cultura@comunedi perugia.it.

La Traviata

La grande opera lirica di Giuseppe Verdi, La Traviata, verrà messa in scena grazie all’ Associazione Musicale Ciro Scarponi, Domenica 19 Giugno 2022 alle ore 18.30, presso la Sala S. Antonio a Torgiano.

Al pianoforte e in qualità di narratore ci sarà il maestro Stefano Ragni, insieme alle voci di Angela Beack nel ruolo di Violetta Vallery, Alessandro Zucchetti in quello di Alfredo Germont e Manuel Massida come Giorgio Germon.

Lo spettacolo è inserito all’interno della famosa rievocazione storica della Guerra del Sale: l’antica battaglia risalente al 3 Giugno 1540 tra le coalizioni di Perugia e del Papato, in cui Torgiano rappresentò una sorta di baluardo, resistendo alle truppe papaline e impedendone l’ingresso in città.

L’episodio viene ricordato durante la Festa del Corpus Domini, in cui le strade divengono dei magnifici tappeti colorati ricoperti di fiori.

L’appuntamento coincide anche con la terza domenica del mese che, come da consuetudine, si svolge il Mercato del piccolo antiquario dell’hobbistica e del riuso, all'insegna dei valori della tradizione, dell’autenticità e del rispetto ambientale.

La Luce del Nero

Una grande mostra, un’esperienza percettiva, nata da un progetto europeo riservato all’arte contemporanea e alla disabilità visiva.

Il tema scelto dal curatore Bruno Corà è il Nero, che da buio, assenza, si rifà colore.

Le opere di Alberto Burri, Agnetti, Bassiri, Bendini, Castellani, Fontana, Hartung, Isgrò, Kounellis, Lo Savio, Morris, Nevelson, Nunzio, Parmiggiani, Schifano, Soulages e Tàpies in esposizione fino al 28 Agosto 2022, presso gli ex Seccatori di Tabacco a Città di Castello, riconferiranno al colore Nero la sua valenza cromatica.

Ciascun artista, con modalità, intenzioni e valenze diverse, sarà capace di suscitare nel visitatore stati d’animo, percezioni e sensazioni differenti.

L’esposizione corona la riapertura degli ex Seccatoi del Tabacco, dopo sette anni di lavori per la riqualificazione degli ambienti, ed è stata studiata per essere inclusiva ad un pubblico non vedente, oltre a offrire un’esperienza sensoriale immediata e fortemente stimolante a tutti i visitatori.

L'accesso alla mostra è gratuito e non maggiorato rispetto al biglietto degli Ex Seccatoi del Tabacco:

Biglietto Intero: 12 euro

Biglietto Ridotto: 10 euro

Biglietto Ridotto  8 euro - ragazzi da 6 anni a 18 anni.

Biglietto Famiglia - intero agli adulti - omaggio fino a 14 anni - ridotto ragazzi fino a 18 anni (non associabile con altre riduzioni).

Orari di apertura:

Dal Martedì al Venerdì: 10.00 - 13.00 e 14.30 - 18.30
Sabato, Domenica e festivi: 10.00 - 18.00
Chiuso il Lunedì (ad eccezione dei prefestivi)

La visita guidata alla sola mostra è gratuita previa prenotazione. In caso di visita guidata al complesso degli Ex Seccatoi che comprenda anche la mostra, le tariffe da considerare sono quelle riferite agli Ex Seccatoi.

Nello spirito di inclusione del progetto, oltre al regolare servizio di visite guidate, ogni domenica sarà possibile percorrere la mostra con l'aiuto delle collaboratrici non vedenti che hanno partecipato allo sviluppo dell'esposizione e alla creazione dei modelli tiflodidattici. Tali visite sono fruibili dalle ore 11 e alle 15.30, hanno un durata media di due ore e sono gratuite, previa prenotazione e fino a esaurimento posti, contattando 0758554649 o museo@fondazioneburri.org.

Per maggiori informazioni:

https://www.fondazioneburri.org

Facebook

 

 

Una storia nell’arte. I Marchini, tra impegno e passione

Un progetto unico e ambizioso, realizzato con la curatela di Fabio Benzi, Arnaldo Colasanti, Flavia Matitti, Italo Tomassoni e con il coordinamento di Gianni Dessì.
 

Nel museo CIAC di Foligno saranno esposte, fino al 21 Agosto 2022, più di settanta opere della collezione di Alvaro Marchini e della sua famiglia.

Il visitatore potrà ammirare, tra altre, le opere di Giacomo Balla, Georges Braque, Carlo Carrà, Giorgio de Chirico, Filippo De Pisis, René Magritte, Pablo Picasso, Giorgio Morandi, Renato Guttuso, continuandopoi con i lavori contemporanei di Carla Accardi, Luca Maria Patella, Cesare Tacchi, Mimmo Jodice, Enrico Castellani, Stefano Di Stasio, Felice Levini, Vettor Pisani, Maurizio Mochetti e Salvo.

Si segnala anche una significativa raccolta dei disegni magistrali di GeorgeGrosz, OttoDixe Scipione, che si potranno ammirare in dialogo con le opere pittoriche dei grandi maestri del Novecento. Particolarmente rara è inoltre l’esposizione dell’opera su tavola di Gino De Dominicis “Senza titolo”, facente parte della mostra che lo stesso artista realizzò nel 1996 nella Galleria La Nuova Pesa, quando, oltre ad altre opere, espose l’installazione “L’Appeso”. Altrettanto rara, in mostra, è l’opera “Senza titolo” di Jannis Kounellis, un olio su tela, metallo e coltello del 2013. 

La mostra intende rendere omaggio a chi ha dato testimonianza attiva della cura, della conservazione e della promozione dell’arte, come la figura di Alvaro Marchini: imprenditore, politico e appassionato sostenitore d’arte, fondatore della Galleria La Nuova Pesa.

Un percorso espositivo suggestivo che offre l’occasione per riflettere sul Novecento, un periodo cruciale della nostra cultura.

Orari di apertura:

Dal Giovedì alla Domenica: 10.30-13.00 / 15.30-19.00

Tariffe:

Biglietto intero: 7 euro 

Biglietto ridotto A:  5 euro (soci Touring Club, soci FAI, gruppi sopra 15 unità) 

Biglieto ridotto B: 3 euro  (ragazzi dai 7 ai 18 anni)

Ingresso gratuito fino 6 anni, guide turistiche, giornalisti, disabili e loro accompagnatori

Per maggiori informazioni: 

https://www.ciacfoligno.it

Facebook 

Instagram

 

 

You might be interested:
See all

Mostra di MaMo ''Queen Pass''

Il 15 giugno alle 17.30, l’Università per Stranieri di Perugia si vestirà delle opere di MaMo, rendendo il luogo un meraviglioso palcoscenico.

MaMo (all’anagrafe Massimiliano Donnari), artista concettuale e contemporaneo, presenterà il vernissage della mostra Queen Pass.

Lo spettatore, abbracciato da un’arte tridimensionale e materica, verrà portato verso il futuro e l’ignoto, dalla pandemia a un mondo nuovo, forse migliore. 

Un messaggio ironico e forte, ma anche di massimo rispetto verso la protagonista della mostra, la Queen: una donna che ha saputo coniugare la tradizione e la modernità, camminando con passo deciso, forte, determinato.

La mostra è visitabile fino al 10 Luglio 2022.

Per maggiori informazioni:

https://www.unistrapg.it

Facebook

You might be interested:
See all

Le Infiorate di Cannara 2022

In occasione della celebrazione del Corpus Domini nella notte tra il 18 e il 19 giugno per le vie del centro storico di Cannara torna la tradizionale infiorata.

Un evento per scoprire le tradizioni popolari, espressione della storia delle comunità locali con la realizzazione di tappeti floreali di grande pregio artistico e densi di significato per celebrare l’evento religioso del Corpus Domini.

L’edizione 2022 sarà ricca di novità. 

A partire dal pomeriggio di Sabato 18 Giugno e per tutta la giornata di Domenica 19 Giugno sarà possibile visitare Cannara e assistere all’attività degli infioratori: dal disegno dei bozzetti alla preparazione e stesura dei fiori che proseguirà per tutta la notte, durante la quale sono previsti eventi di intrattenimento musicale ed il tradizionale ristoro di mezzanotte offerto dalla Pro Loco di Cannara.

La mattina del 19 Giugno si svolgerà la processione del Corpus Domini che percorrerà le vie del paese ricoperte di tappeti floreali.

La prima infiorata cannarese risale al 1826, realizzata per rendere omaggio all'arrivo del celebre simulacro della Madonna Nera di Loreto. Da allora questa tradizione non ha mai cessato di esistere, rappresentando uno dei momenti culturali, artistici e religiosi di maggior rilievo: le vie si animano di voci, suoni, colori e profumi e ciascun abitante del paese fornisce il proprio fondamentale contribuito. 

 

 

CONTAGION. Arte contemporanea tra gamification e NFT

Dopo la presentazione ufficiale del progetto e il lancio dell'App CONTAGION HYPERCASUAL MULTIPLAYER EXPERIENCE dello scorso 31 Maggio alla Casa del Cinema di Roma,  CONTAGION approda anche a Terni, al Museo comunale CAOS, proponendo un confronto aperto tra esperti e addetti ai lavori, che andrà in scena Venerdì 17 giugno, a partire dalle ore 17.30, presso la Sala dell'Orologio.

L’appuntamento al CAOS sarà un momento di riflessione e confronto sulla ricerca nell’arte e un'occasione per esplorare le nuove opportunità offerte dal nuovo paradigma creato dal digitale, dalla blockchain e dallo strumento degli Nft.

Ci sarà anche la presentazione della versione demo di CONTAGION NFT, realizzata da Fabrizio Borelli, in un percorso che culminerà con una mostra dall’11 al 19 novembre 2022, a cura di Maria Italia Zacheo al MLAC, Museo Laboratorio Arte Contemporanea, a Roma, dove saranno esposte le serie metafotografiche 2013 e 2021 e saranno presentati la versione online di CONTAGION NFT_season1 e i dati della prima stagione di APP CONTAGION HYPERCASUAL MULTIPLAYER EXPERIENCE.

Con la partecipazione di:

Fabrizio Borelli – ArtMaker, fotografo e regista, autore del progetto Contagion

Maria Italia Zacheo – Architetta e Storica dell’arte, curatrice del progetto Contagion

Andrea Guzzon – Imprenditore, Founder e CEO di Criticaldrop Entertainment

Hélène Thibault - Avvocato, esperta di Gaming e Tech, Partner at Law Firm Tonucci & Partners

Pierluca Nardoni - Critico d’arte e curatore indipendente

Modera: Marco Ancora – Responsabile Nazionale Cultura CIU Unionquadri

Partecipano al dibattito anche Alessio Crisantemi, giornalista ed editore, Pasquale Fameli, responsabile scientifico del CAOS di Terni, Paola Lagonigro, dottore di ricerca in Sapienza Università di Roma, Maria Letizia Paiato, giornalista, storica e critica dell’arte, e gli artisti Desiderio e Francesca Lolli, attivi sul panorama locale e nazionale e sul fronte degli NFT.

Per maggiori informazioni:

You Tube

https://caos.museum/