Tom search

Tour Archeologico 8 giorni
Un tour di 8 gg tra archeologia umbra e romana. Vieni a scoprire il cuore pulsante della nostra bella Italia sullo sfondo di una natura incontaminata tra la Valle del Tevere, i Monti Martani, la Valle Umbra e l’Appennino.
Duration
8 Days
Price
€ 2341
Organiser
Travel agency ITALIAN TOUCH (AGENZIA ON LINE)
Trasferimenti
Sistemazione Gruppi
sistemazioni individuali
Guide multilingua

Italian Touch, DMC &Tour Operator Todi La nostra azienda, promuovere lo sviluppo di un turismo sostenibile, esperienziale e di qualità con una selezione di ville, soggiorni, escursioni e tour su misura offrendo vacanze uniche.

Located in Todi, plunged in the amazing nature of Umbria Region. Rosemarie and Giulia, passionate and with a deep knowledge of their country, run Italian Touch, a DMC and incoming tour operator with a long-established experience which is a preferred partner to many of the international leading tour operators. Italian Touch is proud to promote an experiential and eco-friendly tourism, offering a selection of villas, holiday homes, excursions and tailor-made tours in Italy. It is partner of the regional consortium Umbria & Tastes who represents over 50 Umbrian companies (accomodations, restaurants, farmhouses, factories, artisanship, cellars, oils mills…) promoting the leading products of the Umbrian excellence. The company has forged close relationships with suppliers and this interaction with local people really allows you to connect with the places and the communities you visit. Sharing these unique and exciting experiences is really special and creates memories that last a lifetime.

Continue

Il tragitto della via Flaminia e quello della Via Amerina hanno segnato per secoli il destino deiterritori attraversati, tanto da poter essere oggi l’ideale filo conduttore dei nostri itinerari.Lungo questi antichi e romantici percorsi prende forma un’Umbria dove l’opera dell’uomo, riferita aiborghi, città e campagna, è in perfetta armonia rispetto alla natura che li avvolge, creandopaesaggi vari e suggestivi. Il tour è guidata da un'esperta e qualificata guida archeologa.

Contract terms
  • acconto del 30% alla conferma
  • saldo 7 gg prima dell'arrivo
  • Cancellazione gratuita fino a 7 gg prima dell'arrivo in presenza di lockdown o test positivo al covid-19
What is included

7  Pernottamenti in camera doppia standard, con trattamento di pernottamento e prima colazione- Degustazione di vini e tagliere umbro in cantina

6 pranzi in ristoranti tipici, bevande escluse

2 cene in Hotel, bevande escluse-

Tutte le visite ed escursioni indicate in programma (ingressi esclusi) con guida archeologa

Assicurazione medico bagaglio

What is not included

Ingressi ai musei, siti archeologici e Chiese: il costo, per le visite previste, è di circa Euro 30,00per persona, l’importo verrà riconfermato in fase di prenotazione-

Escursioni e visite facoltative, non previste in programma

 Tassa di soggiorno a partire da Euro 2,00 per notte per persona (da pagare in loco)

Early check-in (prima delle ore 15) e late check-out (dopo le ore 10) in Hotel

Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance, facchinaggi, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato

Program
8 Days

Il tragitto della via Flaminia e quello della Via Amerina hanno segnato per secoli il destino deiterritori attraversati, tanto da poter essere oggi l’ideale filo conduttore dei nostri itinerari.Lungo questi antichi e romantici percorsi prende forma un’Umbria dove l’opera dell’uomo, riferita aiborghi, città e campagna, è in perfetta armonia rispetto alla natura che li avvolge, creandopaesaggi vari e suggestivi.

Marker
1
Arrivo a Todi (escursione a Massa Martana)

Arrivo individuale in Hotel a Todi e sistemazione nelle camere riservate (la camera sarà disponibiledopo le ore 15:00). (Possibilità di prenotare il trasferimento privato da Perugia a Todi consupplemento).Pranzo di benvenuto con una degustazione di prodotti tipici.Nel pomeriggio incontro con la guida e l’autista e partenza verso il ramo occidentale dell’antica viaFlaminia, con i monti Martani che fanno da sfondo paesaggistico fino al centro di Massa Martana.Il nostro percorso ha inizio dal Ponte Fonnaia che, realizzato in epoca augustea, è ancora oggidavvero impressionante per integrità della struttura e stato di conservazione. A circa 300 metri dalPonte sul torrente Fonnaia si trova l’unica catacomba cristiana finora conosciuta in Umbria, a cui sicollega la presenza di una sovrastante, coeva, piccola basilica probabilmente dedicata al culto diun santo martire. Di grande interesse nel contesto di visita è il sito di Vicus Martis Tudertium,insediamento sorto nel punto di collegamento tra la via Amerina, verso Todi e il ramo orientaledella Flaminia, verso Spoleto. Di questa cittadina, ancora oggetto di scavi archeologici, è visibile inalzato un edificio pubblico, probabilmente la vera e propria mansio (stazione di posta per cambiarei cavalli o comunque struttura di supporto ai viaggiatori) riutilizzata ed adattata a chiesa con il titolodi Santa Maria in Pantano, realizzata nei secoli VII-VIII sfruttando un preesistente edificio romano.L’ultima tappa è Villa San Faustino, un’abbazia benedettina con la chiesa romanica e il relativomonastero costruiti con i materiali di spoglio provenienti da una villa d’otium appartenente a LuciusJulius Marcianus e a sua moglie Onesta.Al termine, rientro a Todi.Cena e pernottamento.

Read more
Marker
2
Todi (escursione a Narni)

Prima colazione in Hotel.Incontro con la guida e visita guidata di Todi, il confine antico tra Umbri ed Etruschi.Todi è una città che deve la sua importanza originaria al ruolo di controllo della frontiera,coincidente con il fiume Tevere, tra Umbri ed Etruschi, non a caso il poleonimo Todi deriva da“Tular” che nella lingua etrusca possiamo tradurre come confine. Oggi Todi conserva in prevalenza un aspetto medievale ma un’attenta visita rivela anche tuttal’imponenza dei resti della città antica, umbra-etrusca e romana.Tra vicoli e scorci medievali, palazzi rinascimentali, chiese e terrazze panoramiche si va allaricerca delle testimonianze più antiche, insieme a quelle proprie di una città che nella sua storia hadominato campagne, città e uomini tutt’intorno.Pranzo in ristorante tipico.Nel pomeriggio, escursione alla cittadina di Narni, le cui origini risalgono al 300 a.C. quando iromani si insediarono nella città umbra, ma l’atmosfera che ha segnato la città e ancora oggi sisente in maggior misura è quella medievale.Importante fortificazione per la costruzione della via Flaminia, Narni vede riflettersi nel suo aspettomonumentale, una storia di prosperità e centralità nelle dinamiche non solo regionali; importantetestimonianza di epoca romana il maestoso Ponte di Augusto.Visita della suggestiva cisterna del Lago, di epoca altomedievale e dell’imponente Cattedraleromanica, costruita sull’area dell’antica necropoli, per visitare la tomba dei Santi Cassiano eGiovenale, risalente al IV secolo d.C.A seguire, visita del centro medievale con i Palazzi del Potere, Santa Maria Impensole esoprattutto con il percorso all’interno della Narni Sotterranea. Il percorso inizia dall’ex Convento diSan Domenico con l’ingresso in una chiesa del XII secolo, scoperta da sei giovani speleologi nel1979, che conserva affreschi tra i più antichi della città. Un ritorno al passato, a 2000 anni fa, perosservare una profonda cisterna e l’acquedotto romano dell’antica NARNIA, le segretedell’inquisizione ed i graffiti lasciati in una cella dai prigionieri.Al termine delle visite, rientro in Hotel.Cena e pernottamento.

Read more
Marker
3
Todi (escursione a Bevagna e Foligno)

Prima colazione in Hotel. Partenza verso il cuore della Valle Umbra, tra Bevagna e Foligno.Arrivo a Bevagna, una cittadina di aspetto medievale ma sviluppatasi sul sito originario, umbro epoi romano, protetta dalle mura e circondata dal fiume Clitunno. L’insieme del patrimonio storico diBevagna deriva dal suo ruolo di capitale politica del popolo degli Umbri ma anche da unaposizione centrale: il poleonimo Mevania - da cui deriva il più moderno Bevagna - significa “cittàche sta nel mezzo”. Incontro con la guida e inizio delle visite.L’abitato è attraversato dall’antica via Flaminia, il decumanus maximus lungo il quale è possibileindividuare il Teatro, mentre a ridosso del cardo maximus si trova quello che resta di un tempiotrasformato nella chiesa di Santa Maria della neve.Naturalmente quello archeologico non è l’unico aspetto in una cittadina con una continuità abitativaininterrotta. La piazza principale con le sue chiese, San Michele e San Silvestro, e l’edificio delpotere civile, è uno degli esempi più coerenti dell’Italia romanica, mentre un percorso attraverso isuoi quattro quartieri è sorprendente per l’integrità dell’abitato ma anche per la facilità con cuiriemerge, sotto le spoglie medievali, l’impianto urbanistico antico. Pranzo nel cuore della campagna umbra tra vigneti di sagrantino e oliveti per gustare le specialitàregionali nell’ambiente familiare di una delle più celebri cantine umbre.Nel pomeriggio proseguiamo il nostro percorso per raggiungere Foligno, che vede la sua storiacollegata con il sito di Fulginiae, insediamento umbro e poi romano. Tuttavia il sito della città anticanon corrisponde con quello medievale e contemporaneo; il nostro itinerario quindi si svolgenell’attuale centro storico per ricercare le memorie che dal periodo dell’affermazione delcristianesimo arrivano ai giorni nostri. Il percorso parte dalla chiesa di Santa Maria Infraportas eattraverso il medievale quartiere delle concerie e termina nel cuore della Foligno di San Felicianocon il Palazzo Trinci, la Cattedrale (al momento chiusa a causa dei danni del terremoto 2016), ipalazzi della nobiltà e del potere e la Nunziatella.In Palazzo Trinci si possono scoprire il ciclo di affreschi tardogotici del grande Gentile daFabriano ed Ottaviano Nelli all’interno del nucleo originario della dimora dei Trinci.Prima del rientro in Hotel, visita dell’Abbazia di Sassovivo a pochi chilometri da Foligno.Cena libera e pernottamento.

Read more
Marker
4
Todi (escursione a Spoleto)

Prima colazione in Hotel.Incontro con la guida e partenza per Spoleto, centro di potere e regina della via Flaminia in epocaromana, città ducale e longobarda, città papale almeno fino all’Unità d’Italia per divenire poi ponteculturale tra Europa e Stati Uniti grazie al Festival dei Due Mondi.L’effetto della visita è quello di un progressivo stupore che nasce dalla scenografia delle visualiurbane e da un rapporto tra le architetture cittadine ed una natura assolutamente armoniosa.E’ in quest’ottica che Il Ponte delle Torri, dalla collina della Rocca, si spinge ad abbracciare lacittà e i boschi di lecci millenari del Monteluco e assolutamente sorprendente è l’improvviso aprirsialla vista della scalinata che svela la meraviglia della piazza del Duomo, con la facciata dellaCattedrale romanica, le absidi della chiesa di Sant’Eufemia, i palazzi della nobiltà e il piccoloteatro Caio Melisso.Spoleto è anche una città dove la grande storia prende forma e diventa leggibile nellastratificazione urbana: la fortezza dell’Albornoz, sede del governatore pontificio evoca lamemoria di Lucrezia Borgia, Via Cecili e via di Porta Fuga conserva impressionanti le traccedell’assedio di Annibale: a Spoleto alcuni tra i più̀ grandi artisti d’Italia, da Filippo Lippi aPinturicchio, Bernini come pure tanti maestri anonimi del nostro medioevo hanno lasciato unatraccia tangibile del loro passaggio.La visita comprende i numerosi resti della città romana e longobarda di Spoleto, dal PonteSanguinario e dall’area anticamente occupata dalla necropoli, passando per l’imponente cintamuraria, che racchiude i resti del teatro (museo Archeologico) e del foro, fino a raggiungere i restidelle antiche fortificazioni sul colle Sant’Elia.La visita comprende l’imponente complesso di Sant’Isacco, costruito sul podio di un tempioromano, il vicolo della Basilica e i bei mosaici pavimentali della Domus Romana.Naturalmente arrivando in questa cittadina ricca di storia è necessaria una sosta alla bellissimaCattedrale dell’Assunta con gli affreschi di Filippo Lippi e di Pinturicchio come pure si consigliauna passeggiata lungo la terrazza panoramica della Rocca.Pranzo in corso di visita.Al termine delle visite, rientro in Hotel.Cena libera e pernottamento.

Read more
Marker
5
Todi (escursione a Otricoli, Amelia e Lugnano in Teverina)

Prima colazione in Hotel.Incontro con la guida e partenza alla scoperta di un’Umbria assolutamente inedita dove, in unacornice paesaggistica davvero incontaminata, ci sono le tracce di un passato d’insospettabilegrandezza.La prima tappa è il Parco archeologico di Otricoli, accanto all’odierno borgo medievale, dove iresti dell’antica città romana, sono inseriti in un contesto paesaggistico naturale bellissimo. Il percorso prosegue a Lugnano in Teverina, dall’alto della sua posizione domina un paesaggioampio e suggestivo, dove la natura appare libera ed incontaminata. Nessun elemento sembratradire il trascorrere del tempo, dagli scorci panoramici alle mura antiche dell’abitato e persino nei ritmi di vita dei suoi stessi abitanti. L’intreccio dei vicoli svela la straordinaria bellezza della suachiesa più importante: la collegiata, infatti, è senza dubbio uno degli esempi più puri del romanicoumbro, nelle linee semplici dell’architettura come nell’insieme dei suoi decori. Bassorilievi ecapitelli figurati, il pavimento decorato a mosaico, l’altare sopraelevato sulla cripta appaiono comeerano stati concepiti, in unico progetto originario.L’ultima tappa è Amelia, la cui continuità abitativa si lascia seguire senza interruzioni.Dovette certo profittare della strategica posizione rispetto a Roma di cui costituiva il punto diriferimento per l’approvvigionamento alimentare. La via Amerina, che da essa prendeva nome,infatti, collegava Roma con la città etrusca di Chiusi attraverso Perugia e Todi.In contesto ricco di testimonianze medievali e rinascimentali è, dunque, possibile ritrovare gliantichi resti dell’originario centro umbro, con le sue imponenti mura ‘ciclopiche’, insieme a quelli,ingenti, riferibili al municipio romano.Pranzo in ristorante tipico.Al termine delle visite, rientro in Hotel.Cena libera e pernottamento.

Read more
Marker
6
Todi (escursione a Perugia)

Prima colazione in Hotel.Partenza per Perugia. Incontro con la guida ed intera giornata dedicata alla visita della città, perrivivere la storia attraverso una straordinaria stratificazione urbana e al tempo stesso percepire unaperfetta armonia tra l’opera dell’uomo e la natura tutt’intorno. Visita del centro della Ricca Paolina e un percorso di trekking urbano che dall’Arco etrusco ci condurrà fino alla via dell’Acquedotto.Con questo itinerario si riesce a cogliere l’imponenza dell’acropoli che dalle mura etrusche traeslancio e risalto, si riesce quasi ad immaginare cosa poteva essere il progetto della città antica,quella del III sec. a.C. e si coglie, in una vista d’insieme, l’armonia di un organismo urbano cheattraverso i secoli si è strutturata nel migliore dei modi possibili.Pranzo in corso di visita. Rientro in serata in hotel.Cena libera e pernottamento.

Read more
Marker
7
Todi (escursione a Orvieto)

Prima colazione in Hotel.Partenza per Orvieto, città etrusca e città papale.La città stato di Velzna sorgeva su una rupe abitata per la prima volta dagli Etruschi tra il IX e l'VIIIsecolo a.C., la sua scoperta fu importante ed è stata identificata con assoluta certezza con la bellacittà di Orvieto. Il patrimonio di questa antica Capitale etrusca è immenso, ben due musei ricchi ditestimonianze di altissimo livello e la necropoli, sono solo il punto di partenza di un percorso chescende nei sotterranei di questa città di sogno.Il percorso archeologico etrusco, sarà integrato con quello relativo all’Orvieto medievale erinascimentale, che deve la sua importanza e bellezza alla presenza dei palazzi e della cortepapale.Una breve passeggiata tra vicoli e scorci caratteristici porta dal Pozzo di San Patrizio e dallaRocca fino alla maestosa piazza principale con la celebre Cattedrale dell’Assunta, consideratauna delle chiese più belle e maestose d’Italia. All’interno, un interesse particolare sarà dedicatoalla Cappella di San Brizio con i celebri affreschi di Beato Angelico e Luca Signorelli e allacappella del Corporale con le reliquie del miracolo di Bolsena.Il percorso prosegue poi con una passeggiata che dalla chiesa di sant’Andrea e dalla piazza delComune porta nel cuore del suggestivo quartiere medievale di San Giovenale per poi terminarecon la visita della chiesa di san Domenico famosa per il monumento del cardinale de Brayescolpito da Arnolfo di Cambio.Pranzo in corso di visita.Al termine delle visite, rientro in Hotel.Cena libera e pernottamento.

Read more
Marker
8
Todi (escursione a Ponte San Giovanni e Borgo San Pietro)

Prima colazione in Hotel.Lasciando Todi, è prevista una sosta non lontano da Perugia, in località Ponte San Giovanni, pereffettuare la visita dell’Ipogeo dei Volumni, uno degli esempi più significativi di sepoltura etruscarealizzata in epoca ellenistica. La tomba apparteneva alla famiglia dei Velimna ed era statarealizzata nel contesto di un’ampia necropoli, la c.d. Necropoli del Palazzone, all’interno dellaquale sono ancora visitabili numerose tombe a camera.Concludiamo il percorso archeologico con uno degli edifici religiosi più belli di Perugia edell’Umbria, San Pietro. Con le sue opere d’arte può a pieno titolo considerarsi un vero e propriomuseo: dipinti, sculture, intarsi lignei costituiscono un insieme armonioso ed unico.Andremo qui a verificare uno strano caso che riguarda proprio questa chiesa, di recente balzataagli onori della cronaca per una scoperta inquietante: qui sarebbe stata dipinta una sorta di «portainfernale» nascosta nella gigantesca tela della controfacciata.A seguire una breve passeggiata ci porterà a San Domenico, all’interno della quale sono alcunedelle opere più significative della storia di Perugia come la grandiosa vetrata medievale dell’abside,ora visibile dopo un imponente lavoro di restauro, la tomba di Benedetto XI della cerchia di Arnolfodi Cambio e la cappella di Agostino di Duccio.Al termine della visita, pranzo libero e fine dei nostri servizi.

Read more