Asset-Herausgeber

La villa perfecta premessa e parabola - Museo del Vino di Torgiano

Fino al 31 Agosto il Museo del Vino di Torgiano apre le sue teche e i suoi depositi per proporre una piccola quanto raffinata mostra dal nome La villa perfecta premessa e parabola. Dal vino di Catone al vin dolce e ardente di D'Annunzio. Protagonista dell’esposizione sarà villa perfecta: fondamentale unità produttiva nell’economia agricola romana e simbolo di rappresentanza e potere.

La mostra presenterà alcuni oggetti archeologici e manufatti di particolare interesse per approfondire il loro significato e contesto in ambito sociale, politico, economico e artistico, proponendo al visitatore un’occasione unica per scoprire la vita in villa, la sua storia economica e sociale, le sue trasformazioni fino ai tempi recenti, avendo come filo conduttore la vitivinicoltura.

Un approfondimento importante, il primo di una lunga serie, per scoprire e far riflettere sull’affascinante storia e cultura del vino e dei suoi usi dai tempi antichi a quelli più recenti.

 

 

Orari:

Aperto dal lunedì alla domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Per maggiori informazioni e prenotazioni:

prenotazionimusei@lungarotti.it – 075 9880200

Facebook 

 

Festa della Cipolla di Cannara

La cipolla rappresenta uno dei prodotti tipici locali più importanti del territorio di Cannara e viene celebrata ogni anno, dal 1981, con una grande manifestazione enogastronomica, che coincide con il periodo di raccolta.

Considerato un prodotto alimentare tradizionale (P.a.t) dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, la coltivazione della cipolla di Cannara ha origini molto antiche e deve la sua fortuna alla particolare conformazione del suo territorio molto argilloso e abbondante d’acqua.

I produttori, detti localmente cipollari, sono per lo più a conduzione familiare e tramandano le tecniche di coltura oralmente di padre in figlio, in alcuni casi da oltre quattro generazioni.

Quest’anno, arrivata alla sua 40esima edizione, la Festa della Cipolla di Cannara si terrà dal 30 Agosto al 4 Settembre e dal 6 all’11 Settembre.

Un’occasione unica per scoprire tutte le deliziose varianti accomunate da un’innata delicatezza, morbidezza e digeribilità e le antiche ricette, in un ambiente di grande festa con bancarelle, mostre, concerti, spettacoli e mercatini tutti i giorni della manifestazione.

Per maggiori informazioni:

https://festadellacipolla.com/benvenuti-2

Facebook 

 

Umbria Jazz Weekend a Terni

Torna il lungo weekend targato Umbria Jazz a Terni, dal 15 al 18 Settembre con ben quattro giorni pieni di musica in suggestivi ambienti storici e naturali come l’Anfiteatro Romano, Piazza della Repubblica, Piazza Tacito, Via Cavour e le Cascate delle Marmore.

Per questa edizione è prevista un’intensa programmazione di quarantacinque eventi, con il clou del festival ambientato all’Anfiteatro Romano, dove si svolgeranno quattro spettacoli serali.

Il 15 Settembre sarà in programma J.P Bimeni & The Black Belts, africano del Burundi, londinese di adozione, è una delle più belle ed espressive voci soul degli ultimi anni. Un successo arrivato dopo una lunga e dolorosa vicenda personale, culminata però in una straordinaria vicenda artistica. Il 16 Settembre si terrà il concerto di Mario Biondi, con i suoi brani più celebri e quelli contenuti nel recente lavoro Romantic, uscito lo scorso 18 Marzo. Il 17 Settembre ritornerà dal vivo Christian De Sica per una serata dal titolo Una serata tra amici sulla scia dei ricordi del cinema e della musica, accompagnato da una grande orchestra per riproporre indimenticabili canzoni italiane e americane. Per il gran finale, il 18 Settembre, Fabrizio Bosso in quartetto con ospite Nico Gori presenterà per la prima volta We Wonder, un omaggio al genio musicale di Stevie Wonder, suo idolo sin da quando ha iniziato a suonare le prime note alla tromba.

Frantoi Aperti in Umbria 2022

Come ogni anno, da 25 anni, Frantoi Aperti celebrerà per cinque fine settimana, l’arrivo del nuovo Olio extravergine di oliva nel periodo della frangitura delle olive, proponendo iniziative in frantoio, tra gli olivi e nelle piazze, legate al mondo dell’olio di qualità.

Grazie all’innovativa collaborazione tra le realtà più creative della produzione olearia e le realtà editoriali, biblioteche, collettivi di artisti, musicisti e grafici i frantoi, luoghi produttivi per eccellenza, si trasformeranno in veri e propri laboratori culturali.

Tante sono le iniziative proposte per questa edizione, a partire dallo spin-off Olio a fumetti – LIVE drawing nei frantoi, con il quale ogni fine settimana un artista del fumetto si esibirà all’interno dei frantoi, disegnando dal vivo, accompagnato da un dj set e aperitivo con assaggi di olio appena frantumato. Vi saranno anche attività per i più piccoli come Olio a fumetti KIDS: una serie di laboratori di segno e disegno, rivolti ai bambini sull’arte del fumetto e sulla connessione con l’olio, conditi da assaggi di pane e olio appena franto.

Altre esperienze verranno proposte ai visitatori come #CHIAVEUMBRA | IN NATURA: percorsi di trekking immersivi accompagnati da sperimentazioni artistiche contemporanee in cui il pubblico sarà guidato, durante il cammino, a vivere un’inedita esperienza di incontro e contatto con l’ambiente grazie al filtro di opere d’arte realizzate con elementi naturali.

Si terrà anche una piccola rassegna musicale dal nome Suoni degli ulivi secolari per esaltare il dialogo tra la musica contemporanea e gli ulivi con concerti all’aperto in prossimità degli ulivi più rappresentativi della regione come l’Ulivo Secolare di S.Emiliano a Trevi, l’Ulivo Secolare di Macciano a Giano dell’Umbria, l’Ulivo secolare di Rajo ad Amelia, l’Ulivo secolare di Dolce Agogia a Castiglione del Lago.

Le iniziative artistico culturali saranno fruibili grazie a passeggiate guidate a piedi e in bicicletta, che collegheranno gli oliveti ai borghi aderenti ad alta vocazione olivicola, dove ci saranno piccoli eventi, esposizioni di artigiani di Olio di Qualità e di altri prodotti enogastronomici, concerti e spettacoli musicali, visite guidate dei centri storici e dei musei tematici, assaggi di pane e olio nelle piazze, aperture straordinarie di castelli e palazzi e tante iniziative immaginate per coinvolgere i più piccoli.

Nei cinque fine settimana di Frantoi Aperti in Umbria infine i ristoranti del circuito Umbrian #EVOOAmbassador. Testimoni di oli unici, proporranno menù di terra e di lago in abbinamento con gli oli e.v.o. di qualità dei produttori aderenti a Frantoi Aperti 2022, raccontati grazie alla presenza dei produttori nei ristoranti.

Per maggiori informazioni: 

https://www.frantoiaperti.net/

Stati d’Arte – Casa degli Artisti

Fino al 4 Settembre la secentesca Villa Fidelia di Spello aprirà le porte alla sesta edizione della mostra internazionale d’arte contemporanea organizzata dall’associazione Casa degli Artisti e curata dal critico d’arte Andrea Baffoni.

L’edizione 2022 avrà una particolare attenzione ai temi dell’ambiente ma come ogni anno gli artisti presenti avranno libera scelta sul tema della propria opera.

Le opere esposte, pittoriche, scultoree installazioni saranno presenti sia all’interno che all’esterno della villa, nel parco. Esporranno 72 artisti, di cui 20 stranieri in rappresentanza di altrettanti paesi.

Parallelamente, all’interno della Limonaia, sarà presente una mostra fotografica e installazioni artistiche dedicate alle città della ceramica dell’Umbria: Deruta, Orvieto, Gubbio, Galdo Tadino.

Nel corso dell’intero mese espositivo la manifestazione prevede anche l’organizzazione di eventi collaterali artistici, musicali e teatrali:

Sabato 6 Agosto ore 17.00: pomeriggio letterario: Stand by di Claudia Giuliani, Silenzio in chiave di basso di Katia Merli, Fresco di Massimo Pauselli (ill. Piera Andreani). Coordina Catia Rogari. A seguire il Duo Una Sera all’Opera (clarinetto: Stefano Carsili; pianoforte: Fabrizio Falaschi)

Sabato 13 Agosto ore 18.00: Evento Commemorazione Indipendenza dell’Ecuador a cura del Consolato A.H e Allpa Latina – Vocalist band Veronica

Domenica 21 Agosto ore 10.00: live painting a cura di Carapace Mac Art

ore 18.30: Paolo Massei e la Freak Brothers Band in concerto

Domenica 28 Agosto ore 18.00: Concerto di Giulio Castrica, Giulio Pocecco e Guitar Tifernum Ensemble

Domenica 4 Settembre ore 18.00: Finissage

La mostra sarà tutti i giorni dalle 15.30 alle 19.00 ad ingresso libero.

Locandina

Per maggiori informazioni:

Ass. La Casa degli Artisti APS, Perugia, Tel: 346 2206224 – 348 5275776 / lacasadegliartistipg@gmail.com

Facebook

Vivosòno

Vivosòno

L’Auditorium Santa Cecilia a Perugia torna a risplendere nel segno della sua vocazione musicale, ospitando i principali concerti della nuova Stagione Artistica VivoSòno, promossa dall’Associazione Musicittà.

Quattordici gli appuntamenti concertistici della rassegna dedicata alla musica lirica, barocca e corale e alle performance di danza contemporanea, sempre dal vivo e sempre gratuiti, con oltre quaranta artisti di alto livello.

Il concerto inaugurale, in programma giovedì 28 ottobre, coinvolge due eccezionali artisti di fama internazionale. Nel 2020 Mark Milhofer (tenore) e Marco Scolastra (pianoforte) hanno unito le loro ricche e preziose esperienze per registrare sotto l’ediga della Brilliant Classic l’intero ciclo di Folk Songs di Benjamin Britten, compositore per il quale il tenore rappresenta oggi un punto di riferimento per l’esecuzione. 

Gli altri eventi della stagione artistica si terranno in alcune location d’eccellenza dell’Umbria: il Teatro Cesare Caporali di Panicale, l’Auditorium San Domenico di Foligno, la Chiesa di San Leonardo di Assisi e infine la Collegiata di Santa Maria Maggiore e San Nicola a Collescipoli.

Locandina

Per informazioni:
perugiacomunica.comune.perugia.it

Attraverso gli Sguardi, Arturo Checchi

Arturo Checchi (Fucecchio 1886 - Perugia 1971) arrivò a Perugia nel 1925 e fino al 1938 fu titolare della cattedra di pittura e decorazione presso la locale Accademia di Belle Arti, lasciando un segno profondo con le sue opere e il suo insegnamento.  

Per questo motivo, fino al 28 Agosto 2022 presso il Museo civico di Palazzo della Penna, verrà celebrato il grande artista toscano e il suo profondo legame con Perugia, attraverso una mostra articolata in sette sezioni tematiche in cui sono raccolti dipinti, sculture, disegni, incisioni e documenti dell’artista che coprono un lungo periodo di attività, dagli esordi giovanili agli anni Sessanta.

Le opere, per la maggior parte provenienti dalla collezione privata dell’artista e in alcuni casi inedite, restituiscono uno sguardo d’insieme sulla poetica, l’evoluzione stilistica, le predilezioni e gli affetti del pittore e ne approfondiscono il percorso, anche in relazione alla storia della città e alle vicende artistiche nazionali e internazionali che hanno segnato i suoi anni di attività.

Orario di apertura: Orario di apertura: aprile tutti  i giorni 10.00-19.00 / maggio - agosto: da martedì a domenica (chiuso lunedì ) 10.00-19.00 

Biglietti:
 

Intero euro 6,00

Ridotto A euro 3,00

- Oltre 65 anni
- Gruppo minimo 15 persone
- Soci Touring Club
- Forze armate e dell'ordine
- Dipendenti del Ministero dei Beni e le Attività Culturali (su presentazione del tesserino)
- Dipendenti del Comune di Perugia (su presentazione del badge)
- Studenti (dell'Accademia di Belle Arti; Iscritti alle Lauree Triennali in Scienze dei Beni Culturali e in Lettere; Iscritti alla lauree specialistiche in Storia dell'Arte)
-Possessori "Perugia Carta Giovani"
-altre convenzioni in vigore

Ridotto B euro 2,00
- Da 7 a 14 anni
- Scolaresche

Gratuito
- Da 0 a 6 anni
- Direttori e funzionari di musei pubblici privati (su presentazione di tesserino o badge)
- Dirigenti (Direttori Generali; Soprintendenti; Ispettori) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in servizio
- Insegnanti accompagnatori di scolaresche
- Guide turistiche nell'esercizio delle loro funzioni
- Disabili+accompagnatori responsabili
- Giornalisti / pubblicisti (con tesserino dell'Ordine o lettera d'incarico firmata dal direttore)


Per maggiori informazioni: 

tel. 075 9477727/ palazzodellapenna@munus.com

Facebook

 

La Luce del Nero - Fondazione Burri

Una grande mostra, un’esperienza percettiva, nata da un progetto europeo riservato all’arte contemporanea e alla disabilità visiva.

Il tema scelto dal curatore Bruno Corà è il Nero, che da buio, assenza, si rifà colore.

Le opere di Alberto Burri, Agnetti, Bassiri, Bendini, Castellani, Fontana, Hartung, Isgrò, Kounellis, Lo Savio, Morris, Nevelson, Nunzio, Parmiggiani, Schifano, Soulages e Tàpies in esposizione fino al 28 Agosto 2022, presso gli ex Seccatori di Tabacco a Città di Castello, riconferiranno al colore Nero la sua valenza cromatica.

Ciascun artista, con modalità, intenzioni e valenze diverse, sarà capace di suscitare nel visitatore stati d’animo, percezioni e sensazioni differenti.

L’esposizione corona la riapertura degli ex Seccatoi del Tabacco, dopo sette anni di lavori per la riqualificazione degli ambienti, ed è stata studiata per essere inclusiva ad un pubblico non vedente, oltre a offrire un’esperienza sensoriale immediata e fortemente stimolante a tutti i visitatori.

L'accesso alla mostra è gratuito e non maggiorato rispetto al biglietto degli Ex Seccatoi del Tabacco:

Biglietto Intero: 12 euro

Biglietto Ridotto: 10 euro

Biglietto Ridotto  8 euro - ragazzi da 6 anni a 18 anni.

Biglietto Famiglia - intero agli adulti - omaggio fino a 14 anni - ridotto ragazzi fino a 18 anni (non associabile con altre riduzioni).

Orari di apertura:

Dal Martedì al Venerdì: 10.00 - 13.00 e 14.30 - 18.30
Sabato, Domenica e festivi: 10.00 - 18.00
Chiuso il Lunedì (ad eccezione dei prefestivi)

La visita guidata alla sola mostra è gratuita previa prenotazione. In caso di visita guidata al complesso degli Ex Seccatoi che comprenda anche la mostra, le tariffe da considerare sono quelle riferite agli Ex Seccatoi.

Nello spirito di inclusione del progetto, oltre al regolare servizio di visite guidate, ogni domenica sarà possibile percorrere la mostra con l'aiuto delle collaboratrici non vedenti che hanno partecipato allo sviluppo dell'esposizione e alla creazione dei modelli tiflodidattici. Tali visite sono fruibili dalle ore 11 e alle 15.30, hanno un durata media di due ore e sono gratuite, previa prenotazione e fino a esaurimento posti, contattando 0758554649 o museo@fondazioneburri.org.

Per maggiori informazioni:

https://www.fondazioneburri.org

Facebook

 

 

Palio dei Colombi

Fino al 7 Agosto la città di Amelia torna indietro nel tempo fino al XIV secolo tra cortei storici, sbandieratori e sapori tipici fino alla serata del Palio, quando le cinque contrade, Collis, Crux Burgi, Posterola, Platea e Valli, si sfideranno in una giostra equestre unica nel suo genere: i cavalieri, in costumi tradizionali, si affrontano in duello, percorrendo in senso opposto l’uno all’altro, al galoppo e nel minor tempo possibile, il campo di gara costituito da un anello di circa 90 metri con lo scopo di colpire, al termine della corsa, un piccolo bersaglio con la punta della lancia. Ad ogni cavaliere è abbinato poi un balestriere che, dopo ogni tornata, scaglia una freccia verso un bersaglio collegato ad una colombaia che, in caso di centro, si apre liberando in volo un colombo. La Contrada che ottiene il miglior punteggio, composto dalla somma dei punti del proprio cavaliere e balestriere, si aggiudica il Palio, rappresentato da un drappo di stoffa dipinto per l’occasione.

Il nucleo delle manifestazioni è incentrato sul caratteristico Corteo Storico, costituito da oltre 400 figuranti delle Contrade che indossano costumi fedelmente riprodotti secondo le iconografie del tempo. Ogni contrada, inoltre, allestisce degli spettacoli negli angoli più caratteristici del centro storico e durante tutto l’arco delle rievocazioni, i turisti potranno riscoprire, nelle taverne, piatti tipici e antichi sapori.

Per il programma completo QUI. 

Per maggiori informazioni: 

https://www.paliodeicolombi.it/

Facebook 

Umbria Danza Festival

Dopo mesi di preparazione e pianificazione dal 30  Luglio al 7 Agosto verrà inaugurata la prima edizione di un festival unico dedicato alle arti performative e ai linguaggi del corpo con 10 giorni intensi di spettacoli, formazione e progetti legati al territorio in luoghi non teatrali di grande bellezza come il Complesso S. Anna di Perugia e l’Orto Medievale.

Oltre 20 spettacoli, 15 compagnie, 2 debutti, 2 coproduzioni, 2 compagnie straniere, 2 laboratori, masterclass quotidiane gratuite, film e incontri con il pubblico, creando e condividendo esperienze di danza straordinarie. 

L’apertura è prevista Sabato 30 Luglio, alle 19.45, presso il Chiostro di Sant'Anna con il vernissage della mostra Distance & Close a cura di Antonello Turchetti per seguire alle 21.30 con lo spettacolo Triple Bill di Spellbound Contemporary Ballet, la più importante compagnia itaaliana di balletto contemporaneo. 

Tra i tanti eventi si segnala, Domenica 31 Luglio, al Chiostro di Sant’Anna, Dance Concert, un concerto di danza insieme a tre artiste cosmopolite ed esperte: Giselda Ranieri, Elisabeth Schilling e Lorin Sookool per costruire in tempo reale un dialogo fra loro e con il pubblico.

Lunedì 1 Agosto, sarà la volta di Refreshed oranges into the ocean, della giovane Silvia Giordano, vincitrice del premio Tendance 2021 che divide il palco con la talentuosa e pluripremiata Sofia Nappi in Wabi-Sabi.

Martedì 2 Agosto, una serata tutta al femminile con Woman Made, un progetto di valorizzazione, diffusione e promozione della produzione coreografica femminile internazionale, vincitore del bando Boarding Pass Plus 21/22 del Ministero della Cultura.

Giovedì 4 Agosto sarà una giornata tutta dedicata ai bambini, che coinvolti durante un breve laboratorio pomeridiano, andranno in scena con la compagnia francese Cie Mf, Maxime Freixas & Francesco Colaleo, e il loro spettacolo Chenapan, I bravi monelli. Lo spettacolo mette in scena i giochi di una volta, generando nel pubblico un processo di riconoscimento. Il laboratorio è adatto a bambini dai 6 ai 10 anni che faranno poi ingresso in scena, mettendo in pratica i giochi esplorati durante l’atelier.

Per la prima volta, arrivano a Perugia, Venerdì 5 Agosto, Igor X Moreno con uno spettacolo tra danza e canzone in una scaletta di canzoni, scritte e cantate dal vivo da Moreno Solinas e arrangiate da Simone Sassu, le cui composizioni collocano lo spettacolo in un paesaggio sonoro elettronico e sintetico, creato da strumenti digitali, in contrasto con la qualità dichiaratamente analogica della voce e del corpo di Moreno Solinas.

Una giornata importante per il festival sarà Sabato 6 Agosto con il debutto di Amina Amici in Magnificat, produzione Zerogrammi, coprodotta dal festiva: studio sulla figura della Vergine Maria, attraverso uno sguardo laico, in una duplice ricerca: quella sul femminile e quella sulla scrittura coreografica a partire da studi e suggestioni pittorico- iconografiche. Il movimento di un dipinto, un frammento di spazio-tempo dei pensieri più intimi di Maria, di una giovane donna, in relazione agli accadimenti della sua vita straordinaria.

Domenica 7 Agosto Sinfonia H2o, una sinfonia danzata in 4 movimenti, per celebrare l’elemento acqua risorsa preziosa di vita e rigenerazione. Il Festival si chiuderà con un talk aperto tra operatori, artisti, danzatori e pubblico in programma il 7 agosto alle 10.30, presso la Sala Sant’Anna.

Non mancheranno tanti i momenti di formazione per professionisti della danza proprio con i protagonisti del festival come Amina Amici, Lucrezia Gabrieli, Virginia Poli, Marco Pergallini e Maria Stella Pitarresi, Silvia Giordano, Sofia Nappi, Kimberly Bartosik, Sara Maurizi, Maxime & Francesco e uno speciale laboratorio realizzato all’Orto Mediale dalla danzatrice Cecilia Ventriglia che indaga il tema tra corpo e natura dal titolo Un Albero mi ha chiesto di danzare.

Per maggiori informazioni: 

https://www.dancegallery.it/

 

Federico da Montefeltro e Gubbio

Fino al 2 Ottobre 2022, una grande mostra eventoGubbio  per celebrare i 600 anni dalla nascita di uno dei più importanti mecenati del Rinascimento, il duca Federico da Montefeltro, nato proprio in questa città nel 1422.

Il percorso è l'occasione per scoprire i tre palazzi emblematici della città, Palazzo Ducale, Palazzo dei Consoli e Museo Diocesano, le cui stanze verranno impreziosite da oltre 260 opere in mostra: arredi, dipinti, strumenti musicali, libri, sculture, monete, armi, oggetti matematici e astrologici.

L’esposizione accende i riflettori su questo importante personaggio della storia italiana, nella sua totalità, permettendo di scoprire il suo rapporto con Gubbio, dove edificò il suo secondo Palazzo Ducale. Grande condottiero, amava le arti, la musica, la letteratura, le scienze matematiche e astronomiche. «Lì è tucto el core nostro et tucta l’anima nostra», così scriveva il duca in una lettera inviata nel 1446 a Gubbio per esternare il suo chiaro affetto alla città, parole prese in prestito per il titolo della mostra.

A Palazzo Ducale è raccontata la vita di corte, le vicende costruttive del palazzo, le conoscenze e frequentazioni del duca, le arti a Gubbio nel periodo feltresco. Interessante la sezione dedicata alla musica, con gli strumenti rappresentati nelle tarsie dello Studiolo. Palazzo dei Consoli intreccia il tema delle “armi” e delle “lettere”: una prima sezione è dedicata al fare, guardare e pensare la guerra all’epoca di Federico da Montefeltro e un’altra alla cultura umanistica del duca. Pregevole la Battaglia di Pidna attribuita al Verrocchio o il grandioso Martirio di San Sebastiano del Signorelli. Al Museo Diocesano, infine, l’esposizione è dedicata alle scienze matematiche, astronomiche e astrologiche, particolarmente care al duca e fonti della sua formazione culturale e spirituale.

Una mostra preziosa per rileggere la storia di Gubbio tra la fine del Trecento e gli inizi del Cinquecento, ancora percepibile in ogni angolo del suo centro storico, con un unico percorso di visita che entra nei palazzi e ne mostra le stanze e le collezioni permanenti, connettendosi al contesto urbano.

 

Orari di apertura: tutti i giorni dalle 10 alle 19. Ultimo ingresso mezz’ora prima della chiusura (ore 18.30). Saranno previste aperture straordinarie in occasione di eventi e festività.

Biglietto unico Mostra + Musei: Intero € 12; ridotto A € 8 (cittadini dell’Unione Europea di età compresa tra i 18 ed i 25 anni; cittadini non comunitari di età compresa tra i 18 ed i 25 anni, a condizione di reciprocità nella riduzione; gruppi di almeno 15 unità; convenzionati); ridotto B € 3 (ragazzi tra 6 e 18 anni). In occasione della prima domenica del mese, secondo l’iniziativa e il calendario promosso dal MiC, sarà consentito l’ingresso nelle tre sedi museali con il biglietto ridotto A per tutti, tranne per le categorie a cui spetta il ridotto B e il gratuito.

Per maggiori informazioni: 

Ufficio IAT Gubbio tel. 075 9220693 - info@iat.gubbio.pg.it

www.mostrafedericogubbio.it

Concerti del XLVIII Maggio Organistico

Quattro concerti d’organo per la 48esima edizione del festival Concerti del XLVIII Maggio Organistico nelle suggestive chiese di Amelia, Penna in Teverina, Giove e Lugnano in Teverina.

La manifestazione ha origine nella città di Amelia, poco dopo l’arrivo del grande maestro W. van del Pol in Italia, anni in cui i giovani organisti cercavano di salvare gli strumenti antichi, promuovendone il restauro. Dopo la scoperta di un particolare organo del Cinquecento ad Amelia, la ricerca portò al ritrovamento di un ricco patrimonio organario nella città, facendo nascere questa prestigiosa rassegna.

Si parte Sabato 30 Luglio alle 18.30 nella sala del Chiostro di Sant’Agostino, ad Amelia, con una conferenza Le chiese del festival tenuta dall’architetto Andrea Cristofari per andare alla scoperta degli aspetti più interessanti delle bellezze artistiche, sedi di ogni concerto.

Come da tradizione il primo concerto si terrà nella Chiesa di San Magno, ad Amelia, Domenica 31 Luglio alle 18.30 insieme al giovane organista Marco Brescia con uno strumento particolarmente interessante della fine del Cinquecento dal carattere unico, che ha affascinato i più grandi protagonisti del secolo scorso.

Si proseguirà Domenica 7 Agosto alle 18.30 nella Chiesa di Santa Maria della Neve, a Penna di Teverina, con il maestro Francesco Prelati, proponendo un programma classico incentrato sul massimo compositore di musica per organo, Johann Sebastian Bach.

Domenica 14 Agosto presso la Chiesa di Santa Maria Assunta, a Giove, sarà la volta dell’organista, Giulia Biagetti, titolare dell’organo della Cattedrale di Lucca, con un programma molto interessante di autori tedeschi.

L’ultimo concerto si terrà Domenica 21 Agosto alle 21.15 nella Chiesa Collegiata di Lugnano in Teverina con l’organista Fabio Macera che proporrà un programma italiano e alcune incursioni spagnole.

Per maggiori informazioni:

Facebook

 

Corciano Festival

Dal 6 al 15 Agosto torna ad animare l’estate umbra Corciano Festival, uno dei festival più antichi dell’Umbria.

Nei luoghi suggestivi del borgo ci si immergerà in musica, arte, teatro, letteratura, rievocazioni storiche, attività ludico culturali ed eccellenze gastronomiche. Un connubio di tradizione e sperimentazione che volge lo sguardo alle nuove generazioni e alla valorizzazione del territorio ricco di storia, cultura ed eccellenze.

La manifestazione, che promuove la cultura in ogni sua declinazione, quest’anno sarà dedicata ad Artemio Giovagnoni e Pier Paolo Pasolini per celebrare il centenario delle rispettive nascite.

Per la sua 58esima edizione in scena dieci giornate ricche di eventi con un cartellone creato per accontentare un pubblico eterogeneo.

Si potrà tornerà indietro nel tempo fino al Quattrocento con i Menestrelli di Corciano, la Cerimonia del Lume e il Corteo del Gonfalone, insieme al campo medievale Corciano a spasso tra Medioevo e Rinascimento, per concludere con la consueta disfida degli arcieri tra i rioni medievali di Corciano: Borgo, Castello, Santa Croce e Serraglio.

Per celebrare lo scultore perugino sarà proposta una suggestiva mostra itinerante dal titolo Giovagnoni: 100 anni fra scultura e scrittura , mentre a Pier Paolo Pasolini verranno dedicati reading, visual e spettacoli teatrali grazie all’associazione culturale Argo e del Piccolo Teatro degli Instabili.

La sezione letteraria vedrà arrivare nel borgo diversi nomi noti pronti a dialogare con il pubblico e a presentare le loro opere: Luciano Taborchi, Marino Bartoletti, il gruppo di lavoro per Adriana Croci, Mattia Ollerongis, Romana Petri, Gaia Beaumont. Inoltre, appuntamento anche con la presentazione dei candidati al Premio FulgineaMente e del progetto Residenze letterarie.

Quest’anno protagonista del settore musicale, accanto alla Corciano Festival Orchestra, sarà la Diba - Direttori italiani di Banda associati, che ha sede a Corciano, con il suo annuale Forum e le masterclass di direzione. Il progetto, rivolto a giovani studenti e operatori di settore, si articola sulla figura del direttore di banda e del suo rapporto con il repertorio. Inoltre, obiettivo è, come di consueto, valorizzare le nuove leve e far conoscere al pubblico il mondo bandistico.

Come ogni anno, tutte le sere, si potranno assaporare diverse eccellenze del territorio umbro, presidi Slow Food e piatti tipici regionale, grazie alla Taverna del Duca.  

Per il programma completo QUI. 

Per maggiori informazioni: 

http://www.prolococorciano.it/

Festa Etrusca! La storia si racconta – Museo Nazionale dell’Umbria

Domenica 31 Luglio 2022 il Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria aprirà le sue porte per la prima tappa della seconda edizione di Festa Etrusca! La storia si racconta, un festival archeostorico itinerante dedicato alla divulgazione della cultura etrusca.

Un’occasione di incontro, divertimento e scambio culturale tra i molteplici operatori del settore e il pubblico dei visitatori con rievocazioni storiche, visite guidate, presentazioni e laboratori didattici gratuiti per bambini e ragazzi.

Si inizia alle 10.30 con un aperitivo di benvenuto e dopo i saluti Istituzionali e le presentazioni, alle 12.00 si terrà la tavola rotonda Ti racconto il mio museo con l’incontro di studiosi ed esperti.

Le attività di valorizzazione del mondo etrusco inizieranno alle 16.00 e si andrà alla scoperta della sua pittura e scultura insieme alla rievocazione delle guerre etrusco-romane che approfondirà il rapporto tra le due diverse civiltà e gli aspetti storici e militari, la cui durata sarà fino alle 22.00.

Alle 16.30 ci sarà il laboratorio didattico Caro Larth ti scrivo…: i bambini conosceranno l’alfabeto e i materiali utilizzati dagli etruschi per scrivere poi, rivestendo i panni di uno scriba, realizzeranno un piccolo testo in lingua etrusca. L’attività è prevista per un totale di 15 bambini, dai 6 ai 10 anni. Sempre allo stesso orario si avrà anche la possibilità di partecipare ad una visita guidata alla mostra Tutte le Virtù Tutte le Virtù degli Amuleti a cura di Sophie Persello e Christine Noel.

Per conoscere i segreti della ceramica etrusca le tecniche e la tipologia di vasi utilizzati dai loro antenati, da non perdere alle 17.30 il laboratorio didattico Dipingi con Pithos il ceramografo!: i bambini potranno seguire le orme degli antichi artigiani pitturando e incidendo un piccolo manufatto ceramico. L’attività è prevista per un totale di 15 bambini, dai 5 ai 10 anni.

Alle 18.00 si potrà fare una visita guidata al MANU, a cura di Maria Angela Turchetti per continuare con un laboratorio didattico di pittura etrusca per bambini dai 3 ai 8 anni.

Dopo una bella pausa aperitivo alle 19.00, si potrà nuovamente fare una visita guidata al MANU alle 21.00

Per i laboratori è gradita prenotazione scrivendo a info@festaetrusca.info o in loco fino ad esaurimento dei posti.

Per maggiori informazioni:

Facebook

https://www.festaetrusca.info/

 

Festa Solomeo Rinascimentale

Fino al 31 Luglio, il borgo di Solomeo, torna indietro nel tempo, all’epoca gloriosa rinascimentale, aprendosi all’incanto di una festa animata da menestrelli e cantori, giullari e saltimbanchi, mangiatori di fuoco e falconieri.

Le mura dell’antico Castello, illuminate da centinaia di fiaccole, faranno da cornice ad una atmosfera tipicamente conviviale dove gli ospiti verranno accolti da osti e locandiere per degustare i piatti tipici della cultura umbra, accompagnati da artisti di strada e musici.

L’allegria degli spettacoli e delle musiche continuerà fino a tarda notte, attraversando le splendide piazze del paese.

Nata nel 1979, la Festa Rinascimentale è organizzata dalla Filarmonica di Solomeo e fa risplendere con accuratezza di dettagli tutto il fascino di un’epoca simbolica per la storia e la cultura del borgo umbro, regalando agli spettatori un’esperienza vivida ed emozionante.

Agosto Montefalchese

Agosto Montefalchese

With many events such as the Fuga del Bove and the Renaissance Banquet, the “Agosto Montefalchese” will take place in the suggestive Piazza di Montefalco from 1st to 19th August 2019. 

Also this year, the four districts of Montefalco are ready to challenge each other for the “Falco d'Oro” award: the extraordinary Renaissance Banquet will open the “Agosto Montefalchese” and the historical reenactment of the Fuga del Bove.
Concerts, shows and tastings will enrich the summer of the "Balcony of Umbria" until August 19th: the four districts of the city - Sant 'Agostino, San Bartolomeo, San Fortunato and San Francesco - will enliven the alleys and streets of the village.
The Flag-waving and Tambourine Races, the crossbow, the relay, the historical parades and the historical-artistic representation will transform the splendid Piazza del Comune into an open-air theater, waiting for August 19, when the Corsa del Bove will be in full swing.


A rich program of events and collateral initiatives will animate the streets of the village:

Thursday, August 1st
"The Renaissance Banquet" - Dinner

Saturday, August 3rd
Concert by the Air Force Band

Sunday, August 4 th
900 ITALIAN SWING - Concert

Monday, August 5th
9:30 p.m. San Francesco Museum - Montefalco
"DIALOGOS" Francesco's encounters with nature - Concert

Tuesday, August 6th 
FOUR SEASONS QUARTET - Concert

Wednesday, August 7th
Mirco Casadei Orchestra

Thursday, August 8th 
THE BLUE BAND - Concert

Friday, August 9th
Paiper Festival 
The ROCKETS - Concert

Saturday, August 10th
Consorzio Tutela Vini Montefalco
From 8:00 p.m. Calici di stelle, Sagrantino Sotto le Stelle (wine tasting under the stars)
Address: Vicolo Porta Camino
9:30 p.m. Piazza del Comune
Paiper Festival
Lory's Blonde band
GAZEBO - Concert

Sunday, August 11th
Paiper Festival
Abraxas & Innuendo together for the Paiper – Concert
"The brides of the Paiper by day and by night" – fashion show

Monday, August 12th
Tambourines and flag wavers races

Tuesday, August 13th
The Neighborhood Show: "The Seasons"

Wednesday, August 14th
Crossbow Competition and Relay

Thursday, August 15th
Mid-August Popparty
Paiper Festival Final party organised by the Paiper Family

Sunday, August 18th
"Arte per Pamela 2019" - Music with Anonymous Rockband and prize draw for the charity lottery (30 works of art at stake). Organized by the association “Andrà tutto bene…Pam


Feast of Santa Chiara della Croce 

Friday, August 16th
9:30 p.m. Streets of the Historic Center
Lamp Procession

Saturday, August 17th
9:30 p.m.
Mother Teresa, an infinite heart
A musical produced by the parish of San Michele Arcangelo Bevagna 
11:30 p.m.
Fireworks Show

Sunday, August 18th
9:00 a.m. along the city walls 
Santa Chiara Fair

Monday, August 19 th 
9:30 p.m. Viale della Vittoria Parking
Corsa dei Bovi

For further information:

www.montefalcodoc.it

www.fugadelbove.it

Music Fest Perugia

Music Fest Perugia

Si rinnova l’appuntamento estivo con il Music Fest Perugia, il più importante festival di musica classica per giovani talenti in Italia, che porta la musica in alcuni degli spazi più suggestivi del capoluogo umbro: dal 24 luglio al 5 agosto e poi, ancora, dall’8 al 20 agosto a Perugia.

Dalla Sala dei Notari alla Basilica di San Pietro, passando per l’Oratorio di Santa Cecilia e la Chiesa di Santo Spirito: questi e altri i luoghi ospiteranno circa 200 giovani talenti provenienti dai migliori conservatori del mondo e 50 maestri per masterclass, recital, concerti con orchestra, maratone musicali, serie di prodigies e arie d’opera.
I giovani talenti, nelle due sessioni del festival, avranno la possibilità di perfezionarsi durante le masterclass e anche di esibirsi con maestri di fama internazionale, presenti in veste di artisti oltre che di docenti: Ilana Vered, Paul Badura-Skoda, John Perry, Jerome Lowenthal, Boris Slutzky, Eva Mei, Bruno Praticò, Jennifer Larmore, Mary Takeda e Natalia Trull
Due, inoltre, le orchestre che saranno presenti: l’orchestra sinfonica del conservatorio “ Luigi Cherubini” di Firenze, fondata dal Maestro Riccardo Muti, e l’Orchestra Virtuosi Brunensis del Rossini Opera Festival di Bad-Wildbad.
Per maggiori informazioni:
www.musicfestperugia.net 

Festival delle Cose Belle – Ferragosto Resistente 2022

Dal 12 al 15 Agosto 2022, il Festival delle Cose Belle del collettivo abruzzese AWARE- Bellezza resistente torna in una nuova veste e in una location inedita, nel bosco del Centro Pantarei, a Passignano sul Trasimeno: musica dal vivo, arte e laboratori esperienziali si intrecceranno per un’immersione collettiva nella natura. Le porte saranno aperte a bambini, famiglie e persone anziane, puntando a creare un intreccio generazionale tra persone di diversa estrazione ed età.

Il manifesto di quest’anno è Futuro Anteriore:Questi ultimi due anni ci hanno insegnato l’importanza di tornare indietro, ad uno stile autentico e lento di comunità”, racconta Guglielmo Rapino, attivista del collettivo AWARE e tra gli ideatori del Festival delle Cose Belle, “aver vissuto l’incertezza della tecnologia come unico mezzo di relazione ci ha spinto a riscoprire la centralità del passato come fonte di insegnamento per un futuro più sostenibile. A Panta Rei vogliamo vivere questa consapevolezza, con un festival in cui l’arte, i laboratori e la musica siano espressione di un’umanità libera e proiettata al futuro con strumenti antichi di socialità”.

Il programma è in costante evoluzione e già prevede la partecipazione di artisti affermati nella scena alternative nazionale come il Duo Bucolico, Ainé, Banadisa e Silvia Cignoli, oltre a nuove promesse del panorama pop ed electro italiano come Le Nora, Tonino3000, Cobol Pongide, Mondocane e Marta Fabrizi. Dall’altro lato, la proposta per le attività combina workshop su lavorazioni artigianali ad attività di distensione corporea, fino a sessioni artistiche, come sedute di eco-printing e body–painting. Ad accompagnare le attività dei quattro giorni, ci sarà anche una selezione di cibo e bevande accurata, fatta sulla base di ispirazioni locali e biologiche. All’interno della location sarà possibile campeggiare.

Il tutto prenderà forma in un ambiente naturale ispirato ai principi della bioedilizia e dell’autosufficienza energetica, il Centro Panta Rei: una scuola aperta di educazione ambientale che si espande su 162 ettari, nata dal recupero di strutture zootecniche abbandonate.

Ciclopica. Giganti in Collina 2022

Dopo due anni di attesa, torna il Festival di letteratura, arte e filosofia dal nome Ciclopica. Giganti in Collina dal 10 al 12 giugno 2022 con tanti incontri, performance artistiche, degustazioni e percorsi tematici nei luoghi più suggestivi del centro storico di Amelia.

Un evento autofinanziato da non perdere, nato grazie alla voglia di fare di alcuni giovani, con l’obiettivo di trasformare la città in un polo culturale competitivo, moderno e visionario.

Il programma sarà anche quest’anno ricco e vario.

Si inizia Venerdì 10 giugno alle ore 23.30 presso il Chiostro di Sant'Agostino, con lo spettacolo messo in scena dall'attore Andrea Iarlori, ''E’ la paura che non ti fa vedere bene’’: vita, avventure e morte di Don Chisciotte della Mancha.  

La mattina di Sabato 11 giugno alle 11.30 presso la Sesta Porta, ai Giardini d’Inverno, si terrà un interessante trekking di conoscenza, ''Viandante, non c’è cammino, il cammino si fa andando’’, per scoprire i segni profondi del territorio che circonda la collina di Amelia. La sera poi ci si riunirà alle 19.00 nel Chiostro di Sant’Agostino con un incontro stimolante ‘’Everything old is new again’’ sui rapporti tra il Grand Tour di un tempo e il fenomeno di Instagram oggi.

Per poi seguire alle 20.30 con un dialogo tra geografia e filosofia, ‘’Chi costruisce mappe inventa il mondo’’ e alle 23.30 con una perfomance artistica ‘’Ultima poesia’’ di poesie, parole e suoni: i versi composti dagli autori saranno alternati a proiezioni video a cui seguirà una performance musicale, prodotta da Tony Light che prolungherà l’incontro in una vera e propria festa.

Domenica 12 giugno ci saranno ancora dibattiti con scrittori, filosofi e psicanalisti. Alle 13.00 presso le Cantine Zanchi un dibattito dal nome ‘’Le viti hanno le gambe’’, accompagnato da una degustazione, per raccontare e far riflettere su questioni riguardanti il vino e la sua origine e alle 19.00 un incontro tra una scrittrice e uno scrittore ,‘’ Chi traccia i sentieri dell’assenza?’’, per parlare di letteratura come un grande viaggio del ricordo.

E dopo aver consegnato il premio creativo della VI edizione ‘’Andrea Maria Frassanito’’ alle 20.00, il festival si concluderà con un dialogo a margine tra letteratura, filosofia e psicoanalisi ‘’Noi apparteniamo a noi stessi’alle 20.30.

Durante tutte queste interessanti e coinvolgenti giornate sarà possibile, presso il Granaio, vedere l’esposizione dedicata ai biglietti d’auguri artistici nell’Europa tra il 1830 e il 1930.

Per maggiori informazioni:

https://www.ameliaciclopica.it

Facebook 

Calici di Stelle in Umbria

Dal 29 Luglio al 15 Agosto l’appuntamento estivo del Movimento Turismo del Vino e delle Città del Vino animerà ben 16 cantine dell’Umbria con degustazioni sotto le stelle e tante altre iniziative.

Il tema dell’evento sarà #eno-astronomia, declinato nei modi più originali dalle aziende vinicole che aderiscono alla suggestiva iniziativa con visite in cantina e degustazioni di vino, in abbinamento alle eccellenze dell’enogastronomia locale, accompagnate dall’immancabile osservazione delle stelle in compagnia di esperti astrofili, musica e animazioni per grandi e piccoli.

Saranno proprio i corpi celesti a dettare il ricco calendario di appuntamenti, per partire il 29 Luglio insieme con le Guest Star per la Serata d’Apertura, con protagonisti la Luna, Marte e Urano che appariranno luminosi nel cielo e regaleranno momenti più che suggestivi agli appassionati di vino e di notti incantevoli. Imperdibile poi la Notte di San Lorenzo, il 10 Agosto, che illuminerà i calici con una pioggia di meteore che ogni anno rende ancor più magiche le degustazioni. Sarà poi la Superluna dello Storione a diventare protagonista nella notte del 12 Agosto, che illuminerà le serate tra i filari con un buon calice di vino fino al 14 e del 15 Agosto, quando si allineerà rispettivamente con Saturno e poi con Giove, regalando agli enoturisti una vera e propria esperienza stellare.

Le osservazioni della volta celeste alla scoperta dei suoi segreti saranno condotte in collaborazione con Astrofili Subasio, Astrofili Perugia Paolo Maffei, Skywathching e Astronomitaly – La Rete del Turismo Astronomico e Ass. Astronomica Nuova Pegasus.

Le cantine di MTV Umbria di Assisi, Spello, Bevagna, Montefalco, Cannara, San Venanzo, Perugia, Torgiano, Castiglione del Lago, Orvieto, sapranno rendere magico anche quest’anno l’abbinamento tra le bellezze del firmamento e le eccellenze del territorio.

Per maggiori informazioni:

https://www.mtvumbria.it/events/calici-di-stelle/