I vini e l'olio

Vini Doc e Docg Lago di Corbara

img

Il Lago di Corbara  fu realizzato negli anni sessanta con la costruzione di una centrale idroelettrica lungo il fiume Tevere, il   particolare microclima  contribuisce alla sviluppo di caratteri peculiari nel vino. Caratterizzato da rive particolarmente frastagliate che si allungano per chilometri dentro una gola che quasi raggiunge Todi, il lago è costeggiato nella sua zona più dolce da vigneti ed oliveti.

La viticoltura qui infatti riveste un luogo di primaria importanza, le condizioni climatiche sono ideali alla produzione di diverse tipologie di vino sia bianco sia rosso. La DOC è riservata ai vini rossi e bianchi che rispondono al disciplinare di produzione per le seguenti tipologie: rosso, rosso riserva, Cabernet sauvignon, Cabernet sauvignon riserva, Merlot, Merlot riserva, Pinot nero, Pinot nero riserva; Sangiovese, Sangiovese riserva, bianco, bianco riserva, Grechetto, Grechetto riserva, Vermentino, Vermentino riserva, Chardonnay, Chardonnay riserva, Sauvignon, Sauvignon riserva, Vendemmia Tardiva, passito e passito riserva.