Valnerina da scoprire

La Cascata delle Marmore e i suoi cinque percorsi a piedi

I cinque sentieri delle Cascate delle Marmore: dove l'acqua mostra la sua poderosa forza.

map thumbnail

La cascata delle Marmore: tra le più alte d'Europa, è stata costruita dai romani nel 271 a.C. per bonificare un'area paludosa nelle vicinanza del Fiume Nera. Un'opera d'ingegneria romana che è diventata una delle attrazioni naturalistiche più spettacolari dell'Umbria.

La cascata delle Marmore offre cinque percorsi a piedi per vedere i salti da più prospettive e per godere a pieno della bellezza naturalistica del parco.

Il sentiero n.1 parte dal Centro direzionale didattico del Giardino Botanico che si trova nell'area escursionistica del Belvedere inferiore.  Un piazzale è stato dedicato ad uno dei visitatori illustri delle Cascate delle Marmore, Lord Byron, che ha dedicato alcuni versi alle emozioni suscitate dal paesaggio. Imbocca il sentiero che ti conduce fino al Belvedere superiore. Il percorso è molto impegnativo, ed è l'unico che porta nella parte superiore delle cascate. Dopo circa quaranta minuti di camminata arrivi, infatti, al Belvedere superiore dove attraverso "la specola", una torretta fatta costruire da papa Pio VI nel 1786, puoi ammirare il primo salto della cascata. Uscito dalla specola, passa sopra al Cavo Curiano, attraverso un ponte di ferro.

Il sentiero n.2 è facile e breve, ma ti consente di arrivare a stretto contatto con la cascata: il fragore delle acque e la natura incontaminata lo rendono uno dei più emozionanti. Al punto di partenza, sempre il Centro didattico, puoi vedere una delle trecento grotte naturali presenti nel parco. Sali le scalette di legno ed arrivi vicinissimo alle correnti d'acqua fino quasi a toccare il secondo salto della cascata. Attento a non bagnarti!

Il terzo sentiero è il luogo ideale per guardare i canyon scavati nella roccia dalle acque del fiume Nera. Arriva fino al terrazzo panoramico finale: da lì puoi vedere la confluenza tra il fiume Velino e il fiume Nera.

Il sentiero n.4, o sentiero di Pennarossa, è il percorso turistico per eccellenza; la maggior parte delle foto del luogo, che sicuramente avrai visto, sono state scattate dal belvedere lungo questo sentiero. Percorri questo itinerario e affacciati dal belvedere, sarà suggestiva la vista di tre salti della cascata.

Percorri il quinto sentiero, guarda i panorami della conca ternana e della valle del Fiume Nera che giunge fino alle gole di Ferentillo. Lungo il percorso, affacciati a guardare uno dei pozzi artificiali, quello coperto da un vetro trasparente: la sua profondità ti lascerà a bocca aperta.

 
Per informazioni sui percorsi e sulle modalità di visita, ti consigliamo il sito ufficiale della Gestione Servizi Turistici della Cascata delle Marmore.
 
Se visiti le cascate nel periodo natalizio, sarai sorpreso dal presepe vivente ambientato all'interno della cascata. (Per maggiori informazioni visita il sito)