L'Umbria dei presepi viventi e artistici

La magia del Natale nelle artistiche riproduzioni della natività

Il Presepe è una delle tradizioni più antiche, ma anche sentite per il Natale: in molte case italiane si trovano le fedeli riproduzioni della famiglia di Betlemme e sono tanti gli affezionati al tour per presepi allestiti da chiese, comuni ed enti private.

La tradizione del presepe affonda le sue radici in Umbria: fu San Francesco d'Assisi, nel 1223, a realizzare a Greccio, vicino Rieti, la prima rappresentazione della Natività. Francesco era tornato da poco dalla Palestina e, colpito dalla vista di Betlemme, volle rievocare la scena della nascita di Gesù Cristo in Italia.

Da allora la tradizione presepiale ha continuato a vivere divenendo negli anni una vera e propria arte.

Poco lontano dai luoghi che hanno dato i natali a San Francesco, a San Gregorio (piccola frazione del Comune di Assisi), viene organizzato dal 1992 un presepe vivente curato in ogni dettaglio, ambientato all'interno delle mura del castello e nella natura circostante: ogni anno il presepe viene arricchito di nuovi personaggi e nuovi mestieri divenendo sempre più affascinante. 

Spostandoti a sud, puoi visitare il presepe di Rasiglia, vicino Foligno. Le vie del borgo si animano ai suoni delle arti e dei mestieri dei primi del ‘900: falegnami, fabbri, calzolai, tessitori, speziali e l'antico mercato ti faranno compagnia nel percorso verso la grotta della natività. 

Sempre nel folignate, puoi vedere il presepe di Marcellano, vicino a Gualdo Cattaneo: sono un centinaio i personaggi che animano la rievocazione della Natività e che ripropongono scene di vita dell'antica Palestina. Quando scende la notte, si accendono le torce e le lucerne, appare nel cielo la stella cometa e si illumina all'improvviso la grotta dove hanno trovato alloggio Giuseppe e Maria ed è nato il Bambino Gesù.

A Gubbio troverai un Presepe "a grandezza naturale",  realizzato nel suggestivo scenario delle vie medioevali del Quartiere di San Martino con oltre 120 personaggi, che rappresentano antichi mestieri, scene di vita quotidiana e citazioni bibliche.

E se vuoi vedere un presepe da "brivido" vai a Massa Martana durante la manifestazione Presepi d'Italia che ha luogo nel periodo natalizio. Il presepe di ghiaccio, presentato insieme agli altri bellissimi presepi in esposizione, cambia ogni anno il suo tema ed è grande circa 16 metri quadrati. 

Se invece sei un amante della natura e vuoi vedere dei posti incantevoli sotto le luci natalizie dirigiti nel ternano. Nel cuore del Lago di Piediluco: le suggestioni che si avvertono ammirando questo Lago, così piccolo "da entrare nel palmo di una mano", lo trasformano di notte in un luogo magico da farlo sembrare esso stesso un Presepe. 

 

Questi sono solo alcuni dei presepi artistici e viventi che ti aspettano in Umbria: vieni a scoprirli da vicino!