Terni

Itinerario alla scoperta di Piediluco

map thumbnail


Piediluco è piccolo borgo di origine medievale posto lungo la riva dell'omonimo lago
Meta ideale per appassionati di velismo, canottaggio e sci acquatico è stato scelto dalla Federazione Italiana Canottaggio come sede del Centro Nazionale Remiero; qui si svolgono gare internazionali di canottaggio e le sue strutture sportive, oltre a quelle ricettive, sono utilizzate da atleti di tutto il mondo come sede ideale per ritiri e stage.
Godi della vista del borgo dal centro del lago approfittando della possibilità di gite in battello oppure affitta un pedalò; una volta di fronte al Monte Caperno, strilla fino a due endecasillabi e udrai il fenomeno dell'eco.
Passeggia intorno al lago, scoprilo dall'alto percorrendo la  via di Francesco, fino ad arrivare alla Cascata delle Marmore.
Goditi un momento di relax  nelle spiaggette attrezzate.
Nel pittoresco paesino di pescatori, animato da allegre facciate di case colorate e dai superbi resti della rocca eretta nell'XI secolo a controllo del territorio sabino, devi sicuramente visitare la chiesa di San Francesco edificata intorno al 1338 in ricordo della visita di San Francesco. Da notare i bassorilievi sulle porte d'ingresso raffiguranti pesci e strumenti per la pesca nel lago.
Tra fine giugno e inizio luglio non puoi perdere la "Festa delle Acque" che celebra il solstizio d'estate e testimonia lo stretto legame tra popolazione e lago: spettacoli teatrali e di danza, concerti musicali, spettacoli pirotecnici che culminano con la sagra gastronomica a base di pesce di lago e con la sfilata delle barche allegoriche.
A pochi chilometri da Piediluco trovi Villalago, dimora storica ottocentesca con parco, da cui puoi godere di uno splendido panorama sul lago; in estate, si fa palcoscenico per concerti e spettacoli all'aperto.