Storia antica

In viaggio lungo la Via Flamina

Un itinerario che segue l'antico percorso della Via Flaminia, attraverso borghi antichi e parchi archeologici.

map thumbnail

Il tuo percorso inizia dal sud dell'Umbria, nel punto in cui l'antica Via Flaminia si immetteva dal Lazio, per attraversare l'intero territorio secondo una linea continua, da Otricoli a Scheggia. Fu inaugurata nel 220 a.C. da Gaio Flaminio per collegare Roma  al litorale adriatico: tutt'ora, la strada principale verso quella direzione ne ripercorre per molti tratti il tracciato.

Se immagini di seguire le stesse tappe che segnarono la conquista romana del territorio, il tuo viaggio deve iniziare con una passeggiata nel Parco Archeologico di Otricoli: ricavato lungo un tratto del percorso del Tevere, conserva otto secoli di storia fra i resti monumentali della città antica. Sono predisposti per i visitatori un percorso pedonale guidato e delle zone verdi attrezzate in cui sostare.

Dopo il riposo, riprendi il viaggio verso Narni; qui l'antica via consolare si biforca e ti dà la possibilità di scegliere fra due percorsi: il tratto rettilineo verso Carsulae, oppure quello costruito in una seconda fase, che attraversa Terni e Spoleto e si ricongiunge poi con il più antico all'altezza dell'antica Forum Flaminii, nei pressi di Foligno.

In questo tour ti consigliamo il primo percorso, più breve e agevole; allora riprendi la via Flaminia in direzione San Gemini: poco oltre l'abitato medievale trovi le indicazioni per il Parco Archeologico di Carsulae, l'antico municipio romano che sorgeva proprio lungo l'antica Via Flaminia. Qui ti sembrerà di vedere una scena della vita quotidiana degli antichi Romani.

Prima o dopo la visita, trova il tempo per gustare un piatto dei tipici picchiarelli alla sangeminese, una pasta tirata a mano, condita con abbondante sugo piccante.

Il percorso è ancora lungo per arrivare a Bevagna: poco oltre il borgo, le due diramazioni della Via Flaminia si ricongiungono per inoltrarsi poi nel settore appenninico. Attraverso il Parco del Monte Cucco, la Flaminia esce dal territorio umbro verso l'Adriatico, valicando la dorsale al passo della Scheggia. Tienilo in mente per l'estate, quando sarà tempo di partire per il mare.