Asset Publisher

Il trionfo del Carnevale

Il trionfo del Carnevale

Il Laboratorio del Paesaggio e le Maschere Umbre della Commedia dell’ArteRosalinda, Nasotorto, Nasoacciaccato e Chicchirichella – vi aspettano in un’edizione tutta virtuale, un’occasione per far nascere un sorriso in questo momento difficile.

Il Trionfo del Carnevale di Avigliano Umbro è cominciato il 30 gennaio con il cosiddetto Atto di Reggenza: le maschere umbre della Commedia dell’Arte sono diventate le regine del carnevale 2021.

L’11 febbraio, giovedì grasso, verrà trasmesso un simpatico tutorial della maestra pasticciera Rita Mancini, che condurrà gli spettatori nella preparazione del dolce tipico del Trionfo del Carnevale, i Chicchiricchella. In questa occasione, verrà lanciato il concorso fotografico di dolci carnascialeschi per provetti pasticceri casalinghi. Il pubblico potrà inviare foto di Chicchiricchella fatti in casa: l’immagine più bella e invitante verrà premiata il giorno di Carnevale.

Gli alunni delle scuole primarie e secondarie di Avigliano hanno partecipato al premio Oliviero Piacenti alla Creatività 2021, e proprio a un loro rappresentante verrà consegnato un riconoscimento. Il 16 febbraio, le Maschere Umbre della Commedia dell’Arte, dopo aver letto l’atto d’accusa, daranno fuoco simbolicamente a Pippicovid, il diavoletto che ci sta tormentando, realizzato proprio grazie ai disegni dei ragazzi, chiudendo il Carnevale con la proclamazione dei vincitori del concorso fotografico.

Infine, le Maschere si esibiranno con un saluto il 25 febbraio, in occasione della giornata mondiale della Commedia dell’Arte.

Sarà possibile seguire gli eventi in programma sulle pagine Facebook Maschere Umbre della Commedia dell’Arte e Il Laboratorio del Paesaggio.

Le quattro Maschere Umbre della Commedia dell’Arte nascono nel 2014 da un’antica filastrocca del '500 grazie alla creatività del compianto Oliviero Piacenti che le mette in scena con uno spettacolo nel febbraio 2015, insieme alla costumista e pittrice Paola Contili, ottenendo un enorme successo di critica e di pubblico.

Le Maschere hanno relazioni con tanti comuni limitrofi, trovano elementi di comunione nella genealogia, nel dialetto e nei modi di dire, nella gastronomia e nelle produzioni locali, così da rappresentare un vasta parte dell’Umbria.
 

Programma