Storia antica

Alla scoperta dell'Umbria romana

Un tour attraverso i comuni umbri alla sinistra del corso del Tevere, per scoprire la storia romana della regione.

map thumbnail

Il tuo viaggio parte da Gubbio e si snoda in direzione sud-est lungo la Via Flaminia, l'antica strada consolare romana che collega Roma a Rimini.

Comincia dalla parte più alta della città: nel Museo Civico, ospitato nel bellissimo Palazzo dei Consoli, sono conservate le Tavole eugubine, sette tavole bronzee su cui, tra il III e il I secolo a.C., è stato redatto il più lungo testo in lingua umbra, ma che illustrano rituali di purificazione locali probabilmente molto più antichi.

Férmati per un attimo ad ammirare il bellissimo panorama visibile dalla piazza: ti verrà voglia continuare a scoprire. Allora, scendi nella parte bassa della città verso il Teatro Romano, una costruzione del I secolo a.C. che ancora vive per tutta l'estate ospitando spettacoli teatrali. Il vicino Antiquarium, nell'area archeologica della Guastuglia, ti dà la possibilità di comprendere di più della storia di questa zona ed apprezzare i resti provenienti delle domus romane.

Continua il tuo percorso lungo la Flaminia, non prima di aver fatto uno spuntino con la tipica crescia, tradizionale pane locale da gustare con salumi, formaggio o verdure. Prossima fermata: Fossato di Vico. L'antica Helvillum ti appare subito come un sereno borgo immerso nel verde, antico luogo di sosta del vicino percorso montano di transumanza. Una visita all'Antiquarium comunale, allestito nel luogo delle antiche prigioni, ti offrirà un'idea dello sviluppo del centro dall'età preistorica a quella moderna.

Torna sulla Via Flaminia e dirigiti verso Gualdo Tadino: scorgi subito la Rocca Flea, una delle roccaforti più importanti dell'Umbria, che ospita al suo interno anche il Museo Civico cittadino.

Riprendi la via maestra e guida nel verde fino a Nocera Umbra, centro che vanta una delle necropoli più importanti d'Italia, quella longobarda del Portone, i cui reperti sono conservati nel Centro di documentazione della città. Poco fuori dal centro abitato troverai il cosiddetto Ponte marmoreo, testimonianza della presenza romana nel territorio.

Il viaggio è terminato: scegli uno dei tanti posti tipici in cui fermarti a mangiare prima di ripartire per un'altra tappa alla scoperta dell'Umbria. Porterai con te un ricordo intenso e dal sapore antico.